21/10/2020, 08.51
TURCHIA
Invia ad un amico

Istanbul, ordine dei medici: il governo mente sui numeri del Covid-19

Ai funerali di un collega morto per il nuovo coronavirus l’ordine dei dottori attacca l’esecutivo sulla pandemia. I numeri “sono una grossa bugia”. Finora deceduti almeno 120 operatori sanitari dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Le “politiche sbagliate” dell’Akp hanno accresciuto il numero delle vittime.

Istanbul (AsiaNews/Agenzie) - “Possono raccontare tutte le storie di successo che vogliono, ma noi stiamo morendo”. È il durissimo attacco lanciato dalla İstanbul Medical Chamber, ordine che riunisce i dottori della capitale economica e commerciale della Turchia, secondo i quali il governo di Ankara sta mentendo nella conta ufficiale dei contagi e delle vittime del Covid-19. Il j’accuse è giunto in concomitanza con i funerali di Salih Kanlı, l’ultimo di una lunga serie di medici ad aver perso la vita il 17 ottobre scorso a causa del nuovo coronavirus, dopo una battaglia durata 10 giorni. 

Secondo i dati forniti dall’Associazione medici turchi (Ttb), ad oggi sono deceduti almeno 120 operatori sanitari, fra i quali vi sono 52 dottori dopo aver contratto il virus. Pınar Saip, membro del comitato esecutivo che riunisce dottori e infermieri, lancia l’allarme: “Stiamo morendo”. 

Rivolgendosi agli operatori presenti alle esequie del collega, Osman Öztürk della İstanbul Medical Chamber aggiunge che la pandemia è ancora in fase di massima espansione. “Il coronavirus - dichiara - si è trasformato in un mezzo per colpire gli operatori sanitari in Turchia”. Fra i responsabili vi è il Partito della Giustizia e dello Sviluppo (Akp) al governo, le cui “politiche e pratiche sbagliate” sono alla base del numero crescente di vittime. 

“I nostri amici, colleghi stanno perdendo la vita” prosegue Osman Öztürk “e, dall’altro lato, essi [i vertici di governo] stanno narrando storie di successo, ogni sera danno numeri, tuttavia nessuno crede alle cifre ufficiali. Questi numeri sono una grossa bugia. Noi conosciamo la verità”. Noi, conclude, continuiamo la nostra battaglia “per proteggere i colleghi, gli infermieri e il popolo”. 

Secondo i dati del ministero turco della Sanità il numero complessivo delle vittime è di 9,445, le persone contagiate sono 351,413. Nelle ultime 24 ore i morti sono 74 e i nuovi casi 1,894. Il tasso di occupazione ospedaliera è del 48,1%, il totale dei letti di terapia intensiva ha raggiunto quota 65,2% e i ventilatori sono utilizzati al 32,1% del massimo delle capacità. 

Nelle scorse settimane era divampata la polemica nel Paese, perché nel report quotidiano dei casi di nuovo coronavirus le autorità inserivano solo i sintomatici, abbattendo in questo modo numeri e statistiche. A partire dal 15 ottobre il governo ha dichiarato di includere anche gli infetti asintomatici nella lista da inviare all’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms).

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Milioni di dottori chiedono l’ammissione di Taipei all’Assemblea dell’Oms
06/11/2020 08:59
Covid-19: Ankara approva norma svuota-carceri, esclusi attivisti e detenuti politici
18/04/2020 08:00
Coronavirus, medico turco parla di ‘migliaia’ di contagi. La polizia la arresta
24/03/2020 08:55
Coronavirus: stranieri in quarantena a Pyongyang. Contagi record per Seoul
24/02/2020 08:48
Pechino conferma 889 nuovi contagi e 118 morti per coronavirus
21/02/2020 09:16