19/12/2017, 12.09
TURKMENISTAN
Invia ad un amico

Ashgabat, la comunità cattolica si prepara a un Natale ‘luminoso’

I giovani hanno allestito le luci e il presepe. Ai bambini sono stati distribuiti i regali per san Nicola. Saranno protagonisti della rappresentazione teatrale della Natività. Alcune famiglie festeggeranno una seconda volta in segno di ecumenismo con gli ortodossi, il 6 e 7 gennaio.

Ashgabat (AsiaNews) – Un Natale pieno di luci e in comunione con gli altri cristiani della Repubblica centroasiatica. È così che la piccola comunità cattolica turkmena festeggerà la nascita di Gesù.  “Già la nostra capitale, Ashgabat, è piena di luci”, racconta p. Andrzej Madej, sacerdote polacco degli oblati, superiore della missio sui juris del Turkmenistan. “Come sapete, l’Asia ama la luce: ex oriente lux!”

“I nostri giovani hanno preparato il presepio – grande e bello come mai, con molti angeli. Sempre loro si sono occupati di illuminare la chiesa. Speriamo che si possa vedere anche dalla strada. Di fronte alla nostra casa (e chiesa, sono lo stesso edificio) – ci sono grandi stelle luminose”, continua p. Madej.

“L’altro ieri, san Nicola è venuto da noi con i regali per i bambini. Avevamo più di 90 doni, ma temevano non bastassero per tutti. Per fortuna ce ne erano abbastanza”. Alla fine dell’ottava di Natale, i bambini organizzeranno uno spettacolo teatrale. “Ogni anno, questa rappresentazione artistica ci commuove”.

“P. Diego, oblato, è venuto da noi per cinque giorni, per aiutarci alla preparazione spirituale e a confessarci prima di Natale”, continua il sacerdote. “Il 24 dicembre, alle 18 si terrà la cena della vigilia con la nostra comunità degli oblati di Maria Immacolata. Sulla lista degli invitati siamo otto, ma non è ancora completa. Celebreremo la messa alle 22, e dopo l’eucarestia si terrà il banchetto, i canti e le danze…”

In seguito, l’ottava di Natale procederà con messe serali.

Le festività natalizie saranno anche un momento di ecumenismo: “Alcune nostre famiglie festeggeranno una seconda volta, il 6 e 7 gennaio, con i cristiani d’oriente, gli ortodossi. Festeggiamo ecumenicamente!”

La comunità cattolica in Turkmenistan è composta da circa 200 persone su una popolazione di 5,6 milioni, e conta tre sacerdoti in tutto.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Ashgabat, al via i Giochi asiatici Indoor e di Arti marziali
18/09/2017 14:28
Sacerdote ad Ashgabat: I Giochi asiatici, occasione di preghiera e incontro fra i popoli
22/09/2017 12:08
Il governo ‘spreme’ e ‘reprime’ la popolazione in vista dei Giochi asiatici
12/06/2017 10:40
Bloccata la costruzione del più grande gasdotto turkmeno. Peggiora la crisi del Paese
13/03/2017 15:38
Continua lo sfruttamento di impiegati statali e minori nella raccolta “forzata” del cotone
31/01/2017 12:52