27 Maggio 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche

Benedetto XVI visita la Terra Santa


13/05/2009
Papa: i palestinesi hanno diritto a una patria, ma rifiutino il terrorismo
A Betlemme Benedetto XVI “supplica” tutti i popoli della regione di accantonare i rancori. Per due volte ricorda il conflitto di Gaza. Ai palestinesi chiede di divenire “ponte di dialogo”. Abbas parla di “apartheid”

13/05/2009
Papa: i muri si costruiscono facilmente, ma prima o poi cadono
Benedetto XVI da Betlemme parla della barriera costruita dagli israeliani, che divide famiglie e campi e torna a invitare palestinesi e israeliani a superare “paura e sfiducia”. L’opera meritoria del Caritas Baby Hospital”.

13/05/2009
Leader palestinese: il coraggio del Papa contro le strumentalizzazioni
Bernard Sabella, cattolico e parlamentare di Fatah: il Papa sta costringendo tutti ad accettare che è venuto come pellegrino di pace. Questo viaggio in Terra Santa è un messaggio alla comunità internazionale perché lavori per la pace. La Santa Sede conferma che il Medio oriente e le comunità cristiane che vi abitano sono al centro della sua agenda.

12/05/2009
Papa: amicizia con gli ebrei, dialogo con l’islam e tutti insieme operare per la pace
Benedetto XVI a Gerusalemme va alla Cupola della Roccia e al Muro del pianto. Con il Gran muftì e i Gran rabbini sottolinea la necessità di proseguire nel dialogo. Ma l’esponente musulmano gli chiede aiuto per mettere fine “all’aggressione” israeliana. Palloncini coi colori palestinesi sulla città vecchia. I giornali israeliani critici sul discorso allo Yad Vashem.

12/05/2009
P. Jaeger: I cattolici attendono la restituzione del Cenacolo
Il francescano israeliano sottolinea che la Custodia di Terra Santa e la Chiesa continuano ad esigere il ritorno di questo Luogo Santo. Nel 2000 molti media avevano suscitato aspettative che Israele avrebbe restituito il Cenacolo al papa Giovanni Paolo II, ma finora tutto ciò non si è avverato. Una questione che attende una soluzione.

12/05/2009
Papa: Gerusalemme divenga città della pace, aperta a tutti
Benedetto XVI celebra la prima messa pubblica in Israele, nella Valle di Josafat, sotto al Monte degli ulivi. I credenti nell’unico Dio dovrebbero promuovere la cultura dell’accoglienza e della riconciliazione. I cristiani di Terra Santa, che hanno sofferto per tanti motivi consservino la speranza che viene dal Vangelo.

11/05/2009
Papa: La mia visita alla Moschea, un giorno luminoso
Benedetto XVI si congeda dalla Giordania e torna a sottolineare l’importanza della tolleranza religiosa e la convivenza fra cristiani e musulmani. Apprezzamenti per il contributo del re Abdallah alla pace in Medio oriente. Secondo il re ascemita, se non si approfondiscono seri negoziati di pace, ci sarà una nuova guerra in Medio oriente entro un anno.

11/05/2009
Papa: arrivando in Israele parla di Shoah, pace e patrie per i due popoli
Benedetto XVI ha immediatamente affrontato i temi caldi della visita. Dall’antisemitismo che “continua a sollevare la sua ripugnante testa in molte parti del mondo” alla richiesta di una “soluzione giusta” per il conflitto. Tutti i pellegrini ai Luoghi santi abbiano la possibilità di accedervi liberamente e senza restrizioni.

11/05/2009
Musulmano dell’India: il papa in Terra Santa fonte di pace e dialogo
Per Asghar Ali Engineer, studioso dell’Islam, il viaggio di Benedetto XVI contribuirà “ad aumentare la fratellanza fra i popoli”. Le divisioni interconfessionali non derivano da “ragioni di fede”, ma dalla “politicizzazione” della religione. Gli auguri ai cristiani del Medio oriente.

10/05/2009
Papa: Gesù dia “il suo coraggio” ai cristiani di Terra Santa
Nella messa celebrata ad Amman, Benedetto XVI sottolinea "il carisma profetico" delle donne. Alla cerimonia gruppi venuti anche da Libano e Palestina. E profughi iracheni, compresi 40 bambini: alcuni hanno ricevuto dal Papa la loro prima comunione.

10/05/2009
Papa: cristiani siano strumento di riconciliazione e pace anche quando rivendicano diritti
Benedetto XVI, che domani mattina parte per Israele, è contento della visita in Giordania, che ha portato frutti anche nel dialogo con i musulmani. Al sito del Battesimo di Gesù nuova esortazione ai cristiani a essere fedeli all’impegno di conversione, testimonianza e missione. P. Lombardi: il Papa oggi alla messa non ha parlato di terrorismo.

09/05/2009
Papa: i credenti rifiutino la “corruzione” violenta della religione e “coltivino” la ragione
Benedetto XVI ripete il concetto di Regensburg sulla ragione illuminata dalla fede. Sul Monte Nebo afferma “l’inseparabile vincolo che unisce la Chiesa al popolo ebreo”. Appello perché ai cristiani iracheni sia garantito “il fondamentale diritto di pacifica coesistenza con i propri concittadini”.

09/05/2009
Papa: in moschea con le scarpe, come gli è stato detto di fare
Sul pavimento era stata posta una spessa stuoia sulla quale si può camminare. Incontrando a fine giornata sacerdoti, religiosi e laici delle Chiese orientali, Benedetto XVI li incoraggia a testimoniare la loro fede, anche fuori dalla comunità cristiana. La preoccupazione dei genitori per gli “influssi negativi così penetranti nel nostro mondo globalizzato, compresi gli elementi distruttivi dell'industria del divertimento”.

08/05/2009
Papa: la Chiesa ha contribuito e vuole contribuire alla pace in Medio Oriente
Ad Amman, prima tappa del suo viaggio in Terra Santa, Benedetto XVI parla di “alleanza tra il mondo occidentale e quello musulmano" e loda il ruolo della Giordania che rispetta la libertà religiosa, favorisce il dialogo e frena l’estremismo.

08/05/2009
Papa: vengo in Medio Oriente a portare una speranza di pace
Incoraggiamento di Benedetto XVI ai cristiani della regione “a trovare il coraggio, l’umiltà e la pazienza di restare in questi Paesi e offrire il loro contributo per il futuro”. Augurio di unità per i libanesi e di “pace per gli individui, per i genitori e i figli, per le comunità, pace per Gerusalemme, per la Terra Santa, per la regione, pace per l’intera famiglia umana”.

06/05/2009
Papa: in Terra Santa sarò pellegrino di pace
Messaggio di Benedetto XVI a giordani, israeliani e palestinesi, alla vigilio della partenza per il pellegrinaggio nella terra ove visse Gesù, per “per “condividere le vostre aspirazioni e speranze, così come le vostre sofferenze e difficoltà”.

05/05/2009
Papa: in Terra Santa, per parlare di riconciliazione tra tensioni politiche e religiose
Benedetto XVI parte venerdì per un viaggio “importante, interessante e molto complesso”. In Giordania, Israele e Territori palestinesi visiterà i Luoghi santi, porterà sostegno ai cristiani, avrà incontri interreligiosi con ebrei e musulmani.

04/05/2009
Betlemme: i profughi palestinesi attendono il papa perché veda il Muro
Benedetto XVI è atteso nel campo profughi di Aida, dove incontrerà anche Mahmoud Abbas. Una mostra sulla situazione dei palestinesi e il dono di una “chiave per il ritorno”. A Betlemme, un calligrafo musulmano ha scritto e decorato una copia del Vangelo di san Luca.

03/05/2009
Papa: Pregate per le vocazioni e per il mio viaggio in Terra Santa
Nella Giornata mondiale per le vocazioni, Benedetto chiede di pregare per i chiamati al sacerdozio, ma anche per “sposi santi, capaci di indicare ai figli, soprattutto con l’esempio, gli orizzonti alti a cui tendere con la loro libertà”. Il viaggio in Terra Santa (dall’8 al 15 maggio) per “incoraggiare i cristiani” immersi in “non poche difficoltà” e promuovere la pace e la giustizia “nel rispetto reciproco”. Un saluto e una preghiera ai messicani vittime dell'epidemia di influenza suina.

01/05/2009
Santa Sede- Israele: progressi, ma nessun accordo prima della visita del papa
Al raduno della Plenaria delle due delegazioni si registra un “significativo progresso”, i lavori continuano almeno fino al prossimo dicembre, quando ci sarà un incontro in Vaticano. Dal ’99 a tema vi sono le storiche esenzioni dalle tasse, le regole per le proprietà dei Luoghi santi, il ritorno di alcune proprietà espropriate e rase al suolo.

23/04/2009
Amman si prepara a ricevere per la terza volta un papa
Nel primo Paese arabo visitato da Benedetto XVI articoli di giornali, un libro, siti internet dedicati al pellegrinaggio papale. Ci si aspetta sostegno alla presenza dei cristiani e al processo di pace e l’apertura di nuove vie al dialogo interreligioso.



In evidenza

VATICANO
Papa: Il 24 maggio, uniti ai fedeli in Cina nella festa della Madonna di Sheshan



Al Regina Caeli papa Francesco ricorda la Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina, instaurata da Benedetto XVI. I fedeli cinesi devono dare il “personale contributo per la comunione tra i credenti e per l’armonia dell’intera società”. Il Simposio di AsiaNews sulla Chiesa in Cina.  Un appello di pace per la Repubblica Centrafricana. “Volersi bene sull’esempio del Signore”. “A volte i contrasti, l’orgoglio, le invidie, le divisioni lasciano il segno anche sul volto bello della Chiesa”. Fra i nuovi cinque cardinali, anche un vescovo del Laos.


VATICANO-CINA
24 maggio 2017: ‘Cina, la Croce è rossa’, il Simposio di AsiaNews

Bernardo Cervellera

Il raduno in occasione della Giornata Mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina. Un titolo con molti significati: la Croce è rossa per il sangue dei martiri; per il tentativo di soffocare la fede nei controlli statali; per il contributo di speranza che il cristianesimo dà a una popolazione stanca di materialismo e consumismo e alla ricerca di nuovi criteri morali. A tema anche la grande e inaspettata rinascita religiosa nel Paese. Fra gli invitati: il card. Pietro Parolin, mons. Savio Hon, il sociologo delle religioni Richard Madsen, testimonianze di sacerdoti e laici cinesi.


AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
 

ABBONATEVI

News feed

Canale RSScanale RSS 

Add to Google









 

2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®