06/06/2020, 09.57
INDIA
Invia ad un amico

Brutale assassinio di un giovane cristiano nell’Orissa

di Nirmala Carvalho

La condanna “nei termini più forti possibili” dell’omicidio di un innocente da parte di Sajan K George, presidente del Global Council of Indian Christians (GCIC). La polizia ha registrato un rapporto di prima informazione (FIR) contro gli abitanti del villaggio

Mumbai (AsiaNews) - Sajan K George, presidente del Global Council of Indian Christians (GCIC) ha parlato con AsiaNews dell'orrendo omicidio di un giovane ragazzo cristiano (nella foto), che è stato assassinato e seppellito in cima a una montagna, da anticristiani, che negli ultimi tre anni hanno fomentato l'odio verso i cristiani nelle frazioni del villaggio di Kenduguda.

“GCIC condanna nei termini più forti possibili l'omicidio di un innocente ragazzo nel distretto di Malkangiri, nell'Orissa. Il giovane è stato assassinato per la sua fede cristiana da elementi radicali armati che continuano ad attaccare e intimidire gli indifesi cristiani tribali in questo villaggio di Kenduguda nel distretto di Malkangiri, Orisssa.

Il brutale omicidio di Sombaru è avvenuto appena un mese dopo che un cristiano è stato quasi linciato e la sua casa saccheggiata. Kama Sodi è stato picchiato così brutalmente che è caduto in terra, privo di sensi. E’ stato colpito ripetutamente con bastoni sulla testa, sulla schiena e sulle gambe. È stato ricoverato con gravi lesioni interne ed esterne nel BSS Government hospital di Malkangiri, dove ha ricevuto cure per quasi una settimana".

Sajan K George aggiunge che “GCIC ha ricevuto queste informazioni il 4 giugno, a tarda notte, intorno alle 23: alcuni estremisti anticristiani con l'aiuto di abitanti del villaggio hanno bussato alla porta di Sombaru Madkami uno studente di 7ma classe, sapendo bene che suo padre Unga Madkami non era in casa. Questi uomini erano armati con bastoni e altre armi indigene. Hanno detto a Sombaru di uscire per un incontro. Lo hanno preso, lo hanno ucciso e sepolto in cima di una montagna

Successivamente hanno costretto uomini anziani a partecipare a un incontro, ma gli anziani, sospettando il pericolo, sono riusciti a fuggire. Gli uomini erano armati di coltelli e altre armi. Gli uomini fuggiti hanno denunciato la vicenda alla polizia. Nel frattempo, gli uomini del villaggio che erano fuggiti, hanno ripetutamente chiesto alla polizia di indagare sulla scomparsa del ragazzo e la polizia è infine andata al villaggio.

La polizia ha registrato un rapporto di prima informazione (FIR) contro gli abitanti del villaggio

La polizia ha trovato il corpo di Sombaru sulla cima della montagna. Ci sono  stati contrasti e tensioni a causa delle conversioni negli ultimi tre anni. L'amministrazione è anche consapevole della discordia in diversi luoghi del villaggio di Kenduguda”.

I fedeli locali non hanno fiducia nell'amministrazione della polizia. GCIC sostiene il distretto cristiano Malkangiri, Christian Mancha (MDCM), un forum cristiano locale, chiedendo giustizia e risarcimento per l'omicidio di Sombaru Madkami

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Kenduguda, tribali e dalit cristiani domandano giustizia per Samaru Madkami
16/06/2020 11:43
Leyte, leader cristiano ucciso con 6 colpi di pistola
25/01/2008
In Jharkhand e Andhra Pradesh politici locali lottano contro le conversioni cristiane
28/03/2007
Uttar Pradesh, pastore arrestato con false accuse: ‘In carcere ho testimoniato il Vangelo’
07/02/2019 09:04
Orissa, cristiano attivista dei tribali rischia l’ergastolo per “legami” con i maoisti
16/02/2012