07/02/2005, 00.00
CINA
Invia ad un amico

Iniziano i festeggiamenti per l'Anno del Gallo

Si prepara la festa più importante, l'inizio del nuovo Anno lunare. Festa anche fra le comunità cinesi di tutto il mondo.

Pechino (AsiaNews) - Il Capodanno Lunare, chiamato dal 1911 festa di Primavera, è la festa più importante del mondo estremo-orientale. Tre giorni (dal 1° al 3° giorno del 1° mese) sono riconosciuti ufficialmente come festivi nelle maggiori città; nelle campagne molti di più, a seconda di quanto richiede il lavoro locale.  In questi giorni sono previste celebrazioni e feste in tutte le grandi metropoli. A Shanghai sono in programma sfilate di danze e costumi legati alla tradizione cinese, ma anche musica e spettacoli, mercati di fiori e fuochi d'artificio sull'acqua. A Pechino, più austera, si lavora fino all'8, mentre sono previsti festeggiamenti pubblici durante il primo giorno dell'anno. A Hong Kong si chiudono le serrande da oggi al 10 febbraio; in città confluiscono artisti da tutto il mondo per la New Year Parade.

Per tradizione, la vigilia del capodanno è spesa con la famiglia, nel proprio paese d'origine. Per le feste sono previsti oltre 2 miliardi di spostamenti dall'esterno e all'interno del paese. Ieri l'aeroporto di Pechino ha registrato arrivi e partenze per oltre 960 voli, e le stazioni di tutte le città maggiori non chiudono neanche durante la notte. A causa di tutti questi spostamenti, aumenta nel paese la paura di contagio di meningite e influenza aviaria. Le 2 epidemie hanno registrato molte vittime nei giorni scorsi, e il governo centrale, a differenza di alcune province, non ha ancora adottato nessun tipo di misura preventiva per arginare il possibile  contagio.

L'inizio dell'Anno lunare viene festeggiato anche nell'universo delle comunità cinesi d'oltremare. In Europa, Manchester (Gran Bretagna), che ospita una delle comunità asiatiche più vaste, pubblicizza ormai i festeggiamenti dell'anno cinese come un evento che appartiene alla vita di tutta la città.

New York si riversa nella strade di Chinatown per lo spettacolo dei fuochi d'artificio, previsti per domani sera, e il banchetto inaugurale del 9 febbraio, primo giorno dell'anno. La Grande Mela ha anche ereditato da Pechino la danza del drago più spettacolare del mondo, con un dragone di cartapesta lungo oltre 60 metri.

Nella tradizione orientale, la Festa di Primavera è l'occasione principale per aprire nuovi affari, grandi o piccoli, e per chiudere i conti dell'anno pagando tutti i debiti. Nei giorni seguenti al capodanno si va in visita a templi taoisti per cercare la fortuna. Alle porte di casa e ai lati delle porte dei negozi si appendono scritte augurali che suggeriscono "Successo in tutte le imprese; "Grandi ricchezze", "Ogni anno sempre meglio".  I distici appesi nelle abitazioni parlano di ricchezza, lunga vita, molti figli, carriera di successo, come "Possano tutti i tuoi desideri essere esauditi" o "Diecimila generazioni". I cristiani espongono di solito frasi tratte dal vangelo e auguranti la benedizioni di Dio.

 

Nella fotografia, una fiche speciale coniata dal casinò di Macao per i festeggiamenti del capodanno.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Anno del maiale, gli auguri delle sei religioni di Hong Kong
05/02/2019 10:24
Quasi 2 miliardi di viaggi nel grande esodo del Capodanno cinese
04/02/2005
L'Estremo oriente festeggia l'Anno della Capra fra viaggi, aragoste e polemiche politiche
18/02/2015
Addio Anno della Pecora, pieno di conflitti e persecuzioni
21/01/2004
Al via il Capodanno cinese: comincia l’Anno del Cane
15/02/2018 11:52