06/05/2020, 16.00
VIETNAM
Invia ad un amico

​Hanoi invita a sposarsi prima dei 30 anni e fare il secondo figlio prima di 35

Una “strategia della popolazione” che mira ad avere un “tasso di sostituzione”, cioè 2 figli, per ogni famiglia. Gli obiettivi sono indicati nel programma di “assestamento del tasso di natalità” entro il 2030.

Hanoi (AsiaNews/Agenzie) – I vietnamiti sono invitati a sposarsi prima dei 30 anni e le donne a dare alla luce il secondo figlio prima di aver compiuto 35 anni. Lo indica un programma di “assestamento del tasso di natalità” entro il 2030 proposto dal primo ministro di Hanoi, Nguyen Xuan Phuc.

L’obiettivo è di realizzare una strategia della popolazione che realizzi il “tasso di sostituzione” di 2 figli per ogni coppia. In tale prospettiva, il programma afferma l'obiettivo di aumentare il tasso di natalità del 10 percento nelle località con un tasso basso (meno di due figli per coppia) e di ridurre il tasso nelle località con un tasso elevato di oltre 2,2 figli per coppia.

Le province e le città nelle quali ogni donna in età riproduttiva ha da 2 a 2,2 bambini dovrebbero mantenere la cosiddetta fertilità desiderata a livello di sostituzione.

Per raggiungere l’obiettivo, da un lato dipendenti pubblici e membri del Partito sono invitati a dare l'esempio non avendo più di due figli, dall’altro le autorità locali sono sollecitate a promuovere politiche per sostenere le coppie nel dare alla luce e crescere i bambini. Alle autorità locali è stato chiesto anche di promuovere servizi di consulenza matrimoniale e familiare come club di incontri e consultazioni sanitarie prematrimoniali.

Le coppie che avranno due figli vedranno l'imposta sul reddito ridotta e saranno assistite per le tasse scolastiche, le spese dei bambini, per affittare case o acquistare alloggi sociali. I bambini di queste famiglie avranno la priorità nella ammissione alle scuole pubbliche.

Sposarsi o partorire in età avanzata non è incoraggiato.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Musulmano sul massacro di Christchurch: L'odio è la religione del terrorismo
18/03/2019 11:19
Papa a Cuba: “le famiglie non sono un problema”, sono un’opportunità da curare, proteggere, accompagnare
22/09/2015
Amoris laetitia: non solo sentimento e morale, ma anche impegno sociale
08/04/2016 13:59
Papa: Le famiglie di tutto il mondo come la Santa Famiglia di Nazaret
30/12/2012
Papa: preghiamo per le famiglie che non possono uscire di casa
21/03/2020 10:18