17/10/2019, 11.13
INDIA
Invia ad un amico

Kerala, il Vaticano appoggia l’espulsione di una suora. Protestava contro mons. Mulakkal

Sr. Lucy Kalappura è stata estromessa dalla Congregazione delle Clarisse francescane lo scorso agosto. Per i superiori, la violato le norme della comunità. La comunicazione è stata consegnata dal nunzio, mons. Giambattista Diquattro. Mons. Franco Mulakkal è sotto processo per il presunto stupro di una religiosa.

Mumbai (AsiaNews) – Il Vaticano ha respinto l’appello di una suora espulsa dalla propria congregazione in Kerala per atteggiamenti ritenuti non conformi alle regole dell’ordine. Sr. Lucy Kalappura è stata estromessa dalla Congregazione delle Clarisse francescane (Fcc) lo scorso agosto. Secondo le sue superiori, ha violato le regole di vita comunitaria per aver preso parte alle proteste contro mons. Franco Mulakkal, ex vescovo di Jalandhar (Punjab), accusato di stupro da una suora e sottoposto a processo in Kerala.

Sr. Lucy è un volto noto in India per aver contestato in maniera pubblica il vescovo e i presunti appoggi che egli avrebbe ricevuto dalle gerarchie ecclesiastiche nel caso della suora delle Missionarie di Gesù. Quest’ultima – di cui non si conosce l’identità per motivi di privacy – ha sporto denuncia per molestie sessuali subite tra il 2014 e il 2016 nel convento di Kuravilangad, a Kottayam (Kerala). Secondo il Vaticano, sr. Lucy “non ha fornito spiegazioni soddisfacenti sul suo stile di vita in violazione delle norme della Fcc” che l’aveva ammonita con “giusti avvertimenti canonici”.

Tra le violazioni contestate, ci sono la pubblicazione di libri, brani musicali e raccolta di denaro dalla loro vendita; l’acquisto e la guida di un’automobile per fare manifestazioni pubbliche a sostegno della suora che lamenta le violenze sessuali. Al momento la sr. Lucy risiede nel convento di Wayanad, dove conduce una vita isolata dal resto delle consorelle per il fatto di essersi unita alle agitazioni contro mons. Mulakkal.

La comunicazione del Vaticano è stata consegnata dal nunzio apostolico [mons. Giambattista Diquattro, ndr]. Da parte sua, sr. Lucy ha dichiarato a Ndtv che “la maggior parte del comunicato è in una lingua che non comprendo. Aspetterò una lettera più chiara da parte delle superiori della congregazione con eventuali scadenze per un secondo appello. Sto valutando la possibilità di un ricorso legale. In nessun caso sono disposta a lasciare l’ostello e ad andare via”. (N.C.)

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Kerala, la polizia registra la denuncia formale di stupro contro mons. Mulakkal
09/04/2019 15:27
Kerala, stupro di una suora: la Commissione nazionale per le donne chiede ‘azioni immediate’
07/02/2019 11:52
Kerala, suore chiedono la protezione del Chief minister
21/01/2019 10:45
Sacerdote morto a Jalandhar: in attesa dell’autopsia, ‘no a facili conclusioni’
27/10/2018 08:00
Caso di stupro di una suora, amministratore di Jalandhar: le suore possono restare in Kerala
11/02/2019 08:59