08/07/2006, 00.00
Vaticano – Spagna – Famiglia
Invia ad un amico

Chiesa di Valencia vicina al papa, alle famiglie, alle vittime dell'incidente

Benedetto XVI è giunto a Valencia per partecipare al V Incontro mondiale delle famiglie.

Valencia (AsiaNews) - Giovani madri con neonati in braccio, padri con figli sulle spalle, nonne e nonni, ragazzi e ragazze entusiasti: la Chiesa delle famiglie spagnole ha accolto con slogan, ventagli, cappelli, bandiere vaticane e trombe da stadio il papa Benedetto XVI all'aeroporto di Valencia, per partecipare al V Incontro mondiale delle famiglie. Non appena il papa ha poggiato i piedi sul suolo spagnolo, la folla di qualche migliaio di persone, da ore sotto il sole, sulla pista dell'aeroporto, ha cominciato a cantare "Benedito ("Benedetto" in spagnolo) ohé, ohé, ohé!" e "Benedito, amigo, la familia esta con tigo (Benedetto, amico, la famiglia sta con te!".

All'accoglienza calorosa della folla, si è aggiunta quella cordiale del re Juan Carlos, che ha ricordato le precedenti visite di papa Ratzinger, da cardinale, in diverse città della Spagna. Il re ha anche accennato al dolore che la città di Valencia vive per l'incidente della metropolitana che ha ucciso 42 persone lo scorso 3 luglio. A questo proposito, il papa ha deciso di inserire nel suo itinerario di arrivo in città una sosta e una preghiera proprio davanti alla stazione più vicina all'incidente.

Nel suo saluto, Benedetto XVI ha ricordato subito "il tragico evento" e ha ringraziato l'arcidiocesi di Valencia che in questi giorni "accompagna nel dolore le famiglie che piangono i loro cari e… che si sente vicina anche ai feriti".

"Il mio desiderio – ha detto poi il papa spiegando il senso della sua presenza all'Incontro mondiale - è proporre il ruolo centrale, per la Chiesa e la società, che ha la famiglia fondata sul matrimonio. Questa è un'istituzione insostituibile secondo i piani di Dio, ed il cui valore fondamentale la Chiesa non può smettere di annunciare e promuovere, affinché sia vissuto sempre con senso di responsabilità e gioia".

Da giorni a Valencia sono radunati rappresentanti di gruppi familiari da tutto il mondo per approfondire il tema di quest'anno che è "La trasmissione della fede nella famiglia". Ieri oltre 250 mila persone hanno partecipato a una veglia di preghiera per la visita del papa.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Papa: promuovere la famiglia serve al bene comune e alla vera libertà dell'uomo
09/07/2006
Papa: governi, non ostacolate la famiglia, luogo dell'amore e della gioia
08/07/2006
Papa: Senza Dio si mina la verità dell'uomo e il futuro della società
08/07/2006
Fra illusioni e speranze, dai miliardari asiatici nuova linfa al calcio europeo
20/05/2014
Incontro mondiale delle famiglie: niente visto per le famiglie palestinesi e giordane
25/08/2018 08:05