16 Dicembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 25/04/2017, 08.10

    INDIA

    Cuttack-Bhubaneshwar: 3mila fedeli per la Prima Comunione di 34 bambini (Foto)

    Purushottam Nayak

    La cerimonia si è svolta il 23 aprile, Domenica della Divina Misericordia. Il catechismo è durato cinque mesi, durante i quali i bambini hanno appreso l’importanza del sacramento dell’Eucaristia. Suora catechista: “Abbiamo piantato i semi della fede e fornito loro gli strumenti per accrescerla”.

    Cuttack-Bhubaneshwar (AsiaNews) – Circa 3mila fedeli hanno affollato la parrocchia dell’arcidiocesi di Cuttack-Bhubaneshwar, nello Stato indiano dell’Orissa, per assistere alla Prima Comunione di 34 bambini. La cerimonia è stata presieduta da mons. John Barwa, arcivescovo locale, che ha sottolineato come la comunione sia “il più eccezionale di tutti i sacramenti. Gli altri sacramenti contengono i doni di Dio, ma la Santa Eucaristia contiene Dio stesso”. Poi ha aggiunto: “Dio ha amato il mondo così tanto da mandare tra noi suo Figlio Gesù Cristo e ha fatto in modo che egli rimanesse sempre con noi attraverso la Santa Comunione”.

    La celebrazione è avvenuta il 23 aprile scorso, giorno in cui ricorreva la festa della Divina Misericordia. Oltre a parenti e amici di coloro che hanno ricevuto il sacramento, erano presenti 10 sacerdoti e 20 suore. Tra queste ultime anche suor Divya, suor Rebeka e suor Samuel, che insieme a p. Mrutunjay, hanno preparato i bambini per cinque mesi. Suor Divya afferma: “Abbiamo piantato in loro i semi della fede e fornito agli studenti gli strumenti, le informazioni e i mezzi pratici per crescere in essa. Abbiamo aiutato i bambini a capire cosa significa ricevere il corpo e il sangue di Cristo”. “La nostra speranza – aggiunge – è che la loro conoscenza e la loro fede possa aumentare negli anni, in modo che da adulti possano continuare a farle proprie nei loro cuori”.

    I catechisti riportano che le lezioni hanno fornito nozioni sull’importanza del sacramento dell’Eucaristia. Poi prima del giorno stabilito per la cerimonia, i bambini hanno effettuato un esame finale. P. Prasanna, parroco della chiesa, afferma: “La Prima Comunione deve essere [un momento] bellissimo e memorabile. Il vero punto focale di questo giorno santo e speciale deve rimanere il sacramento stesso, dal momento che i piccoli sono accolti alla tavola del Signore”.

    Sunny John, padre di Bimal John, uno dei ragazzi che ha ricevuto il sacramento dell’Eucaristia, ricorda “quanto diceva san Giovanni Crisostomo, che la comunione versa nelle nostre anime una grande inclinazione alla virtù e una prontezza a metterla in pratica. E allo stesso tempo infonde in noi una grande pace, per mezzo della quale il nostro cammino della perfezione è reso molto dolce e facile”. Inoltre, ha concluso, “non c’è sacramento così capace di innescare l’amore divino nelle anime come il Santo Sacramento dell’Eucaristia, nel quale Gesù Cristo dona a noi se stesso, perché tutti noi possiamo unirci a lui per mezzo del santo amore”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    18/10/2016 11:55:00 INDIA
    Mons. Barwa: Profondo dolore per i 20 morti nell’incendio dell’ospedale di Bhubaneshwar

    Le fiamme sono divampate a causa di un corto circuito. Il monossido di carbonio ha invaso i reparti di dialisi e terapia intensiva e non ha lasciato scampo ai malati. L’impianto di aerazione ha contribuito a diffondere i gas velenosi. L’arcivescovo di Cuttack-Bhubaneshwar prega per i familiari delle vittime.



    25/10/2017 15:32:00 INDIA
    Mons. Barwa: le vittime cristiane di Kandhamal meritano maggiori risarcimenti

    Oggi i leader cristiani dell’Orissa hanno presentato un documento alle autorità. Il testo chiede di applicare la sentenza della Corte suprema che stabilisce ricompense più elevate per le vittime del pogrom del 2008. Arcivescovo di Cuttack-Bhubaneswar: “Preghiamo per i sette cristiani innocenti ancora in carcere”.



    29/01/2016 11:31:00 INDIA-VATICANO
    Operazione di cardiochirurgia per mons. Barwa: “Gesù dammi un cuore nuovo per amarti e servire il mio popolo” in Orissa

    La malattia è partecipazione alle sofferenze di Gesù e alla redenzione del mondo, secondo la testimonianza di san Giovanni Paolo II. Il lungo periodo di convalescenza affrontato con lunghe preghiere e l’immersione sempre più intima nel mistero di Gesù. Come vivere da malato l’Anno della Misericordia e della vita consacrata. Una testimonianza dell’arcivescovo di Cuttack-Bhubaneswar (Orissa)



    18/03/2017 11:50:00 INDIA
    Orissa, 3mila fedeli al ritiro di Quaresima per il rinnovamento dello spirito

    Gli esercizi spirituali si sono svolti nella cattedrale di Nostra Signora del Santissimo Rosario a Cuttack. I partecipanti hanno riscoperto “il valore della preghiera e della grazia di Dio”. Il ritiro è stato guidato da p. Anil Dev, responsabile di un ashram dedicato alla Vergine a Varanasi. Il centro è un esempio di convivenza tra cristiani e indù.



    12/06/2017 13:08:00 INDIA
    Orissa, 19 cresime. Mons Barwa: siamo perseguitati, ma lo Spirito Santo ci rafforza (Foto)

    La cerimonia nella parrocchia di sant’Antonio da Padova, durante la solennità della Santissima Trinità. La Chiesa dell’Orissa è una “Chiesa perseguitata”. Il comportamento dei cristiani “deve rivelare che apparteniamo a Dio”.





    In evidenza

    MEDIO ORIENTE - USA
    Gerusalemme capitale, cristiani in Medio oriente contro Trump: distrugge le speranze di pace



    Il patriarcato caldeo critica una scelta che “complica” la situazione e alimenta “conflitti e guerre”. Il card. Raï parla di “decisione distruttiva” che viola le risoluzioni internazionali. Il papa copto Tawadros II cancella l’incontro col vice-presidente Usa Pence. Continua la protesta “rassegnata” dei palestinesi. Attivisti israeliani: gli Usa hanno abdicato al ruolo di mediatori nella regione. 

     


    CINA
    Le false promesse di Xi Jinping e la cacciata della ‘popolazione più bassa’ da Pechino

    Willy Wo-Lap Lam

    Decine di migliaia di migranti e le loro famiglie sono stati espulsi e mandati via dalla capitale. Eppure al recente Congresso del Partito, il presidente Xi ha promesso sostegno e aiuti contro la povertà. Nessuna ricompensa e nessun aiuto legale o caritativo per gli sfollati. Esiste nel Paese un “darwinismo sociale”, che condanna all’emarginazione le classi rurali e fa godere di privilegi e aiuti le classi cittadine. Per gentile concessione della Jamestown Foundation.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®