Epidemia del nuovo coronavirus 2019-nCoV

20/02/2020
Cina e Asean si accordano per coordinare le azioni contro il coronavirus

Danneggiati dal diffondersi dell’epidemia, i cinesi vogliono ripristinare normali relazioni economiche con i vicini meridionali. Pechino e il primo partner commerciale del blocco e uno dei principali investitori. I Paesi del sud-est asiatico hanno quasi tutti ridotto i collegamenti con il territorio cinese. I cattivi rapporti tra Cina e Vietnam potrebbero mettere in dubbio la cooperazione per contrastare il virus.

20/02/2020
Coronavirus: le borse cinesi recuperano, ma la produzione industriale stenta a riprendere

Shanghai e Shenzhen continuano a recuperare dopo un nuovo taglio dei tassi di interesse deciso dalla Banca centrale. Le fabbriche faticano però a riprendere le attività data la mancanza di manodopera e le limitazioni agli spostamenti. Le iniezioni di liquidità rischiano di far poco per aiutare le piccole e medie imprese.

 

20/02/2020
Coronavirus, mai così pochi nuovi casi in un giorno dall’inizio della crisi

In Cina, sono 74.675 le infezioni rilevate; il totale dei morti è 2.121. Il 21% dei pazienti versa in condizioni critiche. Il numero delle infezioni sospette è 4.922. Ma 16.168 persone sono guarite dalla malattia. Al di fuori dei confini cinesi, 26 nazioni segnalano un totale di 1.050 episodi di contagio e sette decessi.

19/02/2020
He Weifang: ‘La censura del governo di Pechino ha favorito la diffusione del coronavirus’

Il noto giurista critica su WeChat il deficit di informazione nella gestione della crisi epidemica: “Senza una stampa libera, il popolo vivrà nella sofferenza e il governo nella menzogna”. Sostenitore di Liu Xiaobo e di Carta 08, He invoca la creazione di uno Stato di diritto in Cina.

19/02/2020
Coronavirus, il bilancio delle vittime rompe la soglia delle 2mila

Ma Pechino riporta il numero più basso di nuovi contagi nel mese in corso. Al di fuori dell’Hubei, sono segnalati solo 56 nuovi casi, dato in calo per il 15mo giorno consecutivo. La Russia annuncia la chiusura dei suoi confini ai cittadini cinesi. Il picco di contagi in Corea del Sud dovuto ad un “super untore”.

19/02/2020
Coronavirus: economie asiatiche date in calo malgrado ripresa delle attività in Cina

L’80% delle imprese di Stato cinesi torna al lavoro, ma il Pil nazionale è stimato in calo al 5%. Contraccolpi per tutti le principali economie asiatiche, soprattutto quelle di Giappone e India. Taiwan e Corea del Sud dovrebbero limitare i danni. Anche Indonesia, Singapore e Vietnam rallentano.

18/02/2020
Li Wenliang, il medico martire del coronavirus non era cristiano

I primi a diffondere la voce sulla sua conversione sono stati dei siti protestanti. Ma a Wuhan le comunità cristiane non lo confermano. Era però inserito in una chat dove si parlava di cristianesimo. Forse è un “ricercatore della fede”. Domandare libertà di parola e libertà di religione sono il modo giusto per onorarlo.

18/02/2020
Coronavirus, missionario: Compassione, solidarietà e condivisione di fronte alla tragedia

La testimonianza di un missionario del Pime ad Hong Kong. “Il mio pensiero va alle chiese vuote, qui a Hong Kong, a Macao e in molte città della Cina continentale”. “Lavorare da casa, scuole ed università chiuse fino a marzo: tutto ciò aumenta la pressione e, a volte, fa reagire alcune persone in modi irragionevoli”.

18/02/2020
Oms: Solo lievi malattie per l’80% degli infetti da coronavirus

In appena il 14% dei contagi si sviluppano gravi patologie come la polmonite. Gli ultimi dati delle autorità cinesi parlano di 72.528 contagi e 1.870 morti totali. Il numero di nuovi decessi in Cina è diminuito per il terzo giorno consecutivo; i contagi al di fuori dell’Hubei diminuiti per il 14mo giorno consecutivo. Pechino pubblica la ricerca più ampia sul Covid-19.

17/02/2020
Emergenza mascherine in Cina e nel resto del mondo per il coronavirus

Le aziende cinesi producono 15 milioni di mascherine protettive al giorno: la richiesta interna è tra i 50 e i 60 milioni. Le imprese locali e straniere incentivate a prodursi da sole le protezioni mediche. A Hong Kong una mascherina costa 6 euro.

17/02/2020
Pechino ed Asean annunciano il primo vertice sul coronavirus

Le parti si incontreranno fra tre giorni in Laos. In Thailandia si registrano 35 casi d’infezione, in Giappone 518 e a Singapore 75. L’epidemia di Covid-19 imporrà una contrazione al Pil della città-Stato. La Chiesa singaporiana annuncia la sospensione di tutte le funzioni pubbliche a tempo indefinito. Analisti attendono di capire se le relazioni della Cina con i suoi vicini saranno influenzate dalle limitazioni a collegamenti e scambi.

17/02/2020
Il vescovo di Nanyang, 98 anni, è il paziente più vecchio guarito dal coronavirus (Video)

Mons. Zhu Baoyu si era ammalato dal 3 febbraio scorso, ora è fuori pericolo. Il “Quotidiano del popolo” gli ha dedicato un articolo e un video. Il ricordo di un missionario del Pime.

17/02/2020
Oltre 70mila casi di coronavirus; i morti salgono a 1772. Rafforzato l’isolamento dell’Hubei

Fra tutti i colpiti dal virus, il 18% è in condizioni molto critiche. Un gruppo internazionale di esperti inviati dall’Oms è a Pechino per studiare vie di collaborazione per contenere l’epidemia. Continua la polemica sui silenzi e i ritardi. Uno storico: “Il sistema sanitario cinese è debolissimo, sovraffollato, inefficiente, costoso e caotico”.

15/02/2020
Coronavirus: i contagi salgono a 66.576, tra cui oltre 1.700 medici

L’Africa entra nel novero dei continenti infettati con il primo caso accertato in Egitto. Il numero delle vittime è 1.524, tra cui sei medici. A Pechino entra in vigore l’ordinanza che impone una quarantena di 14 giorni a tutti coloro che rientrano in città dopo il Capodanno lunare.

14/02/2020
Coronavirus: le borse cinesi si stabilizzano. L’economia data in recupero a fine anno

Shanghai e Shenzhen recuperano quasi ai livelli precedenti il Capodanno lunare. Le autorità cinesi continuano a iniettare liquidità nel sistema. L’economia del Paese dovrebbe crescere del 5,5% nel 2020, dopo un calo nel primo trimestre.

14/02/2020
Sacerdote cinese: Il virus ci ha isolati, la gente ha paura

Le autorità controllano che nessuno esca da casa. Da pochi giorni, esce dal villaggio solo chi ha un lavoro all’esterno. Messe e attività religiose cancellate fino a nuovo ordine dell’Ufficio affari religiosi. Il racconto della vita quotidiana di un villaggio della Cina centrale, nell’era del coronavirus.

14/02/2020
Coronavirus, altri 5.093 contagi e 121 morti

I casi d’infezione confermati sono 63.932, le vittime 1.381. Dimesse dagli ospedali 6.728 persone guarite. Non esiste ancora una stima concordata di quanti si sono ammalati a Wuhan. Per l'Oms non vi sono stati “aumenti drammatici” nei casi di coronavirus al di fuori della Cina. Il Vietnam isola un villaggio di 10mila abitanti.

13/02/2020
Coronavirus, la diocesi di Hong Kong sospende le messe per evitare contagi

Il card. Tong annuncia misure pastorali speciali. Le uniche attività religiose che non saranno sospese sono i matrimoni ed i funerali. Parrocchie e cappelle resteranno aperte. I cambiamenti riguarderanno anche Quaresima e Pasqua.  

13/02/2020
Festa della Madonna di Lourdes: in 200mila pregano per le vittime del coronavirus

I presenti hanno osservato un minuto di silenzio. Il santuario mariano si trova nella diocesi di Berhampur, in Orissa. È un luogo di culto amato da fedeli di tutte le religioni. Vescovo locale: “L’unica fonte di vera felicità è il Signore”.

13/02/2020
Hubei, con i nuovi criteri diagnostici s’impenna il bilancio delle vittime del virus

Il forte aumento dei casi ha importanti conseguenze politiche: il capo del Partito nella provincia viene rimosso e sostituito. A livello nazionale, i contagi hanno raggiunto quota 59.883 ed i morti sono 1.368. Nel resto del mondo, le persone infette sono 490 e solo una persona ha perso la vita.

12/02/2020
Pechino, piccole e medie imprese le più colpite dal coronavirus

Almeno 63 milioni di aziende rischiano di chiudere entro tre mesi. Problemi di liquidità anche per ospedali e industrie esportatrici. Il traffico container nei porti cinesi si è ridotto del 20%. Lo Stato risponde con misure espansive che potrebbero però danneggiare il sistema bancario.

12/02/2020
Coronavirus: I morti sono 1114. Negli ospedali di Wuhan mancano materiale sanitario e ossigeno

La maggioranza dei decessi (quasi il 96%) è nell’Hubei, epicentro dell’infezione. I casi confermati sono 44742; i casi sospetti 16.067. Finora il virus si è diffuso in 24 nazioni, infettando 441 persone e facendo un morto. L’Oms dà il nome ufficiale al virus: Covid-19.

11/02/2020
La Cina combatte il ‘virus’ dell’informazione indipendente sull’epidemia

Si allunga la lista di persone messe “in isolamento” e arrestate perché si interessano alla situazione degli infetti dal coronavirus: il giornalista e avvocato Chen Qiushi; il professore di filosofia Zhou Xuanyi; l’attivista Guo Quan. E poi i dottori: il “martire” Li Wenliang; Xie Linka del Centro tumori dell’Union Hospital; Liu Wen, del dipartimento di neurologia dell’ospedale della Croce Rossa. Dubbi sull’operato dell’Oms, che non chiede verifiche autonome. I silenzi dei Paesi occidentali, che isolano Pechino, ma la lasciano fare.

11/02/2020
Coronavirus: oltre 1000 morti; 108 nella giornata di ieri

Ieri il giorno più mortifero dallo scorso gennaio. Dimissioni di diverse autorità sanitarie di Wuhan, sostituite da autorità inviate da Pechino. L’apparizione, con maschera, di Xi Jinping. Il collasso delle strutture ospedaliere di Wuhan. Altri due medici hanno subito la stessa sorte di Li Wenliang: zittiti dalla polizia per aver dato l’allarme sull’epidemia.

11/02/2020
Coronavirus: i Paesi che hanno tagliato o ridotto i collegamenti con la Cina

L’epidemia polmonare di Wuhan ha fatto sinora oltre mille vittime in Cina, mentre i contagiati sono circa 43mila. Fuori dei confini cinesi, il Paese più colpito è il Giappone con 161 infettati (di cui circa 140 sono passeggeri della nave da crociera Diamond Princess), seguito da Singapore (45), Thailandia (33) e Corea del Sud (28). In Europa e in Nordamerica si sono registrati solo poche decine di casi. Non ci sono conferme ufficiali di infezioni in Africa e America Latina. Per contrastare la diffusione del coronavirus diversi governi hanno introdotto restrizioni ai viaggi da e per la Cina.

10/02/2020
Coronavirus: un’altra domenica senza messa (Foto)
10/02/2020
Muratori sotto pressione: sempre più città vogliono costruire ospedali per il coronavirus

Gli ospedali costruiti a Wuhan in pochissimi giorni sono opera di 7mila operai migranti, che hanno lavorato 24 ore su 24; sono stati sottopagati e alcuni di essi sono rimasti infettati.

10/02/2020
Studenti del Bangladesh bloccati in Cina dal coronavirus

Reclusi nelle loro università, hanno problemi a reperire beni di prima necessità. Il governo di Dhaka impedisce ogni rientro dalla Cina, mentre l’economia del Paese subisce i primi contraccolpi dell’epidemia.

10/02/2020
Sale il numero dei morti per coronavirus: 97 in un solo giorno

Le cifre ufficiali: 909 morti; i casi confermati 40235; i casi sospetti 23589. Ormai superati i morti a causa della Sars. Continua la carenza di materiale sanitario. Oggi ritornano al lavoro milioni di cinesi. A Pechino verifiche sanitarie per tutti coloro che rientrano in città. Nuova visita dell’Oms in Cina. Per Guo Wengui i morti da virus sono 50mila; gli infetti sono 1,5 milioni.

08/02/2020
Appello di accademici cinesi: Non lasciate che Li Wenliang sia morto invano

In una lettera aperta si domanda che il 6 febbraio, data della morte del dottore, sia celebrata la “Giornata della libertà di parola”; che il governo chieda pubbliche scuse per aver silenziato l’allarme di Li; che si rispetti la Costituzione cinese che (in teoria) difende la libertà di parola. Il “Quotidiano del popolo” tace sulle minacce della polizia a Li Wenliang. L’hashtag “E’ morto il dott. Li Wenliang” ha ricevuto 670 milioni di visitatori; “Li Wenliang è morto” altri 230 milioni di visitatori. Ad oggi, le morti in Cina per il coronavirus sono 723 (superando le morti totali per Sars del 2002-2003).

08/02/2020
Coronavirus: l’esclusione dall’Oms danneggia Taiwan

Guidati dagli Usa, molti Paesi chiedono che Taipei sia accolta nell’organizzazione. L’ostracismo di Pechino complica gli sforzi taiwanesi per contenere l’epidemia. Taipei accusa: voli dall’estero cancellati perché l’Oms definisce l’isola una regione della Cina.

07/02/2020
Hong Kong, supermercati svuotati di beni essenziali per timore dell’isolamento e dell’epidemia

La gente fa incetta di riso, carne di maiale, pollo, frutta, verdura, frutti di mare. Già spariti da tempo mascherine chirurgiche, guanti di gomma, disinfettanti. Saliti a 24 i colpiti dal coronavirus. Scienziato: E’ già cominciata la trasmissione locale, senza relazioni con la Cina.

07/02/2020
Coronavirus: una minaccia per le compagnie aeree asiatiche

La Cina è il più grande mercato per il trasporto aereo dopo gli Usa. Le principali compagnie hanno sospeso o ridotto i collegamenti con gli aeroporti cinesi. I vettori di Hong Kong, Malaysia, Singapore e Corea del Sud sono i più esposti al calo delle operazioni.

07/02/2020
Il virus cinese infetta la Russia e la sua economia

Rimpatriati turisti russi dalla Cina. La loro odissea si è conclusa in un sanatorio in Siberia. La discesa del prezzo del petrolio. Le importazioni cinesi ridotte; le infrastrutture (gasdotti e oleodotti) a rischio; perdite per i pagamenti in yuan. Le prospettive apocalittiche e le ipotesi di complotto. Il silenzio sul numero di malati.

07/02/2020
Furia di commenti online per la morte del dott. Li Wenliang, ‘eroe ordinario’ (Video)

La sua morte, annunciata alle 21.30 ieri sera, è stata “ritardata” dalle autorità fino alle 3 di notte. Li Wenliang aveva denunciato l’epidemia già in dicembre, ma la polizia lo ha fatto tacere denunciandolo per “fake news”. Le critiche sul web domandano “libertà di espressione” per i cinesi. A Wuhan c’è carenza di dottori: i malati rimangono senza cure per giorni.

06/02/2020
Caritas, con governo e ribelli per proteggere i profughi Kachin dal coronavirus

A causa del conflitto etnico, 106.305 persone vivono dal 2011 in campi per sfollati interni. In questi giorni, Caritas sta intensificando iniziative e misure per prevenire la diffusione del virus nelle strutture. Il direttore nazionale: “In caso di bisogno, tutta la comunità cattolica del Paese è pronta alla mobilitazione”.

06/02/2020
Quarantena obbligata per chiunque proviene dalla Cina. Cattolici a messa, ma con precauzioni

La quarantena per 14 giorni si applica a cinesi, persone di Hong Kong, stranieri. Continua lo sciopero del personale medico che vuole la chiusura totale delle frontiere con la Cina.  Una nave con 3600 passeggeri bloccata al Kai Tak terminal. La diocesi consiglia ai fedeli di non andare a messa per evitare raduni con molte persone. Si suggerisce di pregare a casa con la bibbia, la messa in televisione, il rosario. Coloro che vanno in chiesa sono pregati di usare mascherine, stare distanti gli uni dagli altri, non cantare.

06/02/2020
Coronavirus: le borse cinesi recuperano. Previsioni funeste per l’economia

Shenzhen e Shanghai rimbalzano in terreno positivo dopo gli interventi della Banca centrale. Gli esperti prevedono però problemi per l’economia reale. Pil cinese stimato al di sotto delle attese nel 2020, con effetti devastanti per Hong Kong e i Paesi limitrofi.

06/02/2020
Coronavirus: crescono i morti. Le scuse del Partito

Le vittime salgono a 563. I casi di infezione saliti a 28.018; 3694 casi in più in un giorno. Anche i casi sospetti hanno subito un balzo di 5328, arrivando alla cifra totale di 24.702. si può essere infettati in 15 secondi. Un neonato si è ammalato a 30 ore dalla nascita. I dottori lavorano per almeno 12 ore consecutive, senza pause, senza mangiare, senza andare in bagno perché non vi sono tute a sufficienza da poter cambiare. Il Partito si scusa per non avere molti letti disponibili.

05/02/2020
Mons. Pabillo sul coronavirus: ‘Niente paura, ma solidarietà e preghiera’

Il vescovo ausiliare di Manila pubblica un messaggio riguardante l’emergenza sanitaria globale. “Nel corso della storia, abbiamo visto che piaghe sono state arginate non solo attraverso i mezzi della medicina, ma anche attraverso preghiere e grandi atti di carità”.

05/02/2020
Coronavirus, nuovo record di contagi e morti in un giorno

I casi di contagio in Cina hanno toccato quota 24.363; le vittime sono 491. Circa il 74% dei decessi sono avvenuti a Wuhan, capoluogo dell’Hubei ed epicentro dell'epidemia. Qui il tasso di mortalità del virus è del 4,9%; a livello nazionale è del 2,1%. Il Partito “carenze e mancanze” nella risposta all’epidemia.

05/02/2020
Bali nega il transito a 17 studenti est-timoresi evacuati dalla Cina

Dili aveva chiesto di metterli in quarantena. Le autorità provinciali si sono rifiutate sulla base di considerazioni e contributi di diversi operatori turistici dell’isola. Da oggi in Indonesia entra in vigore la sospensione dei voli da e verso la Cina.

04/02/2020
Collaborazione fra ricercatori italiani e cinesi sulle mutazioni del coronavirus

Il giovane studioso Domenico Benvenuto, del Campus Biomedico di Roma, è riuscito a scoprire il gene mutante che ha permesso al coronavirus di passare dai pipistrelli all’uomo.  L’università romana collabora con studiosi cinesi fin dai tempi della Sars. Per combattere il virus sono utili quarantena e isolamento, inutili gli atteggiamenti razzisti e sinofobi. Il giovane ricercatore è nato nella stessa città di Giovanni da Montecorvino, primo vescovo di Pechino (1247-1328).

04/02/2020
I cattolici vietnamiti lottano contro la diffusione del coronavirus

La Conferenza episcopale diffonde alcune direttive tra le comunità di tutto il Paese. I fedeli sono invitati a pregare per le vittime della malattia e per i medici, affinché trovino una cura quanto prima. In Vietnam i casi di contagio confermati sono nove. Il governo dispone la chiusura temporanea delle scuole.

04/02/2020
Prima vittima del coronavirus a Hong Kong. I morti in Cina salgono a 426

L’uomo morto ad Hong Kong era stato a Wuhan il 21 gennaio. Ha infettato la madre, che viveva con lui. Aveva già qualche malattia. Il capo dell’esecutivo Carrie Lam chiude quasi tutti i porti e vie di comunicazione con la Cina. Nel Paese, saliti a 20.472 gli infetti; a 23.214 i casi non ancora confermati. Altri 151 casi si registrano in 23 Paesi nel mondo. Il Politburo ammette “carenze e difficoltà” nel gestire l’epidemia. Chiusi i casino a Macao.

 

03/02/2020
Cattolici cinesi senza messa da due settimane: le case sono luoghi di preghiera (Video)

Vescovi ufficiali e sotterranei invitano i fedeli a pregare e digiunare per il bene della Cina. Le case sono divenute “luoghi di attività religiose non registrate”. E i bambini partecipano alla preghiera. Nel Nordest, lotta ai distici augurali di ispirazione religiosa. Il messaggio di mons. Ma Daqin, dal 2012 agli arresti domiciliari.

03/02/2020
Dopo la ‘psicosi coronavirus’, torna la calma tra i cambogiani

Nel Paese vi è un solo caso di contagio. Dopo la conferma dell’infezione, per due giorni tra i cittadini vi era la corsa alle mascherine. Il governo ha provveduto a distribuire materiale informativo, che ha calmato la popolazione. Missionario Pime: “La gente non prova risentimento verso i cinesi”.  

03/02/2020
Coronavirus: aumentano i morti, ma anche i guariti. La Croce rossa cinese nella bufera

Ad oggi i morti sono 361, superando i morti per la Sars. I guariti sono 475. I casi confermati di infezione sono 17.238; quelli sospetti 21.558. Aperto il nuovo ospedale “Dio del fuoco”, che da domani potrà accogliere 1000 pazienti. I militari sovrintendono la distribuzione di beni di prima necessità nei supermercati. Gli ospedali non hanno materiale sanitario, ma i depositi della Croce Rossa sono pieni.

03/02/2020
Le borse cinesi crollano per timore del coronavirus

Shanghai and Shenzhen aprono in netto calo dopo una settimana. Gli interventi delle autorità cinesi si sono dimostrati insufficienti per proteggere l’economia nazionale. L’industria del turismo cinese ha perso 144 miliardi di dollari durante le festività del Capodanno lunare.

 

03/02/2020
Gli indonesiani evacuati da Wuhan, accolti dalle proteste (Video)

I rimpatriati trascorreranno 14 giorni di quarantena in una struttura militare sull’isola di Natuna. Da giorni la popolazione locale protesta contro il piano governativo per paura di contagi. Sacerdote: “Se qualcuno si ammalasse, verrebbe curato dall’esercito e non vi sarebbe alcun contatto diretto”.

03/02/2020
Papa Francisco dona 600mila maschere sanitarie alla Cina per combattere il coronavirus

Le maschere sono un dono della Santa Sede e delle comunità cristiane cinesi in Italia. I responsabili sono il card. Konrad Krajewski, elemosiniere del papa; il direttore della farmacia vaticana, p. Thomas Binish; p. Vincenzo Handuo, vicerettore del Pontificio Collegio Urbano. Le maschere saranno distribuite in Hubei, Zhejiang, Fujian. La China Southern Airlines si è incaricata di trasportarli gratis in Cina.

01/02/2020
Sacerdote cinese: Da cristiani nel dramma del virus di Wuhan

Preghiera, compassione, solidarietà, mentre gli abitanti di Wuhan giunti nelle altre città sono trattai “come ratti”. Il racconto della prima settimana di emergenza. La preghiera del papa. Intanto, il numero dei morti a causa dell’infezione è salito a 259; gli infetti sono 11.823 in Cina e 129 all’estero.

01/02/2020
Il coronavirus minaccia l’economia cinese (e quella globale)

Il virus sta già danneggiando consumi e turismo. A rischio le economie che dipendono dalla domanda cinese. Le multinazionali stanno evacuando gli impiegati degli stabilimenti situati nelle aree interessate dall’epidemia. Wuhan genera un volume d’affari pari a 214 miliardi di dollari Usa, circa l’1,6% del Pil cinese.

31/01/2020
Seoul, evacuati da Wuhan i primi 368 sudcoreani

Sono circa la metà dei cittadini che hanno fatto domanda di evacuazione. Gli sfollati senza sintomi dovranno trascorrere 14 giorni in isolamento all’interno di due strutture pubbliche provinciali. Le autorità confermano altri quattro casi di contagio: sono 11 le persone infette nel Paese. Le resistenze della popolazione a ospitare i malati nelle strutture di quarantena.

31/01/2020
Oms: il coronavirus è ‘un’emergenza sanitaria internazionale’. In Cina i morti salgono a 213

Il direttore dell’Oms ha precisato che la decisione “non è un voto di sfiducia verso la Cina”. Preoccupazione che “il virus si propaghi in Paesi i cui sistemi di sanità sono più deboli”. Molti Paesi stanno bloccando le comunicazioni con Pechino. Giappone, Corea del Sud, Australia, Nuova Zelanda, Italia, Francia e Stati Uniti stanno rimpatriando i loro connazionali. Licenziata Tang Zhihong, capo della sanità della città di Huanggang. Il governo di Wuhan è stato troppo lento nel rispondere ai primi segni di epidemia, “forse per mancanza di cognizioni scientifiche” sul nuovo tipo di virus, ma anche per “esitazioni nel processo decisionale”.

30/01/2020
Coronavirus, nessuno vuole i sudcoreani rimpatriati da Wuhan

Seoul si prepara ad evacuare il primo gruppo di circa 720 cittadini dall'epicentro dell’emergenza. Funzionari e residenti di Jincheon e Asan alzano le barricate contro il loro trasferimento in due strutture pubbliche. Il numero totale di persone infette in Corea del Sud ha raggiunto quota sei.

30/01/2020
Coronavirus ormai diffuso in tutta la Cina: 170 morti e 7.711 contagi

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) si riunisce oggi per discutere se il virus rappresenti o no una “crisi sanitaria globale”. In queste ore sono in corso le evacuazioni volontarie di centinaia di cittadini stranieri residenti nell’epicentro dell’emergenza.

29/01/2020
Pechino: Il coronavirus ha già causato più contagi della Sars

La Commissione nazionale per la Salute riferisce che il bilancio delle vittime del virus identificato come “2019-nCoV” è salito a 132. I casi confermati di contagio sono 5.974. Nel 2003, la Sars infettò 5,327 persone e ne uccise 349 in Cina continentale; altre 299 ad Hong Kong.

29/01/2020
Il virus di Wuhan mostra quanto sia fragile il gigante cinese

Sebbene il governo abbia decretato di inviare 150 medici soldati esperti nella Sars e altri 4mila da altre parti del Paese, nell'Hubei (e nella Cina) mancano tute protettive, occhiali di salvataggio, mascherine igieniche che rendono impraticabile l'impiego di questi nuovi dottori, se non mettendoli a rischio di contagio. I decessi salgono a 132, i contagi confermati sono più di 6mila.

28/01/2020
Coronavirus, Hong Kong taglia i collegamenti con la Cina continentale

Il capo dell’esecutivo, Carrie Lam, annuncia sette nuove misure per contenere l’epidemia. L’ultima crisi sanitaria in Cina è coincisa con le celebrazioni per il Capodanno lunare. Diffusosi anche attraverso i turisti, il virus semina il panico nel Sud-est asiatico.

28/01/2020
Sri Lanka, primo caso di virus cinese: Colombo attiva misure di sicurezza

Il primo riscontro è su una donna dell’Hubei entrata con un visto turistico il 19 gennaio. Nell’aeroporto internazionale è vietato l’ingresso di visitatori. Attivati due numeri verdi per chiedere informazioni sul contagio. Agevolato il rimpatrio di studenti dalla Cina, che saranno sottoposti a un periodo di quarantena.

28/01/2020
Cina, non si ferma il contagio: le vittime del coronavirus sono 106

I casi confermati sono 4.515, quasi 7mila attendono conferma. In sole 24 ore, 1.680 persone in più hanno contratto l’infezione polmonare. Altri 6mila membri del personale medico sono stati mobilitati per contrastare la diffusione del virus nella provincia di Hubei. I governi stranieri escogitano modi per estrarre i propri cittadini dal capoluogo Wuhan.

27/01/2020
Hanoi, mancano politiche efficaci per impedire la diffusione del coronavirus

Finora, sono due i casi confermati di polmonite virale. Sotto osservazione vi sono però 11 persone. In occasione del Capodanno lunare, molti turisti cinesi hanno attraversato la frontiera. In migliaia hanno deciso di restare: sono convinti che questo riduca le possibilità di contrarre il coronavirus in patria. Per esperti vietnamiti ed internazionali, il Paese rischia di diventare il secondo per numero di contagi.

27/01/2020
Coronavirus, Pechino conferma 81 morti e 2.761 contagi

Quasi metà delle infezioni sono avvenute nella provincia di Hubei, epicentro dell’epidemia. Hong Kong, dove si contano otto casi, ha disposto il divieto di accesso a quanti hanno visitato il territorio negli ultimi 14 giorni. Tra i Paesi asiatici con il maggior numero di persone infette vi sono la Thailandia. Il virus ha già raggiunto Oceania, America ed Europa.

25/01/2020
Tokyo conferma il terzo caso di contagio da coronavirus

La paziente ha circa 30 anni ed è arrivata da Wuhan. Non è chiaro se sia giapponese o cinese: le autorità temono rigurgiti razzisti e nazionalisti, quindi mantengono il massimo riserbo sui dati personali di coloro che sono stati infettati dal virus. La paura non ferma i festeggiamenti per il Nuovo Anno lunare: ieri migliaia di persone si sono godute la Tokyo Tower illuminata di rosso per accogliere l’Anno del Topo bianco.

25/01/2020
Muore un dottore a Wuhan. Crescono gli infetti in Cina e nel mondo

Il dottore si chiamava Liang Wudong: è la prima vittima del virus fra il personale medico. Oggi alle 11 vi erano 1326 casi di infezione (729 solo nell’Hubei); i morti sono saliti a 41. In un giorno le cifre si sono raddoppiate. Nel Guangxi, una bambina di due anni è la paziente più giovane. Confermati tre casi in Francia; uno in Australia e uno in Nepal. La carenza di letti negli ospedali.

24/01/2020
Il virus di Wuhan, l’orgoglio dei ricchi e la preghiera

L’origine del virus sta nel consumo di animali selvatici, in particolare quello di “volpi volanti”, conosciuti come “pipistrelli della frutta”. Per l’élite ricca della Cina mangiare cose rare ed inusuali è diventata una moda. Otto persone avevano denunciato l’epidemia già il primo gennaio, ma sono state arrestate per “diffusione di fake news”.

24/01/2020
L’Anno del Topo fra feste e quarantena

L’Asia orientale e le comunità asiatiche nel resto del mondo si preparano per le celebrazioni del Nuovo Anno lunare, che inizia domani. Ma la diffusione del nuovo coronavirus rende la situazione complicata e pericolosa. Inoltre, anche altri fattori minacciano le festività: i coreani si definiscono “stressati” dal Capodanno. Il topo, animale considerato per millenni di buon auspicio, è divenuto nel tempo una bestia pericolosa e portatrice di malattie.

24/01/2020
Ospedali di Wuhan al collasso. Il silenzio di Xi Jinping (Video)

Aumentano le infezioni. In Hubei le città messe in quarantena sono sempre di più. Le autorità consigliano la gente a stare in casa per curarsi. Le strutture ospedaliere sono sovraffollate e mancano di medicine e maschere. A Wuhan si costruisce in fretta un nuovo centro ospedaliero per malattie infettive. Il segretario generale del Partito fa gli auguri alla nazione, a Hong Kong e Macao, ma tace sull’epidemia.

23/01/2020
Wuhan: I presentatori della tivu indossano le maschere. Critiche al governo della città

Anche la città di Huanggang – 6 milioni di abitanti - è stata chiusa in isolamento. Guan Yi, virologo dell’università di Hong Kong: L’epidemia di coronavirus, 10 volte più potente della Sars del 2003. Finora si contano 17 morti e 583 casi confermati di infezione, dei quali 571 in Cina e 12 in Thailandia, Corea del Sud, Giappone, Stati Uniti, Hong Kong e Macao.

23/01/2020
Virus cinese: Wuhan, ‘città fantasma’

Dalle 10 di stamane bloccati treni, autobus, ferry e aerei. Controlli medici sulle strade per chi lascia la città in auto. Obbligo di indossare maschere sanitarie nei luoghi pubblici. Gli ospedali sono sovraffollati di pazienti.

22/01/2020
Virus cinese: 9 morti e 440 infetti. Si tenta di isolare Wuhan

Misure di quarantena obbligatorie per contenere le infezioni. Il consiglio municipale di Wuhan ha dato indicazionidi non lasciare la città se non in casi davvero necessari. Chiuse le chiese cattoliche di Wuhan, Hankow, Wuchang. Cancellate tutte le messe quotidiane e le messe per il Capodanno. Nuovi casi di infezione a Macao, negli Usa, a Taiwan. Le critiche al sistema sanitario cinese.

21/01/2020
Virus cinese: Pechino conferma la trasmissione da uomo a uomo

La quarta vittima è un uomo di 89 anni che viveva a Wuhan, epicentro del contagio. Altri 15 operatori medici che hanno curato pazienti infetti sono ricoverati con gli stessi sintomi. Paesi a livello mondiale dispongono controlli negli aeroporti sui voli provenienti dalla Cina.

20/01/2020
Virus cinese: nuovo caso a Seoul. Si teme l’epidemia legata al Nuovo Anno lunare

La vittima è una donna di 35 anni che ha visitato Wuhan, considerata l’epicentro dell’infezione. Oltre alla Corea del Sud e alla Cina, vi sono infetti in Giappone e Thailandia. A Wuhan registrate oltre 130 nuove infezioni e un altro morto. Rivelate infezioni a Pechino, Shenzhen e nel Zhejiang. La paura di una nuova Sars.

18/01/2020
Virus cinese, esperti contro Pechino: I contagi sono molti di più

Secondo un team internazionale di esperti, il nuovo e misterioso coronavirus avrebbe infettato almeno 1.700 persone sparse per l’Asia. Gli Usa emettono una allerta rossa per chi visita la Cina centrale. Timori per il Capodanno lunare, il periodo che conta più migrazioni di massa al mondo.

16/01/2020
Tokyo, primo caso di polmonite dall'epidemia cinese. Allerta in Asia

L’uomo era stato a Wuhan, città della Cina centrale dove si è originato il nuovo coronavirus. È il secondo caso scoperto fuori dalla Cina dopo il ricovero di una donna in Thailandia. I governi asiatici prendono precauzioni in previsione del Capodanno lunare, quando aumenterà l’afflusso di turisti cinesi.

09/01/2020
Pechino, scoperto il virus della polmonite misteriosa: è simile alla Sars

Il nuovo ceppo di coronavirus finora ha infettato 59 persone nella città centrale di Wuhan. Non sono segnalate morti ed otto pazienti sono stati dimessi dall’ospedale. Resta da capire quale animale è la fonte dell’agente patogeno, il suo periodo di incubazione e la via di trasmissione. Per un vaccino servono anni.

04/01/2020
Polmonite misteriosa in Cina: 44 casi. Timori per un ritorno della Sars

Le autorità stanno cercando di identificare la causa dell'infezione. Tra il 2003 ed il 2004, la Sindrome respiratoria acuta grave ha ucciso 349 persone in Cina continentale e altre 299 ad Hong Kong. L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) criticò la Cina per aver sottostimato il numero di casi.