12 Dicembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 11/10/2017, 15.58

    MYANMAR

    L’impegno dei giovani, ‘colonna portante’ della diocesi di Taungngu

    Thiri Aung

    Le celebrazioni per i 150 anni dell’evangelizzazione. Turismo e prevenzione del traffico di esseri umani al centro dell’ultimo incontro dei ragazzi. I preparativi per la visita del papa. L’omaggio ai missionari del Pime nella storia della Chiesa birmana.

    Taungngu (AsiaNews) – Colonna portante della diocesi per il loro prezioso contributo ad iniziative e attività della Chiesa locale, i giovani cattolici di Taungngu si preparano agli eventi che li vedranno protagonisti nel prossimo futuro. Ogni anno, la diocesi di Taungngu organizza diversi programmi, rivolti ai bambini ed ai ragazzi della comunità locale. Lo scorso 8 ottobre, essi hanno partecipato alla biennale assemblea giovanile, in previsione del viaggio apostolico di papa Francesco in Myanmar (dal 27 al 30 novembre); delle celebrazioni per i 150mo anniversario dell’evangelizzazione della regione, avvenuta nel 1868 grazie all’opera missionaria dei sacerdoti del Pontificio Istituto Missioni Estere (Pime); del Congresso nazionale dei giovani, previsto per l’estate 2018.

    Nell’ultimo incontro, i ragazzi hanno affrontato le seguenti tematiche: il ruolo dei giovani all’interno della comunità, il loro contributo alle celebrazioni, i servizi liturgici e le attività di volontariato. I loro responsabili sono molto ingegnosi e per ogni assemblea organizzano corsi di formazione per esaltare le capacità di ciascuno. I programmi dello scorso fine settimana hanno riguardato il turismo, negli ambiti naturalistico ed ecclesiastico, e la prevenzione del traffico di esseri umani.

    I volontari che hanno agevolato lo svolgimento delle attività hanno anzitutto interrogato i ragazzi sulla loro conoscenza della storia della loro chiesa, della città e del paesaggio. In seguito, essi hanno insegnato loro alcune nozioni di base sul turismo e li hanno divisi in tre gruppi. Insieme hanno preparato anche un questionario, che ciascun gruppo ha portato con sé durante la visita dei luoghi più importanti della comunità. Al termine della visita e delle interviste, i giovani si sono impegnati in una presentazione di quanto hanno scoperto. Essi sentono la responsabilità di accogliere i visitatori che raggiungeranno la diocesi in occasione dei festeggiamenti per il 150mo anniversario dell’evangelizzazione.

    Il corso sulla prevenzione del traffico di esseri umani ha fornito ai ragazzi un chiaro quadro sul fenomeno: quali sono i rischi, chi sono le persone più vulnerabili, in che modo può verificarsi e come può essere combattuto. La sera, al termine dei lavori condotti dai volontari della Caritas, i partecipanti all’incontro giovanile si sono cimentati nel canto de “La strada”, brano del cantautore italiano Claudio Chieffo. Il simpatico approccio  alla lingua italiana è stato un omaggio a tutti i missionari del Pime che hanno servito la diocesi e che hanno insegnato ai cattolici locali il valore della lingua e della cultura locale.

    Il 13 febbraio del 1868, quattro missionari del Pime, fondato solo 18 anni prima, sbarcavano a Rangoon, la capitale della Birmania. Essi erano il prefetto apostolico Eugenio Biffi, milanese, già missionario in Colombia dal 1855 al 1862 ed i padri Tancredi Conti, bergamasco, Sebastiano Carbone e Rocco Tornatore, entrambi della diocesi di Mondovì (Cuneo). La città di Taungngu ha fatto parte del vicariato apostolico della Birmania Orientale fino al 1927, quando è stato fondato il vicariato di Toungoo. Nel 1955 è stata istituita la diocesi, che ad oggi conta 22 parrocchie, servite da 64 sacerdoti e 170 suore. I cattolici locali sono oltre 42mila e hanno vissuto le sofferenze, le restrizioni ed i trasferimenti forzati causati dai conflitti etnici. Per la sua vicinanza con la capitale birmana Nay Pyi Taw, la diocesi ha un importante ruolo strategico nei rapporti con le autorità.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    16/10/2017 12:03:00 MYANMAR - VATICANO
    Papa Francesco in Myanmar, ‘una benedizione’ anche per i giovani protestanti

    Le speranze e le aspettative  per il viaggio apostolico del pontefice. Patrick Loo Tone, presidente del Consiglio delle Chiese del Myanmar (Mcc): “La visita del pontefice aprirà una finestra sui cristiani del Paese”. I cattolici in Myanmar sono 700mila, distribuiti in 14 diocesi.



    17/10/2017 14:03:00 MYANMAR - VATICANO
    Yangon, la gratitudine dei vescovi per ‘i tre doni’ di papa Francesco

    Celebrata una solenne messa di ringraziamento presso la cattedrale dell’Immacolata Concezione. il card. Charles Maung Bo: “È un momento storico per tutti noi e per la Chiesa in Myanmar”. Il nuovo nunzio mons. Paul Tschang In-Nam invita i cattolici a lavorare per la pace e la riconciliazione nazionale.



    21/11/2017 13:04:00 MYANMAR-VATICANO
    Yangon, i cattolici: ‘Pronti ad accogliere il Santo Padre’

    Culmine della visita papale sarà la solenne messa al Kyaikkasan Ground di Yangon. Attese 200mila persone da tutto il Paese, circa un terzo dei cattolici birmani. La Chiesa provvede ad alloggi e trasporti. I tribali Kachin hanno realizzato il pastorale in legno che papa Francesco utilizzerà durante la funzione. L’attesa e le preghiere dei giovani.



    27/11/2017 10:34:00 MYANMAR-VATICANO
    L’arrivo di papa Francesco a Yangon: l’accoglienza dei cattolici in festa (Video)

    I pellegrini hanno atteso per ore il passaggio del pontefice. Il gruppo più numeroso e rumoroso è stato quello rappresentato dai gruppi etnici. Numerosi gli stranieri, tra la folla anche una bandiera cinese.

    Dall'inviato



    27/11/2017 08:01:00 MYANMAR-VATICANO
    Yangon, i cattolici in strada per accogliere il papa (Video)

    Ad attendere il pontefice migliaia di birmani, ma anche thailandesi, vietnamiti, cambogiani, filippini e australiani. Imponenti le misure di sicurezza adottate dalle forze armate.

    Dall'inviato





    In evidenza

    RUSSIA-UCRAINA
    La riconciliazione possibile fra Mosca e Kiev

    Vladimir Rozanskij

    Il Sinodo straordinario per i 100 anni della restaurazione del Patriarcato di Mosca, ha rivolto un appello per il ritorno alla comunione con il Patriarcato di Kiev. La risposta di Filaret , molto positiva,  chiede perdono e offre perdono. Da anni vi sono prevaricazioni, espressioni di odio, sequestri di chiese. L’invasione della Crimea ha acuito la divisione. Il governo ucraino rema contro.


    VATICANO-MYANMAR-BANGLADESH
    Non solo Rohingya: il messaggio di papa Francesco a Myanmar e Bangladesh

    Bernardo Cervellera

    L’informazione troppo concentrata sul “dire/non dire” la parola Rohingya. Il papa evita il tribunale mediatico o la condanna, ma traccia piste costruttive di speranza. Una cittadinanza a parte intera per le decine di etnie e uno sviluppo basato sulla dignità umana. L’unità fra i giovani e le diverse etnie, ammirata da buddisti e musulmani.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®