11/01/2009, 00.00
VATICANO
Invia ad un amico

Il Papa in videoconferenza con Città del Messico all’Incontro mondiale delle famiglie

Benedetto XVI vuole “partecipare” anche da Roma all’appuntamento, sebbene abbia già scelto il card. Bertone come suo legato. Il papa invita tutti a pregare per l’Incontro, alla sua 4a edizione.

Città del Vaticano (AsiaNews) – Benedetto XVI parteciperà in videoconferenza all’Incontro mondiale delle famiglie che si tiene a Città del Messico dal 16 al 18 gennaio prossimi. Lo ha detto lui stesso oggi all’Angelus con i fedeli in piazza san Pietro.

L’Incontro mondiale delle famiglie, alla sua quarta edizione,  è voluto dal Pontificio consiglio per la famiglia e - quest’anno – dall’arcidiocesi di Città del Messico. A tema vi è “La famiglia, formatrice ai valori umani e cristiani”.

Il pontefice ha voluto sottolineare il valore educativo della famiglia, proprio dopo aver amministrato oggi il battesimo a 13 bambini nella cappella Sistina. “Cari amici – ha detto il papa - quant’è grande il dono del Battesimo! Se ce ne rendessimo pienamente conto, la nostra vita diventerebbe un ‘grazie’ continuo. Quale gioia per i genitori cristiani, che hanno visto sbocciare dal loro amore una nuova creatura, portarla al fonte battesimale e vederla rinascere dal grembo della Chiesa, per una vita che non avrà mai fine! Dono, gioia, ma anche responsabilità! I genitori, infatti, insieme con i padrini, devono educare i figli secondo il Vangelo”.

Benedetto XVI ha poi  spiegato che l’Incontro di Città del Messico si svilupperà “in tre momenti: dapprima il Congresso Teologico-Pastorale, nel quale verrà approfondita la tematica, anche mediante lo scambio di esperienze significative; quindi, il momento di festa e di testimonianza, che farà emergere la bellezza di incontrarsi tra famiglie di ogni parte del mondo, unite dalla stessa fede e dallo stesso impegno; e infine la solenne Celebrazione eucaristica, come azione di grazie al Signore per i doni del matrimonio, della famiglia e della vita”. Come suo legato all’incontro, il pontefice ha già stabilito il card. Tarcisio Bertone, segretario di Stato, ma egli ha detto di voler seguire “con viva partecipazione lo straordinario evento, accompagnandolo con la preghiera e intervenendo in videoconferenza”.

“Fin da ora – ha concluso - vi invito ad implorare su quest’importante incontro mondiale delle famiglie l’abbondanza delle grazie divine. Lo facciamo invocando la materna intercessione della Vergine Maria, Regina della famiglia”.

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
23/10/2012
Incontro mondiale delle famiglie: niente visto per le famiglie palestinesi e giordane
25/08/2018 08:05
Bangladesh, famiglie a confronto: nei villaggi più spazio alla vita religiosa
21/08/2018 13:13
Papa in Messico: preferisco una famiglia ferita a una società malata per la paura di amare
16/02/2016 10:12
Papa: Rimanere uniti a Gesù: senza di Lui non possiamo far nulla. L'appuntamento di Milano
06/05/2012