26 Aprile 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 26/07/2012
COREA DEL NORD
Dimenticate Kate e William: il matrimonio del secolo è stato a Pyongyang
di Joseph Yun Li-sun
Il regime nordcoreano conferma: il giovane dittatore Kim Jong-un è sposato. La moglie – presentata dallo zio Jang Song-taek – sembra uscita da un cartellone della propaganda: bella e intelligente, è figlia di uno professore di fisica nucleare e di una ginecologa. Il matrimonio sarebbe stato celebrato prima della morte del “caro leader”, e la pubblicità che lo circonda è un segnale del cambiamento di stile del regime, sempre più orientato alla cultura pop.

Seoul (AsiaNews) - Dopo una settimana di voci sempre più insistenti, il governo della Corea del Nord ha confermato ieri che il giovane dittatore Kim Jong-un ha sposato la "compagna Ri Sol-ju". La notizia è stata inserita quasi di sfuggita all'interno di un lungo servizio trasmesso dalla televisione di Stato in occasione dell'inaugurazione, per mano del leader stalinista, del primo parco di divertimenti di Pyongyang e del Paese intero. Il servizio non dice da quanto siano sposati, ma diverse fonti - comprese quelle di AsiaNews in Corea - parlavano del matrimonio da circa un anno.

Di certo la "compagna Ri" ha accompagnato il marito sin dalla morte del padre Kim Jong-il, avvenuta lo scorso dicembre. Nei fotogrammi del funerale del "caro leader" si vede il suo terzogenito ed erede sempre vestito di nero, con alle sue spalle la giovane donna. I due hanno inaugurato insieme un asilo, sono andati a un concerto e hanno assistito seduti accanto allo show con protagonista i personaggi della Disney che ha fatto infuriare la major americana per il mancato pagamento dei diritti d'autore.

Nel corso della visita al "Parco del piacere del Popolo di Rungna", racconta una fonte, "i due si sono sorrisi in maniera tenera e sono stati colti mentre si sbirciavano anche da lontano. Per quanto possa essere combinato, sembra un matrimonio d'amore". Il riferimento è all'usanza, ancora molto in voga nella Corea del Nord, di unire due persone in matrimonio attraverso un sensale che sta attento a far conoscere giovani della stessa estrazione.

In questo caso il sensale è il potentissimo zio del dittatore Jang Song-taek, amico dei genitori della "compagna Ri". La fonte di AsiaNews racconta che la giovane "ha circa 2 anni meno di Jong-un, che si pensa abbia 30 anni. Viene da Chongjin, nella provincia di Hamgyong settentrionale, e si è laureata all'Università Kim Il-sung. Al momento sta portando avanti un dottorato nello stesso ateneo".

La giovane è di estrazione perfetta: "È figlia di un professore di fisica [la Corea del Nord punta tutto sullo sviluppo del proprio programma nucleare nda] e di una ginecologa. Sembra uno spot: i suoi genitori rappresentano lo sviluppo della nazione e la cura delle donne, due cavalli di battaglia della propaganda". Il corteggiamento è iniziato almeno due anni fa: "Tutti hanno visto le Mercedes nere che portavano regali alla casa di Ri durante le feste nazionali".

La fonte conclude: "Al di là di questi particolari, è interessante notare lo strappo che Jong-un ha compiuto nei confronti dell'ingessato regime creato dal padre e dal nonno. A differenza loro, ha messo in piazza la sua vita pubblica e si fa vedere su una giostra. Applaude Topolino e inaugura un fast-food. A Pyongyang sta vincendo la cultura pop".

 


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
11/10/2005 COREA DEL NORD
Corea del Nord, celebrato il 60° anniversario del Partito dei lavoratori
16/12/2013 COREA DEL NORD
Pyongyang, sopravvissute alle epurazioni la moglie e la zia di Kim Jong-un
16/04/2010 COREA DEL NORD
Il “Terzo Kim” prepara la successione con i fuochi d’artificio
di Joseph Yun Li-sun
24/07/2006 Corea del Nord
Pyongyang, il "Caro Leader" Kim Jong-il ha sposato la sua segretaria
09/11/2006 COREA DEL SUD – COREA DEL NORD
Ex leader di Pyongyang: "Solo la caduta di Kim può fermare la crisi nucleare coreana"

In evidenza
VATICANO
Papa: Il ricordo e la preghiera per una “nuova tragedia” dei migranti, “fratelli nostri” che “cercavano la felicità”Al Regina Caeli, papa Francesco fa pregare per le centinaia di vittime del barcone affondato al largo della Libia. Un appello alla comunità internazionale perché “agisca con decisione e prontezza”. “Ogni battezzato è chiamato a testimoniare, con le parole e con la vita, che Gesù è risorto, che è vivo e presente in mezzo a noi”. Il messaggio cristiano “non è una teoria, un’ideologia o un complesso sistema di precetti e divieti, oppure un moralismo, ma un messaggio di salvezza, un evento concreto, anzi una Persona: è Cristo risorto, vivente e unico Salvatore di tutti”. Il papa sarà a Torino il 21 giugno per onorare la Sindone, la cui ostensione comincia oggi.
ARABIA SAUDITA - YEMEN
Con la guerra in Yemen, l’Arabia Saudita maschera le tensioni interne
di Afshin ShahiIl conflitto in Yemen serve all’Arabia Saudita per coprire i suoi problemi interni, primo tra tutti la disuguaglianza tra le classi e il settarismo religioso. La famiglia reale ostenta lo sfarzo più assoluto mentre il 20% della popolazione vive in povertà. Molti giovani sauditi scontenti alimentano l’esercito dei “foreign fighters” dello Stato islamico (IS). Il 15% della popolazione è di religione sciita e subisce pesanti restrizioni dallo Stato sunnita. La lucida analisi di Afshin Shahi, Direttore del Centro di studi di politica islamica e Professore di Relazioni Internazionali e di Politica del Medio Oriente all’università di Bradford.
VATICANO
Papa: Sulle persecuzioni dei cristiani, la comunità internazionale “non assista muta e inerte”, non “rivolga il suo sguardo da un’altra parte”Al Regina Caeli (la preghiera mariana nel tempo di Pasqua), per la sesta volta in una settimana, papa Francesco ricorda il martirio dei cristiani e denuncia l’indifferenza della comunità internazionale verso questa “preoccupante deriva dei diritti umani più elementari”. I martiri di oggi “sono tanti e possiamo dire che siano più numerosi che nei primi secoli”. “La fede nella risurrezione di Gesù - ha continuato - e la speranza che Egli ci ha portato è il dono più bello che il cristiano può e deve offrire ai fratelli. A tutti e a ciascuno, dunque, non stanchiamoci di ripetere: Cristo è risorto!”

Dossier


by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate