29 Maggio 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 16/05/2017, 08.51

    INDIA

    Karnataka, cristiani pentecostali aggrediti da estremisti indù per ‘conversioni forzate’

    Nirmala Carvalho

    Gli episodi di violenza avvenuti a Ramamurthy Nagar e Lingarajapuram, periferie di Bangalore. In entrambi i casi, gli estremisti hanno malmenato i cristiani e bruciato gli opuscoli con brani del Vangelo. Sajan K George: “L’unico obiettivo è fomentare le tensioni settarie”.

    Mumbai (AsiaNews) – Ancora cristiani pentecostali aggrediti da estremisti “dello zafferano” (nazionalisti indù) per presunte conversioni forzate in Karnataka. È quanto denuncia ad AsiaNews Sajan K George, presidente del Global Council of Indian Christians (Gcic). Egli riporta gli ultimi due episodi di violenza contro la minoranza cristiana avvenuti nei sobborghi di Bangalore (la capitale statale), dove da tempo i seguaci dell’Hindutva minacciano e molestano i gruppi minoritari. “Gli attacchi compiuti contro cristiani pentecostali innocenti da parte degli estremisti dello 'zafferano' – afferma – mostrano un aumento pericoloso dell’intolleranza contro la fede cristiana, persino in luoghi pubblici”.

    La violenza più recente è avvenuta ieri a Ramamurthy Nagar contro un gruppo di pentecostali guidati dal pastore Gibi che stava distribuendo brani del Vangelo. Essi sono stati aggrediti da alcuni radicali con l’accusa di conversioni forzate.

    In precedenza, il 13 maggio, un altro gruppo di cristiani protestanti è stato assaltato a Lingarajapuram, sempre alla periferia di Bangalore. Sajan K George riferisce che “i cristiani erano guidati dal pastore Manohar e stavano distribuendo opuscoli religiosi in maniera del tutto gratuita, lasciando libera scelta ai passanti se accettare o meno il materiale con gli estratti del Vangelo”. “Nessuno è stato obbligato – aggiunge – a prendere i testi. I pentecostali li offrivano liberamente, divulgando la Buona Novella”. Il presidente del Gcic lamenta che “in entrambi gli incidenti gli estremisti hanno dato alle fiamme le scatole che contenevano il materiale religioso dei cristiani, che è andato completamente bruciato e distrutto. I radicali indù hanno anche malmenato e minacciato la minoranza cristiana”.

    “Cosa c’è di criminale nel distribuire opuscoli cristiani?”, domanda l’attivista. Egli sottolinea inoltre un altro aspetto: “In tutti e due i casi, i cristiani si trovavano in luoghi pubblici. Tutto questo non è né criminale né illegale. Non c’è stato tentativo di conversione né tramite la forza né tramite la seduzione”. Secondo il leader cristiano, l’unico obiettivo “dei gruppi estremisti è perpetuare la campagna di odio contro i cristiani. Le false accuse di conversioni estorte con la forza portano solo a tensioni settarie”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    16/12/2015 INDIA
    Karnataka: assolti otto cristiani, accusati di conversioni forzate
    I giudici di Puttur hanno stabilito la loro innocenza. Erano detenuti dal 2007 perché incolpati di fare proselitismo tra gli indù. Leader cristiano: “I cristiani sono minacciati, insultati e molestati di continuo da estremisti indù di destra, che interrompono le preghiere anche nelle case private”.

    06/02/2013 INDIA
    Karnataka: la polizia arresta due cristiani, picchiati da fondamentalisti indù
    Le vittime, entrambi pastori pentecostali, sono in carcere per false accuse di conversioni forzate. I leader religiosi sono stati spogliati, insultati e malmenati da 20 attivisti di gruppi nazionalisti indù.

    31/10/2012 INDIA
    Karnataka, polizia arresta cristiani per i battesimi di 40 tribali
    Un gruppo di nazionalisti indù ha picchiato e denunciato i membri della comunità pentecostale di Chikkamatti per “conversioni forzate”. Due sono in ospedale per le ferite riportate. I neoconvertiti: “Scelta volontaria quella di abbracciare Cristo”. Ma gli agenti arrestano i fedeli per aver “urtato i sentimenti religiosi”.

    24/03/2014 INDIA
    Madhya Pradesh, arrestati due pastori pentecostali con false accuse di conversioni forzate
    Estremisti indù hanno denunciato i leader religiosi, "colpevoli" di guardare con alcuni cristiani un film su Gesù. La polizia li ha arrestati senza neanche controllate la veridicità delle accuse. Global Council of Indian Christians (Gcic): "Detenzione illegale e preoccupante con l'avvicinarsi delle elezioni generali".

    20/07/2013 INDIA
    Tamil Nadu, in prigione un pastore pentecostale: ha battezzato una donna
    Estremisti indù della Rashtriya Sawayamsevak Sangh (Rss) hanno fabbricato false accuse di conversioni forzate e hanno denunciato il reverendo alla polizia. Leader cristiano: “In questo Stato perseguitare i cristiani è diventata una pratica lecita”.



    In evidenza

    VATICANO
    Papa: Il 24 maggio, uniti ai fedeli in Cina nella festa della Madonna di Sheshan



    Al Regina Caeli papa Francesco ricorda la Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina, instaurata da Benedetto XVI. I fedeli cinesi devono dare il “personale contributo per la comunione tra i credenti e per l’armonia dell’intera società”. Il Simposio di AsiaNews sulla Chiesa in Cina.  Un appello di pace per la Repubblica Centrafricana. “Volersi bene sull’esempio del Signore”. “A volte i contrasti, l’orgoglio, le invidie, le divisioni lasciano il segno anche sul volto bello della Chiesa”. Fra i nuovi cinque cardinali, anche un vescovo del Laos.


    VATICANO-CINA
    24 maggio 2017: ‘Cina, la Croce è rossa’, il Simposio di AsiaNews

    Bernardo Cervellera

    Il raduno in occasione della Giornata Mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina. Un titolo con molti significati: la Croce è rossa per il sangue dei martiri; per il tentativo di soffocare la fede nei controlli statali; per il contributo di speranza che il cristianesimo dà a una popolazione stanca di materialismo e consumismo e alla ricerca di nuovi criteri morali. A tema anche la grande e inaspettata rinascita religiosa nel Paese. Fra gli invitati: il card. Pietro Parolin, mons. Savio Hon, il sociologo delle religioni Richard Madsen, testimonianze di sacerdoti e laici cinesi.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®