25 Settembre 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  •    - Arabia Saudita
  •    - Bahrain
  •    - Emirati Arabi Uniti
  •    - Giordania
  •    - Iran
  •    - Iraq
  •    - Israele
  •    - Kuwait
  •    - Libano
  •    - Oman
  •    - Palestina
  •    - Qatar
  •    - Siria
  •    - Turchia
  •    - Yemen
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 24/06/2004, 00.00

    VATICANO

    Il Papa, non manchi aiuto ai cristiani di Terrasanta



    Città del Vaticano (AsiaNews) – Non venga mai meno il sostegno dell'intera Chiesa cattolica ai cristiani di Terrasanta, "tanto provati da perdurante violenza e da numerosi altri problemi che producono impoverimento economico, conflittualità sociale, avvilimento umano e culturale". Giovanni Paolo II è tornato oggi ad esortare i cristiani di tutto il mondo ad una "fattiva solidarietà" con i loro fratelli che vivono in difficile condizioni nella terra ove nacque Gesù.

    La comunità cristiana, infatti, vive un momento reso drammatico non solo dalle violenze del conflitto israelo-palestinese, ma anche dalla brusca caduta dei pellegrinaggi che offrivano occasione anche di sopravvivenza economica; è così cresciuto il numero di coloro che hanno abbandonato il Paese ed anche per chi è rimasto è forte la tentazione di imboccare la via dell'esilio, lasciando così privi di una chiesa viva i luoghi stessi di Gesù. Da qui l'urgenza di aiuti economici che possano contribuire a fermare questo esodo che sembra quasi inarrestabile.
    "Occasione significativa per esprimere questa comunione solidale, che unisce tutti i credenti in Cristo - ha ricordato oggi il Papa in occasione dell'incontro con i partecipanti all'assemblea della "Riunione delle opere in aiuto alle Chiese orientali" (R.O.A.C.O.), un organismo che fa capo alla Congregazione per le Chiese orientali - è la Colletta per la Terra Santa, tradizionalmente raccolta il Venerdì Santo in ogni parte del mondo. I miei venerati Predecessori hanno sempre raccomandato a tutte le Comunità cristiane la cura per la Chiesa madre di Gerusalemme. Occorre perseverare - ha continuato - pregando intensamente per la pace dei Popoli che vivono nella Terra di Gesù".
    Secondo il Papa, in questo modo "è possibile prestare soccorso alle urgenti necessità ed alimentare lo spirito d'accoglienza e di rispetto reciproci, favorendo la maturazione di una comune volontà di riconciliazione. Tutto ciò non può non contribuire a costruire la pace tanto auspicata".
     Il Papa ha ringraziati oggi la Roaco per il soccorso offerto alle comunità cristiane delle Chiese d'Oriente, "sottoposte in questo nostro tempo a dura prova a causa dei conflitti in atto, del terrorismo e di altre difficoltà. All'azione generosa in favore delle popolazioni dell'Iraq, voi avete unito - ha concluso - una particolare attenzione per la Chiesa greco-cattolica di Romania".

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    17/01/2013 VATICANO – CHIESE ORIENTALI
    Card. Sandri: Le Chiese d'Oriente ci insegnano la solidarietà e ci fanno riscoprire la fede
    Il prefetto della Congregazione per le Chiese orientali: "Nelle disgrazie, ripartono sempre dai valori cristiani". Un pensiero per l’India - “una comunità forte che non si abbatte per le difficoltà” - e un "grazie" ad AsiaNews.

    19/06/2008 VATICANO
    Papa: siano offerte al Medio Oriente “la sospirata pace”, stabilità e libertà religiosa
    Ricevendo i partecipanti all’assemblea della Roaco, Benedetto XVI esprime vicinanza e solidarietà per le Chiese cattoliche orientali. Fiducia nei “segni di pace” che si vedono in Terra Santa.

    10/07/2007 VATICANO
    Solo la Chiesa cattolica è la vera “Chiesa di Cristo”
    Lo affermano le “risposte” contenute in un documento della Congregazione per la dottrina della fede, riguardanti “perplessità e dubbi” suscitati dalla vasta produzione teologica seguita ai documenti sull’ecclesiologia elaborati dal Concilio Vaticano II.

    28/05/2009 VATICANO
    Papa: la crisi spinga i cristiani a manifestare solidarietà verso chi è più colpito
    Ricevendo i vescovi italiani, Benedetto XVI sottolinea il tema della “emergenza educativa”. In un tempo segnato da relativismo e nichilismo è necessario che gli educatori sappiano prima di tutto “testimoniare la nostra fiducia nella vita e nell’uomo, nella sua ragione e nella sua capacità di amare”.

    31/12/2008 VATICANO
    Papa: “non poche ombre” all’orizzonte del 2009, ma con la fede non dobbiamo avere paura
    L’anno che si chiude e quello che inizia sono “sotto lo sguardo benedicente della Santissima Madre di Dio”. La crisi economica e sociale che colpisce tutto il mondo richiede sobrietà e la collaborazione di tutti. I giovani non temano di rispondere ad una chiamata di Dio.



    In evidenza

    SIMPOSIO ASIANEWS
    Madre Teresa, la Misericordia per l’Asia e per il mondo (VIDEO)



    Pubblichiamo le registrazioni video degli interventi che si sono susseguiti durante il Simposio internazionale organizzato da AsiaNews il 2 settembre scorso. In ordine intervengono: P. Ferruccio Brambillasca, Superiore Generale del PIME; Card. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione di Propaganda Fide; Sr. Mary Prema, Superiora Generale delle Missionarie della Carità; P. Brian Kolodiejchuk, postulatore della Causa della Madre; Card. Oswald Gracias, arcivescovo di Mumbai; P. John A. Worthley, sull'influenza di Madre Teresa in Cina; una testimonianza sull'influenza di Madre Teresa nel mondo islamico; mons. Paul Hinder, vicario apostolico dell’Arabia meridionale.


    CINA - VATICANO
    Pechino diffonde la nuova bozza di regolamenti sulle attività religiose. Più dura

    Bernardo Cervellera

    Multe fino a 200mila yuan (27mila euro) per “attività religiose illegali” da parte di cattolici o altri membri di comunità sotterranee. Fra le “attività illegali” vi è la “dipendenza dall’estero” (ad esempio il rapporto col Vaticano). Si predica la non discriminazione, ma ai membri del partito è proibito praticare la religione anche in privato. Precisi controlli su edifici, statue, croci. Controlli serrati anche su internet. Forse è la fine delle comunità sotterranee.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®