19 Agosto 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 23/03/2005, 00.00

    PAKISTAN

    Ong cattolica in Pakistan, per Pasqua farina alle vedove e regali ai bambini

    Inayat Bernard

    Lahore (AsiaNews) – Aiutare le vedove e gli orfani di Lahore è l'obiettivo della Ong cattolica Milap per questa Pasqua. In occasione della Settimana Santa l'Organizzazione non governativa ha organizzato la distribuzione di piccoli regali per i bambini e di 10 kg di farina per ogni donna senza marito nella città del Pakistan orientale.

    Il 21 marzo scorso, in un incontro a Lahore la direttrice del Milap, Margaret Piara, ha spiegato che l'Organizzazione insieme ad altre Ong lavora a favore dello sviluppo delle donne attraverso la creazione di centri di taglio e cucito e di scuole serali. Piara ha raccontato che la dedizione degli operatori Milap è molto apprezzata dalla popolazione che esprime verso di loro "amore e riconoscenza".

    Durante l'incontro le vedove hanno ringraziato l'Ong e pregato affinché questa possa continuare ad aiutare le persone bisognose. I bambini, invece, hanno cantato inni e canzoni preparate per la Settimana Santa e recitato scene della Passione di Cristo. I piccoli hanno anche pregato perché cessino le alluvioni, che tormentano il paese da diverse settimane. Solo a Multan lo scorso 19 marzo sono morti  44 pellegrini musulmani. Una valanga di acqua causata dalle piogge torrenziali ha travolto il bus con il quale si stavano recando in Pakistan.

    La Milap è impegna anche a favore dei disabili fornendo loro sedie a rotelle e strumenti per poter rendersi indipendenti dalla famiglia con entrate proprie. Come esempio la direttrice ha raccontato la storia di Nasreen Sajwara, una ragazza a cui l'Ong cattolica ha regalato una macchina da cucire e il cui talento è stato premiato l'8 marzo scorso dal governatore del Punjub con una medaglia d'oro.

    La Milap è presente in 3 distretti del Punjub: Sheikhupura, Kasur e Lahore.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    29/03/2005 PAKISTAN
    Pasqua in Pakistan, oltre le discriminazioni e a favore della solidarietà


    22/03/2005 GIORDANIA
    Pasqua, "la luce di Cristo" da Gerusalemme al Giordano


    24/03/2005 ISRAELE – PALESTINA – TERRA SANTA
    Gerusalemme: la Croce distrugge i muri della paura

    Conversazione con p. Pierbattista Pizzaballa, ofm, Custode di Terra Santa.



    22/03/2016 11:25:00 PAKISTAN
    Quaresima in Pakistan, cresce “l’islamizzazione” del digiuno cristiano. L’allarme della Chiesa

    Per molte famiglie i riti sono sempre più simili a quelli musulmani durante il Ramadan, compreso l’Iftar. Un catechista ammette: “I fedeli seguono le abitudini delle persone che li circondano”. Vescovo di Faisalabad: molta confusione, il digiuno cristiano “richiede semplicità e umiltà interiore”.



    03/04/2012 PAKISTAN
    Punjab, minacce islamiche contro i cristiani nella Settimana Santa
    Nella colonia di Eidgah, distretto di Sarghoda, gruppi di fanatici hanno imbrattato cartelli e immagini sacre della minoranza. La polizia non apre un’inchiesta sulla vicenda e cacciano i querelanti. Attivisti per i diritti umani depositano una denuncia all’Alta corte di Lahore per violazione alla libertà religiosa.



    In evidenza

    LIBANO-M. ORIENTE-VATICANO
    Patriarchi cattolici d’Oriente: Il genocidio dei cristiani, un affronto contro tutta l’umanità

    Fady Noun

    Colpite da guerre, emigrazione e insicurezza, le comunità cristiane si sono ridotte ormai a un “piccolo gregge” nell’indifferenza internazionale. Un appello a papa Francesco e alla comunità internazionale. Cattolici e ortodossi condividono gli stessi problemi. La fine dei cristiani in Oriente sarebbe “uno stigma di vergogna per tutto il XXI secolo”.


    COREA
    Vescovi coreani: No alle ‘provocazioni imprudenti’. Fermiamo l’escalation nucleare lavorando per la ‘coesistenza dell’umanità’



    I vescovi coreani hanno diffuso oggi un’Esortazione sulle tensioni crescenti attorno alla penisola coreana. La Corea del Nord, ma anche i “Paesi limitrofi” rischiano di compiere “azioni precipitose, senza freni”, che potrebbero portare alla “morte di innumerevoli persone” e a “piaghe profonde per l’intera l’umanità”. Ridurre le spese militari e potenziare le spese per lo sviluppo umano e culturale. L’appello a usare “la coscienza, l’intelligenza, la solidarietà, la pietà e il mutuo rispetto”. La preghiera nel giorno dell’Assunta, festa dell’indipendenza coreana.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®