05/04/2019, 11.18
VIETNAM
Invia ad un amico

Giovani e volontari di Caritas Hanoi portano 'i frutti della Quaresima' agli emarginati

di Paul Nguyen Hung

Più di 300 ragazzi e ragazzi si sono preparati alla Pasqua con un ritiro nella parrocchia di Cửa Bắc. Dai membri dell’organizzazione una raccolta fondi per gli interventi cardiochirurgici di alcuni bambini di Tràng  Châu. Grazie a benefattori canadesi e l’Ospedale oftalmico di Hanoi, grande successo anche per le operazioni gratuite agli occhi.

Hanoi (AsiaNews) – Con l’avvicinarsi della Pasqua, nelle parrocchie dell’arcidiocesi di Hanoi si intensificano le attività sociali e caritatevoli in favore di poveri, malati e bambini in difficoltà (cattolici e non). Nelle iniziative promosse dalla Chiesa risalta il contributo dei fedeli più giovani che, in collaborazione con i volontari della Caritas, portano sostegno materiale e spirituale alla lotta contro emarginazioni e disuguaglianze sociali.

Durante la Quaresima, più di 300 ragazzi e ragazze hanno preso parte al ritiro organizzato dalla parrocchia di Cửa Bắc. Tutti membri dell’Associazione degli studenti cattolici di Hanoi, erano divisi in 22 gruppi. Molti provengono dalle remote province e regioni del Nord, come i giovani di Xuân Mai, Xuân Hòa e Trường May. Dopo diverse sessioni di preghiera, per ciascuno dei ragazzi il raduno si è concluso con il sacramento della confessione.

Anche Caritas Hanoi ha organizzato un ritiro quaresimale, che ha interessato i volontari nelle organizzazioni umanitarie delle arcidiocesane. I partecipanti hanno contribuito ad una raccolta fondi da destinare all’assistenza medica e agli interventi cardiochirurgici di alcuni bambini della parrocchia di Tràng  Châu.

P. Bruno Phạm Bá Quế, direttore di Caritas Hanoi, ha celebrato una mesa presso la chiesa di Lỗ Xá. Al termine della funzione, ha donato 12 bicilette agli studenti poveri della comunità. In questo modo, ragazzi e ragazze saranno incentivati a frequentare le lezioni.

La Chiesa di Hanoi rivolge una particolare attenzione ai disabili che vivono nelle campagne. Vivendo in contesti isolati, questi hanno poche possibilità di incontrarsi e interagire tra loro. Al fine di valorizzare le capacità dei più giovani tra i fedeli della parrocchia di  Động Linh, Caritas ha istituito diversi “gruppi di auto-sostegno”. Grazie all’iniziativa, i disabili potranno studiare, condividere esperienze ed aiutarsi l’un l’altro nelle difficoltà quotidiane.

John Nguyen, volontario di Caritas Hanoi, dichiara ad AsiaNews: “Speriamo vi siano sempre più giovani a cooperare con noi. Lavoriamo insieme per portare i frutti della santa Quaresima ai nostri fratelli e sorelle che sono soli e hanno vite misere”. “L’organizzazione – aggiunge Nguyen – ha collaborato con benefattori canadesi e l’Ospedale oftalmico di Hanoi per attuare un programma di interventi chirurgici gratuiti per i poveri. Inoltre, abbiamo distribuito regali ad oltre 300 persone, cattoliche e non, in tutto il territorio dell’arcidiocesi”.

Tutti i pazienti che si sono rivolti alle chiese hanno ricevuto la calorosa accoglienza di suore, membri della Caritas e studenti volontari. Mons. Joseph Vũ Văn Thiên, arcivescovo della capitale, ha fatto loro visita, per incoraggiarli e pregare insieme prima delle operazioni. Grazie al prezioso aiuto del personale medico dell’ospedale, tutti gli interventi sono riusciti con successo.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Natale, i cattolici vietnamiti al servizio di poveri e bambini
13/12/2017 11:06
Pakistan: iniziative di Quaresima per poveri, carcerati e disabili (Video)
23/03/2018 11:40
Hanoi, l’impegno dell’arcidiocesi per giovani e famiglie
04/01/2018 13:17
‘Masa Prapaskah’, tempo di iniziative e attività spirituali per i cattolici indonesiani
04/04/2017 13:23
Ai cattolici si chiede di aiutare i poveri a festeggiare con dignità il Tet e la Quaresima
06/02/2008