05/05/2011, 00.00
RUSSIA
Invia ad un amico

L’82 per cento dei russi crede in Dio

La Russia è uno dei Paesi più religiosi in Europa. Il 50% dei credenti si dice ortodosso; il 4% musulmano. Pochi cattolici, protestanti, ebrei, buddisti.
Mosca (AsiaNews/Agenzie) – Un’enorme maggioranza di russi, l’82%, crede in Dio. Questo rende la Russia uno dei Paesi più religiosi dell’Europa: è il risultato di un’inchiesta pubblicata ieri dalla fondazione “Public opinion” e da “Wednesday”, un servizio sociologico legato al dipartimento sinodale per i giovani. L’inchiesta si è svolta in questi mesi ed è basata sulle risposte di 1500 persone, dai 18 anni in su e residenti in 44 regioni della Russia.
 
I risultati sono strabilianti. Nel Paese che ha insegnato l’ateismo per generazioni, e lo ha diffuso in molte parti del mondo, solo il 13% si dichiara ateo in modo aperto; il 5% ha difficoltà a definirsi tale.
 
Fra gli atei, vi sono in maggioranza uomini (il 68%); le donne raggiungono solo il 32%. Quelli che si definiscono atei appartengono alle fasce più basse: sono operai o poveri che non hanno nemmeno da mangiare.
 
Il 27% dei credenti non appartiene a nessuna religione organizzata. Risponde così il 34% dei giovani fra i 18 e i 24 anni e il 38% degli studenti.
 
Il 4% si dichiara musulmano, mentre sono pochi i buddisti, i cattolici, i protestanti, gli ebrei. Il 50 % dei credenti si dichiara cristiano ortodosso e appartiene in maggioranza alla Chiesa ortodossa russa. Fra gli ortodossi, vi sono più donne (62%) che uomini (38%). Il 40% degli ortodossi vive in città con almeno 250 mila abitanti. Va detto che molti ortodossi si definiscono tali solo perché russi. Solo il 3% di essi va in chiesa ogni settimana (cfr. 03/07/2009  Ortodossia russa: identità etnica o religiosa?).  
 
 
Paragonando comunque i dati di “Wednesday” con un’inchiesta riportata da Interfax-Religiia, sui credenti in Europa, si deduce che la Russia è uno dei Paesi meno atei del continente europeo. In Svizzera i non credenti sono il 37%; in Germania il 31%; in Gran Bretagna il 34%; in Belgio il 36%.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Al parlamento russo si lotta contro maghi, sciamani, guaritori
09/12/2017 09:38
La condanna di Sokolovskij e il delitto di ateismo
18/05/2017 13:02
I russi amano il Natale, ma non in chiesa
14/01/2020 10:36
È morto Innokentij Pavlov, grande teologo russo
30/05/2020 08:09
Mosca e Kiev celebrano il Battesimo della Rus’, ma separati
31/07/2018 08:12