08/10/2020, 11.20
SRI LANKA
Invia ad un amico

Gampaha, allarme coronavirus in un’azienda tessile: oltre mille contagi

di Melani Manel Perera

All’attenzione dei sanitari la Brandix Minuwangoda, che continua a far registrare nuovi casi. La polizia ha imposto il coprifuoco in 17 settori del distretto, nella provincia Occidentale. Sospese le lezioni nelle scuole. Nel Paese quasi 4500 infetti, le vittime sono 13. Situazione in evoluzione, ma al momento si esclude un lockdown generalizzato.

Colombo (AsiaNews) - Il settore dell’abbigliamento è diventato il nuovo epicentro della diffusione del nuovo coronavirus, con il cluster nello stabilimento della Brandix Minuwangoda che continua a registrare un numero crescente di casi. Per cercare di arginare la curva pandemica, la polizia ha imposto il coprifuoco in altri 17 settori del distretto di Gampaha, nella provincia Occidentale, dove sorge l’azienda e sono localizzati gli alloggi della grande maggioranza dei lavoratori. Gli istituti educativi hanno sospeso le lezioni e le attività extra-scolastiche. 

Il numero complessivo dei casi legati allo stabilimento di Minuwangoda è arrivato in soli tre giorni a quota 1022, dopo gli ultimi 190 contagi registrati nel pomeriggio di ieri. Le persone che hanno contratto il virus sono tutte dipendenti dell’azienda e sono al momento in quarantena. 

Secondo le statistiche ufficiali, nello Sri Lanka si sono registrati sinora 4459 contagi e le vittime sono 13, mentre i casi ancora attivi sarebbero circa 1200. Secondo l’epidemiologo capo Sudath Samaraweera, in un solo giorno si sono aggiunti altri 729 contagiati, fra i quali vi sono anche cinque persone rientrate dall’estero e risultate positive nei luoghi di origine: Pallekale, Warakapola, Alauwwa e Wilgamuwa. Altre nove si sarebbero infettate in seguito a contatti con ospiti del centro di quarantena di Habaraduwa. 

Il cluster originato dalla della Brandix Minuwangoda “non è limitato a una sola area” sottolinea Samaraweera e per questo “vi è un alto rischio di trasmissione” all’interno della comunità. Per l’esperto è essenziale “limitare i movimenti” in diverse zone del distretto di Gampaha “rafforzando i provvedimenti di coprifuoco”. 

Il governo ha chiesto a tutti gli impiegati e i dipendenti dell’azienda - e ai loro familiari - di non lasciare le rispettive residenze, mentre l’esercito si sta preparando per trasportare i contagiati nei centri allestiti per la quarantena o la degenza dei malati. Colombo esclude però un lockdown generalizzato e chiusure per tutto il Paese. Intervenendo in Parlamento il ministro della Sanità Pavithra Wanniarachchi parla di “situazione in evoluzione” e saranno possibili “chiusure a livello locale” dove si registreranno focolai di trasmissione del virus. 

Da un paio di giorni sono proibiti in tutta la nazione incontri, conferenze con molte persone, feste, eventi al chiuso o all’aperto, show musicali e processioni, comprese quelle religiose. Dal 5 ottobre sono chiuse tutte le scuole governative e private per l’inizio del secondo periodo di vacanza (previsto in origine per il 9 ottobre). Sospese anche le lezioni di catechismo e gli incontri e seminari buddisti nella provincia Orientale, Occidentale e Nord-occidentale.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Colombo, l’aumento dei contagi da Covid minaccia la ripresa economica
12/10/2020 11:57
Colombo, cresce la preoccupazione per l’aumento dei contagi da Covid
17/09/2020 11:26
Coronavirus: prevenzione e cure ayurvediche, ma molti evadono il coprifuoco
08/04/2020 12:34
Covid-19: 5,5 milioni di indonesiani perderanno il lavoro. In 4 milioni rischiano la povertà
07/09/2020 11:36
Il coronavirus creerà nuova povertà in India
22/06/2020 15:27