22/07/2019, 11.22
INDIA
Invia ad un amico

Card. Gracias ai giovani: Siate veri missionari di Cristo

di Nirmala Carvalho

In Kerala si svolge la 14ma Conferenza internazionale dei giovani, cui partecipano oltre 3mila persone. L’arcivescovo di Mumbai ricorda l’appello dei giovani al Sinodo: “Ascoltateci, fidatevi di noi, accompagnateci”. Il porporato invita i giovani a sognare: “Quando sognate, lo Spirito Santo è su di voi”.

Mumbai (AsiaNews) – Tutti i battezzati “sono chiamati ad avere legami con Gesù, a diventare discepoli di Gesù, a trasformare il mondo e le relazioni in modo da essere veri discepoli missionari. Sognate di diventare veri discepoli della missione, a lavoro, a casa e nella società”. È l’invito rivolto ai giovani dal card. Oswald Gracias, arcivescovo di Mumbai e presidente della Conferenza episcopale indiana (Cbci). Ieri egli ha presieduto la messa inaugurale della 14ma Conferenza internazionale dei giovani, che si svolge in Kerala in questi giorni. Davanti a oltre 3mila ragazzi, egli ha esortato: “Mettete da paure tutte le vostre preoccupazioni e ansie, offritele al Signore. Questo è il momento in cui voi potete comunicare con Gesù e lui comunica con voi”.

L’International Youth Conference si svolge al “Divine Retreat Centre” di Muringoor, in Kerala, dal 21 al 26 luglio. Il tema di quest’anno è “Kindle into a flame” [“Ravvivare il dono di Dio”], tratto dalla Seconda lettera a Timoteo (2 Tim 1:6). A guidare il ritiro è p. Augustine Vallooran, predicatore di fama internazionale.

Il card. Gracias ha ricordato la sua partecipazione al Sinodo sui giovani, durante il quale i giovani cattolici provenienti da tutto il mondo hanno lanciato un messaggio chiaro ai vescovi: “Ascoltateci, fidatevi di noi, accompagnateci”. A tal proposito, sottolinea il porporato, “ascoltare significa porre piena attenzione a ciò che si dice. I giovani ci hanno invitato a non considerarli come bambini. Ci hanno detto: ‘Noi siamo responsabili, sappiamo che possiamo fare le cose bene’”.

Questo messaggio, continua, “è rivolto anche ai genitori. La società deve imparare dai nostri giovani, deve affidare a loro le responsabilità, capire e accettare che i nostri giovani sono generosi, autentici, vogliono trasformare il mondo in meglio, sono pieni d’energia e d’entusiasmo”. Per quando riguarda i vescovi, aggiunge, “i giovani del Sinodo ci hanno chiesto: ‘Accompagnateci, camminate al nostro fianco, state dalla loro parte, non lasciateci soli, correggeteci se facciamo degli sbagli, non dimenticateci’”.

Il card. Gracias ha poi invitato a sfruttare la settimana della conferenza per “sognare. Dovete sognare che Cristo è con voi, che potete trasformare il mondo. Gesù è [davvero] con voi, vi insegna a sognare, a sognare un mondo migliore e una India migliore. Quando sognate, lo Spirito Santo è su di voi”. Infine ha invitato a essere missionari nel mondo: “Non siamo chiamati a essere delle isole, ma a essere parte di una comunità”. Infine ha ripetuto più volto "Cristo vive", che è anche il nome dell'esortazione apostolica "Christus Vivit", diffusa dopo il Sinodo.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Mumbai, incontro di vescovi per riflettere sulla ‘missione della Chiesa’
09/07/2018 08:27
Card. Gracias: Il card. Bo guiderà i vescovi asiatici con ‘missione creativa’ (Video)
21/11/2018 08:47
Mumbai, il card. Gracias festeggia il Natale con i migranti dalit
27/12/2018 13:04
Il card. Oswald Gracias è il nuovo presidente dei vescovi indiani (Video)
09/02/2018 09:04
È il card. Charles Maung Bo il nuovo presidente dei vescovi dell’Asia
20/11/2018 12:08