18 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 07/01/2012, 00.00

    BANGLADESH

    Figlie di Nostra Signora delle Missioni, 150 anni tra le donne del Bangladesh

    Sumon Francis Gomes

    La congregazione fondata da suor Euphrasie Barbier ha orfanotrofi, scuole, ostelli femminili e sanatori in sette distretti del Paese. Arcivescovo di Dhaka: “Donne istruite sono un beneficio per l’intera società”.
    Dhaka (AsiaNews) – Le Figlie di Nostra Signora delle Missioni (Rndm) hanno celebrato i loro 150 anni in Bangladesh. Alla messa giubilare hanno partecipato circa 500 cattolici locali, oltre a quattro vescovi e numerosi sacerdoti e religiose di altri istituti. Il tema dell’evento era “Fare tesoro del passato; dare forma al nostro futuro”. Durante la celebrazione, i partecipanti hanno rivolto un ricordo particolare a suor Euphrasie Barbier, fondatrice della congregazione dedita, in particolar modo, all’apostolato dell’educazione tra le donne bengalesi.

    “Le sorelle – ha detto mons. Patrick D’Rozario, arcivescovo di Dhaka – hanno servito il Paese per oltre 128 anni con altruismo e profondo spirito di sacrificio, dedicandosi ai più bisognosi e all’educazione delle giovani ragazze e delle donne. Questa congregazione è nata con la convinzione che le donne possono essere istruite, a grande beneficio di tutta la società”.

    Invitato alla celebrazione come ospite speciale, Promod Mankhin, ministro per gli Affari culturali e unico cristiano (cattolico) al governo, ha detto in bengalese “Manush Manusher Janna”, che significa “l’essere umano è per l’essere umano”. “Questo – ha spiegato – è lo stile di vita seguito dalle sorelle Rndm per noi. Negli anni, la congregazione ha fatto e continua a fare quello che il governo avrebbe dovuto fare moltissimi anni fa”.

    Il 25 marzo 1883 suor Euphrasie Barbier è arrivata a Chittagong, in Bangladesh, insieme a cinque consorelle. Da quella città, si sono spostate in sette distretti, creando scuole, sanatori, orfanotrofi e ostelli per ragazze. Le Figlie di Nostra Signora delle Missioni hanno dedicato la loro pastorale ai poveri, i giovani e le bambine. Inoltre, le religiose lavorano per lo sviluppo socio-economico, prestando attenzione ai bisogni di rifugiati, lavoratori migranti e malati di Hiv/Aids.
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    06/12/2010 BANGLADESH
    Dhaka, un ambulatorio delle "suore blu" per i poveri di qualsiasi religione
    Le sorelle del Movimento contemplativo missionario di p. de Foucauld vanno negli slum in cerca di bisognosi e malati. Giovane mamma musulmana: “Grazie alle medicine, la fisioterapia e il loro amore, mia figlia sta migliorando”.

    29/12/2017 13:43:00 BANGLADESH
    Khulna, suore del Pime festeggiano il Natale con i lebbrosi (Foto)

    Sr. Roberta Pignone dirige il Damien Hospital, che accoglie anche malati di tubercolosi. La festa con lo staff e i pazienti. Le scene del Vangelo rappresentate da musulmani e indù. Un momento di riconciliazione dedicato al personale cristiano, “in cui mi sono sentita ancora di più madre che si prende cura delle loro anime”.



    29/09/2010 BANGLADESH
    Dhaka: suore bangladeshi curano i malati attraverso l’amore e il sorriso
    Su esempio di Madre Teresa, Suor Mary Orpa delle sorelle di Maria Regina degli Apostoli, offre il suo aiuto ai bambini ricoverati dell’ospedale di Dhaka, senza badare a differenze di casta o credo religioso.“Se curi un paziente con il sorriso, diffondi amore ovunque vai”.

    04/12/2015 BANGLADESH
    Bangladesh: la Caritas in soccorso dei malati di Hiv, rifiutati dalla società
    Secondo l'Onu sono 9500 i pazienti positivi al virus nel Paese. Circa 50 di loro sono cattolici. I malati di Aids subiscono lo stigma sociale e sono costretti a cambiare nome e a trasferirsi lontano da casa. Caritas Bangladesh fornisce assistenza economica e spirituale, donando borse di studio ai figli dei più indigenti. Volontario:“Se il governo non permette ai sacerdoti di parlare della malattia alle persone la situazione peggiorerà molto”.

    08/02/2016 14:55:00 BANGLADESH
    Bangladesh, suore cattoliche derubate e malmenate nella notte

    Un gruppo di circa 20 persone ha attaccato la chiesa Karpashdanga e un convento delle catechiste del Cuore Immacolato di Maria. Le guardie di sicurezza legate e tenute sotto tiro. Una religiosa si rifiuta di consegnare il denaro – in casa per pagare un lavoro di muratura – e viene schiaffeggiata con violenza. Attivista cristiano: “Segnale preoccupante, le suore sono sempre state molto rispettate nel Paese”.





    In evidenza

    COREA
    La Corea del Nord invierà una delegazione olimpica di alto livello a Pyeongchang



    Dopo due anni di tensioni, il primo incontro fra delegazioni di Nord e Sud Corea. Seoul propone che gli atleti di Nord e Sud marcino fianco a fianco nelle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi (9-25 febbraio 2018).


    VATICANO
    Papa: il rispetto dei diritti di persone e nazioni essenziale per la pace



    Nel discorso ai diplomatici Francesco ha chiesto la soluzione di conflitti – a partire dalla Siria – e tensioni – dalla Corea a Ucraina, Yemen , Sud Sudan e Venezuela – e auspicato accoglienza per i migranti e per gli “scartati”, come i bambini non nati o gli anziani e rispetto per i diritti alla libertà religiosa e di opinione, al lavoro.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®