17 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 25/04/2016, 08.41

    INDIA

    Madhya Pradesh: al via il Kumbh Mela. Un dispensario cattolico cura i pellegrini indù

    di Nirmala Carvalho

    Il raduno si svolge dal 22 aprile al 21 maggio nella città di Ujjain. Al più grande pellegrinaggio indù nel mondo, sono attesi circa 50 milioni di pellegrini, che si bagneranno nelle acque del fiume sacro Kshipra. Stanno partecipando anche le 13 Akharas del Paese, le scuole di formazione per veggenti e santoni. La Chiesa locale offre cure gratuite per le necessità mediche dei pellegrini.

    Ujjain (AsiaNews) – Sulle rive del fiume sacro Kshipra, a Ujjain, nel Madhya Pradesh, è iniziato il Simhastha Kumbh Mela, il più grande raduno di fedeli indù del pianeta. Durante il mese di celebrazioni, dal 22 aprile al 21 maggio, sono attesi circa 50 milioni di pellegrini, che stanno arrivando da tutto il Paese per fare abluzioni nel fiume e liberarsi dal ciclo delle rinascite. La Chiesa locale ha aperto il dispensario di Pushpa per offrire trattamenti medici ai pellegrini in caso di necessità. Ad AsiaNews il direttore della struttura, p. Anthony, ha detto: “Tutti i pellegrini sono figli di Dio. Essi vengono per ricevere la benedizione della divinità. Essere al loro servizio è un gesto di grazia per la Chiesa cattolica”.

    Il Kumbh Mela è una delle festività indù più famose. Si celebra a rotazione ogni tre anni in quattro località indiane (Allahabad, Haridwar, Ujjain, e Nashik), dove si trovano i fiumi sacri della religione indù.

    Il programma della festa prevede l’immersione nelle acque del fiume, preghiere, canti e incontri. Quest’anno la celebrazione si svolge a Ujjain, dove si trova il tempio di Mahakaleshwar, che ospita uno dei 12 Jyotirlingas di tutto il Paese, il simbolo fallico che rappresenta il dio Shiva.

    Oltre ai cittadini, stanno partecipando tutte le 13 Akharas del Paese, le scuole che formano veggenti e santoni. Il governo statale ha dispiegato 22mila agenti per garantire la sicurezza della manifestazione, comprese forze di polizia e personale proveniente da altri dipartimenti.

    Per far fronte alle necessità mediche di questa massa enorme di persone, mons. Sebastian Vadakkel ha deciso di aprire il dispensario cattolico. P. Anthony commenta: “La Chiesa cattolica è al servizio dei pellegrini. Nella clinica lavorano quattro medici, sei infermieri e due collaboratori. Le cure sono del tutto gratuite”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    01/04/2014 NEPAL
    Nepal, minoranze religiose contro il governo: "Dite di essere laici, ma sostenete solo gli indù"
    In occasione del grande festival indù Maha Kumbh Mela, Kathmandu stanzia milioni di rupie e prepara le infrastrutture necessarie per accogliere 10 milioni di fedeli in maniera gratuita. Cristiani, musulmani e buddisti uniti nel chiedere un trattamento uguale per tutti. Leader protestante: "A noi non date neanche la terra per seppellire i morti. Non è giusto".

    15/01/2013 INDIA
    Il Maha Kumbh Mela, uno spettacolo di estremismo e violenza
    Lo afferma Lenin Raguvanshi, attivista laico di Varanasi. Egli denuncia la partecipazione dei naga sadhu, asceti-guerrieri che sfilano armati con spade e tridenti e “militarizzano” un momento religioso importante come quello del Kumbh Mela. È “urgente e necessario” vietare la partecipazione di tali individui, e schierarsi contro il sistema delle caste, per “dare dignità” a dalit e tribali.

    14/07/2015 INDIA
    Parte il Kumbh Mela, attesi 10 milioni di pellegrini indù in due mesi
    Il chief minister del Maharashtra e il ministro degli Interni hanno inaugurato le celebrazioni. Aumentate le misure di sicurezza per evitare incidenti legati alla grande calca. Presidente del Global Council of Indian Christians (Gcic) denuncia il diverso atteggiamento del governo nei confronti di analoghi raduni cristiani.

    11/02/2013 INDIA
    Allahabad: 36 persone muoiono schiacciate da 150mila pellegrini del Maha Kumbh Mela
    L’incidente è avvenuto ieri sera alla stazione ferroviaria della città. Polizia e personale di servizio non sono intervenute per frenare la folla in fuga, né per aiutare i feriti. Le vittime sono soprattutto anziani e bambini.

    14/01/2013 INDIA
    India, attesi 10 milioni di pellegrini per l'inizio del Kumbh Mela
    Per 55 giorni, oltre 100 milioni di indù si immergeranno nelle acque sacre dei fiumi Gange, Yamuna e Sarawati. Il Kumbh Mela cade ogni 12 anni ed è uno dei più importanti festival indù. Allarme igiene: per l'alto tasso di inquinamento dei corsi d'acqua, le autorità hanno allestito ospedali da campo e servizi igienici.



    In evidenza

    COREA
    La Corea del Nord invierà una delegazione olimpica di alto livello a Pyeongchang



    Dopo due anni di tensioni, il primo incontro fra delegazioni di Nord e Sud Corea. Seoul propone che gli atleti di Nord e Sud marcino fianco a fianco nelle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi (9-25 febbraio 2018).


    VATICANO
    Papa: il rispetto dei diritti di persone e nazioni essenziale per la pace



    Nel discorso ai diplomatici Francesco ha chiesto la soluzione di conflitti – a partire dalla Siria – e tensioni – dalla Corea a Ucraina, Yemen , Sud Sudan e Venezuela – e auspicato accoglienza per i migranti e per gli “scartati”, come i bambini non nati o gli anziani e rispetto per i diritti alla libertà religiosa e di opinione, al lavoro.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®