24 Febbraio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 11/05/2006, 00.00

    Hong Kong – Cina - Vaticano

    Card. Zen: "Pronto a fare di tutto per la Cina, ma Pechino rispetti il clero ed i fedeli"



    Il cardinale di Hong Kong risponde così al commissario del ministero cinese degli Esteri che gli chiede di "persuadere il Vaticano ad accettare le condizioni del governo cinese per ristabilire i rapporti diplomatici".

    Hong Kong (AsiaNews) – Il cardinale Zen "è pronto a fare qualunque cosa faccia del bene alla Cina", ma la posizione del governo di Pechino, che ordina vescovi senza l'approvazione papale e continua a mantenere attiva l'Associazione Patriottica, "non può essere accettata dalla maggior parte del clero e dei fedeli cinesi".

    Il cardinale di Hong Kong, Joseph Zen Ze-kiun, risponde oggi in questo modo alle dichiarazioni rilasciate il 10 maggio da Lu Xinhua, commissario del ministero cinese degli Esteri, che gli chiedeva di "persuadere il Vaticano ad accettare le condizioni del governo cinese per ristabilire i rapporti diplomatici".

    Lu, nel corso di una conferenza stampa, aveva chiesto al vescovo di Hong Kong di "convincere il Vaticano a stabilire un rapporto diplomatico in maniera corretta e comprensiva, rispettando il principio di 'una sola Cina', eliminando ogni rapporto con Taiwan e non usando la religione per intromettersi negli affari interni del Paese". "Speriamo – aveva concluso - che il cardinale possa persuadere il Vaticano ad accettare le posizioni del governo centrale".

    "Sono pronto a fare qualunque cosa faccia del bene alla mia nazione – ha risposto il porporato in una nota – ma se la posizione di Pechino è quella di prendersi il potere di ordinare vescovi senza il consenso del Papa e mantenere attiva l'Associazione Patriottica che ne sminuisce il potere episcopale, questo non fa del bene alla nazione né può essere accettato dalla maggior parte del clero e dei fedeli cinesi".

    "Amo la mia patria così come la Chiesa – ha aggiunto il presule – e spero che si possa raggiungere un accordo soddisfacente per entrambe le parti, in modo da garantire una reale libertà religiosa e, nello stesso tempo, una società armonica".

    "I nostri fedeli – ha concluso – saranno in grado di contribuire al progresso ed alla modernizzazione della nostra nazione che, in più, otterrà uno status internazionale più rispettabile".

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    04/05/2006 Cina – Vaticano
    Mons. Li Duan, le relazioni sino-vaticane "si realizzeranno entro cinque anni"

    Il vescovo di Xian dice di essere "speranzoso" sul riallacciamento dei canali diplomatici fra Pechino e la Santa Sede. "L'importante è la riunificazione della chiesa cinese: il Papa lo sa ed è per questo che ha invitato vescovi ufficiali e non ufficiali al Sinodo sull'Eucarestia".



    29/07/2006 Hong kong – Cina
    Vescovo di Hong Kong: "Situazione positiva, le ordinazioni potrebbero fermarsi"

    Mons. John Tong Hon puntualizza le dichiarazioni informali espresse in Corea del Sud sulla situazione dei dialoghi e dei rapporti diplomatici fra Pechino e Santa Sede e giudica positivo l'andamento degli stessi.



    29/08/2016 12:10:00 CINA – VATICANO
    Ripensare agli accordi fra Cina e Vaticano (anche con un po' di ironia)

    Le diverse discrepanze nelle discussioni sui rapporti fra Cina e Santa Sede. Pur non essendovi ancora alcun accordo pubblico, molti commentatori ne parlano a più non posso, come un elemento di pettegolezzo. I vescovi troppo spesso ridotti a burattini; la mancanza di fiducia reciproca fra le due parti; la questione di Taiwan: questi alcuni dei problemi delineati dal sagace autore che si firma “il prete eremita del Nord”, un sacerdote blogger molto famoso in Cina.



    11/11/2016 11:03:00 CINA-VATICANO
    Sacerdote sotterraneo: In nome della fedeltà al papa, rifiuto l’Associazione patriottica

    Messe di Natale sbancate dalla polizia, celebrazioni tenute in case, affollate da centinaia di fedeli, il non riconoscimento del governo, che obbliga a iscriversi all’Associazione patriottica. La vita quotidiana di un sacerdote non ufficiale e della fede del suo gregge. I timori che nei dialoghi Cina- Vaticano si avalli l’adesione a questa associazione per tutti.



    09/02/2017 11:50:00 VATICANO-CINA-HONG KONG
    L’articolo del card. Tong sul dialogo Cina-Santa Sede fra gioia e sgomento

    L’ottimismo del vescovo di Hong Kong sul cambiamento del metodo delle nomine episcopali e sulla funzione dell’Associazione patriottica. Ma non è chiaro se è un cambiamento nei fatti o solo nominalistico, nelle parole. I vescovi sotterranei sono patriottici e amano il loro Paese, ma il Partito li sospetta. Libertà “essenziale” nelle nomine episcopali, ma i vescovi non sono liberi di svolgere il loro ministero. Vescovi patriottici controllati nelle loro visite con membri della Chiesa universale. Le “cimici” (microfoni nascosti) negli uffici episcopali.





    In evidenza

    BANGLADESH
    Snehonir, la ‘Casa della Tenerezza’ per disabili (Foto)



    La struttura nasce 25 anni fa dall’opera delle suore Shanti Rani e dei missionari Pime. A Rajshahi accoglie disabili mentali e fisici, sordomuti, ciechi, orfani, poveri, abbandonati. “Il principio-guida è avviarli alla vita”.


    COREA
    L’abbraccio delle atlete della Corea unita, sconfitte in gara, ma ‘prime’ nella storia



    Oggi hanno perso l’ultima partita conto la Svezia e sono finite al settimo posto. Le lacrime per l’imminente separazione. L’orgoglio della coach canadese: “I politici hanno preso la decisione esecutiva. Le nostre giocatrici e il nostro staff sono quelli che l'hanno fatta funzionare”. Atleta sudcoreana: spero che il nostro Paese sia fiero di noi: era una cosa più grande dell’hockey.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®