14/05/2018, 08.24
INDONESIA
Invia ad un amico

Ancora attacchi suicidi a Surabaya: colpita la sede della polizia

Quattro agenti di polizia e sei civili sono rimasti feriti. Le autorità non hanno ancora rivelato il numero di vittime dell'attacco suicida. Testimoni oculari riferiscono che a guidare una delle due motocilette dei kamikaze vi era un uomo, insieme ad una donna ed un bambino seduti sul sedile del passeggero. Ieri mattina, una serie di attacchi coordinati a tre chiese cristiane delle città aveva causato 14 morti (compresi i sei attentatori) ed il ferimento di 41 persone.

Jakarta (AsiaNews/Agenzie) – Un attentato dinamitardo - quasi senz'altro un attacco suicida - è avvenuto questa mattina presso il quartier generale della polizia di Surabaya, capoluogo della provincia di East Java. Il portavoce della polizia Frans Barung Mangera ha confermato che l'attacco è avvenuto in prossimità dell’ingresso della struttura alle 8.50, aggiungendo che quattro agenti di polizia e sei civili sono rimasti feriti in seguito all'azione di una famiglia di cinque terroristi, che si sono fatti esplodere a bordo di due motociclette. Una bambina di otto anni che era con il gruppo è sopravvissuta ed è ora ricoverata in ospedale.

L’esplosione ha avuto luogo poche ore dopo che una bomba è deflagrata in modo prematuro in un appartamento di Sidoarjo, causando tre vittime. Ieri mattina, una serie di attacchi coordinati a tre chiese cristiane delle città aveva causato 14 morti (compresi i sei attentatori) ed il ferimento di 41 persone. Lo Stato islamico ha rivendicato l’azione terrorista.

Le autorità non hanno ancora rivelato il numero di vittime dell'attacco odierno. Sono al vaglio degli investigatori le registrazioni video delle telecamere di sicurezza mostra che l'esplosione proveniva da una motocicletta. Testimoni oculari riferiscono che a guidare una delle motociclette vi era un uomo, insieme ad una donna ed un bambino seduti sul sedile del passeggero. Nel frattempo, la polizia di East Java ha trovato una connessione tra gli attentati alle chiese e quello di Sidoarjo. “È stato usato lo stesso tipo di esplosivo”, dichiara Frans. Entrambi i casi hanno coinvolto intere famiglie di attentatori.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Arcivescovo di Jakarta: Le famiglie per il jihad, un nuovo metodo di violenza
15/05/2018 08:13
Surabaya, è cominciato nella scuola il jihad della famiglia terrorista suicida
14/05/2018 13:00
Arrestati 41 terroristi per le bombe alle chiese di Surabaya
01/06/2018 08:33
Attentato suicida a Jakarta, arrestato kamikaze ferito
11/11/2006
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
23/10/2012