17 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 21/07/2015, 00.00

    INDIA

    Kerala, integralisti indù convertono “in modo forzato” 39 dalit cristiani



    I senza casta, fascia più debole della società, vengono attirati dai vantaggi che spettano a chi diventa indù, sikh o buddista. Il Vhp (partito fondamentalista) organizza questa conversione da quasi un anno. Sajan George: “È contro la costituzione garantire vantaggi a tutti meno che ai cristiani”.

    Alappuzha (AsiaNews) – Queste “sono conversioni forzate, che vengono fatte grazie al desiderio dei vantaggi che vengono concessi ai dalit indù, sikh e buddisti”. Con queste parole Sajan Goerge, presidente del Global Council of Indian Christians (Gcic) commenta ad AsiaNews la conversione di 39 dalit (senza casta) appartenenti ad 11 famiglie cristiane, organizzata dal partito fondamentalista indù The Viswha Hindu Parishad (Vhp) lo scorso 19 luglio nell’Alappuzha, distretto del Kerala.

    La cerimonia di ri-conversione all’induismo (ghar wapsi) – a cui hanno partecipato molti leader del Vhp – si è tenuta fra le sei e le 10 del mattino nel tempio di Nallaveetil Bhadrakali, vicino a Cheriyanadu. Preghiere tradizionali come il “ganapathi homam” e il “shudhi homam” sono state pronunciate come rito purificatore e ai convertiti è stato chiesto di recitare il Gayathri Manthra (uno dei mantra più famosi del Veda) a conclusione del rituale.

    Prathap G. Padickal, capo del Vhp del distretto di Alappuzha e organizzatore principale dell’evento, ha dichiarato: “Noi andiamo avanti con la nostra iniziativa e molte altre famiglie di altre religioni verranno presto convertite all’induismo. Veniamo contattati da molte persone che voglio tornare alla loro fede d’origine”.

    Il distretto di Alappuzha è stato il centro nevralgico di queste attività. Il primo “ghar wapsi” del Kerala si è tenuto vicino ad Haripad il 21 dicembre dell’anno scorso, quando 30 dalit cristiani hanno abbracciato l’induismo.

    I dalit cristiani – gran parte dei quali proviene da comunità pentecostali e da altre confessioni non-cattoliche e non-siriane – sono esclusi dai vantaggi di cui godono le comunità dalit induiste, e sono quindi un obbiettivo facile per il Vhp.

    Sajan George ha aggiunto: “Gli uomini del Vhp hanno preso di mira i dalit perché appartengono alla classe più bassa della piramide sociale”. Inoltre, continua l’attivista, “garantire vantaggi ai dalit indù, sikh e buddhisti [e non ai cristiani] è discriminatorio e va contro la costituzione, che garantisce agli articoli 14, 15 e 16 un trattamento equo per tutte le religioni”. “Un altro aspetto importante – conclude – è che questi ghar wapsi sono causa di disarmonia nelle comunità e gettano la zizzania tra la gente”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    16/05/2017 08:51:00 INDIA
    Karnataka, cristiani pentecostali aggrediti da estremisti indù per ‘conversioni forzate’

    Gli episodi di violenza avvenuti a Ramamurthy Nagar e Lingarajapuram, periferie di Bangalore. In entrambi i casi, gli estremisti hanno malmenato i cristiani e bruciato gli opuscoli con brani del Vangelo. Sajan K George: “L’unico obiettivo è fomentare le tensioni settarie”.



    14/06/2017 10:15:00 INDIA
    Madhya Pradesh, una suora arrestata (e rilasciata) per ‘conversioni forzate’

    Suor Bina Joseph e quattro ragazze rimaste in custodia della polizia ferroviaria per 12 ore. Rilasciate dopo l’interrogatorio. La denuncia da parte dei giovani fondamentalisti indù del Bajrang Dal e Matrushakti. Vescovo di Bhopal: “L’atteggiamento degli agenti è da condannare”.



    13/12/2017 11:56:00 INDIA
    Madhya Pradesh, arrestati quattro cristiani pentecostali. Pregavano per il Natale

    Tra i detenuti, anche il pastore Karan. I poliziotti fanno irruzione nella Bethel Church e interrompono le preghiere per l’Avvento. Sajan K George: “Nelle piccole aree remote Gesù è l’unico rifugio”.



    26/04/2017 12:02:00 INDIA
    Madhya Pradesh: dopo otto anni, vescovo assolto dall’accusa di conversione forzata

    Mons. Mathew Vaniakizhakkel è il vescovo emerito di Satna. Insieme a cinque cattolici, nel 2009 egli è stato denunciato per conversione, cospirazione e disturbo della pace tra le religioni. L’accusatore poi si è pentito e ha chiesto perdono. Leader cristiano: “La legge anticonversione è uno strumento per molestare i cristiani”.



    13/09/2014 INDIA
    Bihar, arrestate quattro persone: hanno convertito "con la forza" un dalit all'islam
    A sporgere la denuncia è stata la moglie del convertito. Quest'ultimo ha dichiarato però di essere diventato musulmano per scelta. Leader cristiano denuncia: "Se le conversioni forzate sono perpetrate da radicali indù, sono considerate 'ritorni a casa'".



    In evidenza

    COREA
    La Corea del Nord invierà una delegazione olimpica di alto livello a Pyeongchang



    Dopo due anni di tensioni, il primo incontro fra delegazioni di Nord e Sud Corea. Seoul propone che gli atleti di Nord e Sud marcino fianco a fianco nelle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi (9-25 febbraio 2018).


    VATICANO
    Papa: il rispetto dei diritti di persone e nazioni essenziale per la pace



    Nel discorso ai diplomatici Francesco ha chiesto la soluzione di conflitti – a partire dalla Siria – e tensioni – dalla Corea a Ucraina, Yemen , Sud Sudan e Venezuela – e auspicato accoglienza per i migranti e per gli “scartati”, come i bambini non nati o gli anziani e rispetto per i diritti alla libertà religiosa e di opinione, al lavoro.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®