24/09/2020, 08.50
FILIPPINE
Invia ad un amico

Manila, prima donna alla guida dell'Associazione per l’educazione cattolica

Suor Marissa Viri eletta presidente Ceap durante un congresso, in remoto a causa della pandemia. Il giuramento previsto per domani, nel contesto di una cerimonia a porte chiuse. Fondata nel 1941 e con 1524 scuole collegate, la Ceap è una delle più importanti istituzioni nel campo dell’istruzione, cattolica e non. 

Manila (AsiaNews) - Per la prima volta nella storia, una donna è chiamata a guidare l’Associazione per l’educazione cattolica delle Filippine (Ceap), la più grande organizzazione di scuole cattoliche del Paese - fra istituti primari e secondari, superiori e università - con oltre 1500 istituzioni. Nei giorni scorsi il collegio direttivo, in un congresso “virtuale” tenuto in remoto a causa della pandemia di Covid-19, ha eletto alla presidenza suor Marissa Viri (nella foto), appartenente alla congregazione delle Religiose della Beata Vergine Maria. 

Finora suor Viri ha ricoperto la carica di vice-presidente Ceap e prenderà il posto di p. Elmer Dizon, dell’arcidiocesi di san Fernando, alla guida dell’istituzione dal settembre dello scorso anno. La religiosa, da tempo attiva nel campo dell’istruzione, è anche l’attuale presidente dell’università dell’Immacolata concezione a Davao.

Secondo quanto riferisce CbcpNews, il giuramento è in programma domani, nel contesto di un evento a porte chiuse per scongiurare il pericolo di contagi da nuovo coronavirus. 

Alla vice-presidenza il consiglio ha chiamato p. Thadeu Enrique Balongag, fiduciario Ceap delle Isole Negros, mentre il segretario generale sarà p. Gilbert Sales e il tesoriere (confermato) è p. Albert Delvo, entrambi con ulteriori incarichi all’interno dell’istituzione scolastica cattolica. 

Fondata nel 1941 e con 1524 scuole collegate, la Ceap rappresenta un’eccellenza nazionale nel campo dell’educazione. Organizzata su base volontaria, essa opera attraverso associazioni educative locali situate in almeno 17 regioni dell’arcipelago filippino e rappresenta gli interessi delle istituzioni educative cattoliche nelle sedi nazionali e internazionali. Fra gli scopi vi è quello di promuovere l’unità di azione con altre organizzazioni in materia educativa e assiste i suoi membri, in particolare quelli nelle aree di missione per raggiungere obiettivi comuni e specifici.

La Ceap contribuisce al raggiungimento dell’obiettivo di “sviluppo totale della persona umana”, attraverso un orientamento cattolico ispirato alle norme della Chiesa e coerente con gli obiettivi di sviluppo nazionale espressi nella Costituzione filippina. Inoltre, si sforza di rispondere a questioni sociali, politiche, morali sulla base di consultazioni con le diverse regioni e promuove l’azione collettiva dei suoi membri nel caso di bisogno. 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
La Chiesa filippina prepara i giovani in vista delle presidenziali del 2010
15/11/2008
Arunachal Pradesh: scuole cattoliche ispirate a Madre Teresa, ‘miracolo’ per la società futura
07/09/2019 08:00
Manifestazioni e sport: Bangkok festeggia la Giornata nazionale dei giovani
20/09/2016 11:23
Vescovi: "Le scuole cattoliche, luoghi di dialogo interreligioso"
08/06/2004
Vescovi filippini contro proposta del governo di tassare gli istituti scolastici religiosi
10/03/2017 15:39