30 Luglio 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 05/08/2011
VIETNAM
Ho Chi Minh City: i redentoristi insegnano la dottrina sociale della Chiesa
di J.B. Vu
Ogni domenica i fedeli si riuniscono per ascoltare l’insegnamento dei sacerdoti. Gli incontri sono gratuiti e le tematiche sono sviluppate all’insegna della partecipazione attiva. Dal 2009 i redentoristi hanno avviato gruppi di studio e realizzato materiale informativo per le parrocchie e le comunità delle aree remote.

Ho Chi Minh City (AsiaNews) – I redentoristi di Ho Chi Minh City hanno promosso una serie di incontri, per diffondere la conoscenza della dottrina sociale della Chiesa. A partire dal 31 luglio scorso, ogni domenica dalle 15 alle 17 giovani, leader di associazioni cattoliche parrocchiali e semplici fedeli si riuniscono per ascoltare la parola dei sacerdoti. Gli eventi sono gratuiti e aperti a tutti e le tematiche proposte ad ogni appuntamento sono sviluppate attraverso il metodo della partecipazione attiva.

Per approfondire l’insegnamento della dottrina sociale della Chiesa e analizzarne le tematiche, dal 2009 i redentoristi vietnamiti hanno creato un gruppo di studio formato da ricercatori volontari. Essi hanno tenuto momenti di discussione, promosso indagini, realizzato opuscoli e materiale informativo per le parrocchie, le comunità cattoliche e i gruppi etnici di fede cattolica che vivono nelle aree più remote del Paese.

P. Vincent Pham Trung Thanh, superiore provinciale dei redentoristi in Vietnam, sottolinea ad AsiaNews l’importanza della “comunione fra i fedeli” e invita i sacerdoti a “diffondere gli insegnamenti della Chiesa cattolica in ambito sociale”; tra questi assume una particolare importanza il Compendio della dottrina sociale. Egli aggiunge anche che vanno rafforzati valori non negoziabili quali la dignità della vita umana, la salvezza in Dio e l’universalità di principi quali giustizia e carità (cfr AsiaNews 25/05/2011, Sacerdote vietnamita: dottrina sociale della Chiesa, per promuovere carità e giustizia).

I cattolici vietnamiti guardano infine con attenzione al messaggio contenuto nell’introduzione all’enciclica Caritas in Veritate; nel prologo Benedetto XVI invita tutti i fedeli a vivere secondo il principio della carità, ciascuno nel proprio ambiente sociale e familiare. Un principio ispiratore che guida l’attività di laici e sacerdoti in Vietnam, all’insegna del valori della giustizia e della pace sul modello della vita di Gesù Cristo.

invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
05/12/2006 VIETNAM
A Phan Thiet conquistato maggior rispetto per i diritti dei cattolici
di JB. VU
26/09/2011 VIETNAM
Ho Chi Minh: migliaia di cattolici pregano per la libertà religiosa e i diritti civili
di Nguyen Hung
17/05/2012 VIETNAM
Aborti, frutto di egoismo e materialismo, male oscuro del progresso vietnamita
di Nguyen Hung
06/02/2013 VIETNAM
Capodanno in Vietnam, cattolici curano gratis i poveri
di J.B. Vu
13/05/2011 VIETNAM
Lebbrosi in Vietnam: lo sforzo della Chiesa cattolica per aiutarli, e per vincere la discriminazione
di Thanh Thuy

In evidenza
ISRAELE-IRAN
Dopo l’accordo sul nucleare, Israele dovrebbe diventare il miglior alleato dell’Iran
di Uri AvneryE’ la tesi del grande statista e pacifista Uri Avnery, leader del gruppo Gush Shalom, sostenitore della pace fra israeliani e palestinesi. Secondo Avnery, l’Iran desidera solo essere una potenza regionale e del mondo islamico, capace di commerciare con tutti, grazie alla sua raffinata e millenaria esperienza. Di fronte, rivolti al passato, vi sono le monarchie e gli emirati del Golfo. L’Iran può essere un ottimo alleato contro Daesh. Gli abbagli di Netanyahu e dei politici e media israeliani. (Traduzione dall’inglese di AsiaNews).
ASIA
Il Pime in Cina: uomini nuovi in strutture nuove
di Piero GheddoLa missione in Cina è possibile: deve puntare più alla formazione che alle strutture. L’esempio dei martiri antichi e nuovi. Una sintesi commentata della lettera che il Superiore generale del Pime ha mandato ai suoi confratelli, dopo un viaggio in Cina.
EUROPA - ISLAM
Imam di Nîmes: Lo Stato islamico uccide i cristiani, e rischia di eliminare anche l’islam dall’Europa
di Hocine Drouiche*L’islam politico sta diventando un “islam delinquente” che valorizza la menzogna, l’odio, l’inimicizia. I nemici sono i “cristiani” e tutto l’occidente. Ma l’islam ha avuto epoche in cui dialogo, ragione, incontro, assimilazione erano tenuti in grande stima. L’islam guerriero che tanto affascina molti giovani, è frutto di miti e manipolazioni e spinge all’islamofobia. E’ tempo di far nascere e crescere un islam europeo, garante della libertà di coscienza e capace di convivere con cristiani ed ebrei. Risolvere col dialogo il problema palestinese.

Dossier


Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate