5 Maggio 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 07/06/2012
INDIA
Manmohan Singh: Nuove infrastrutture, per rilanciare l’economia dell’India
Autostrade, porti e aeroporti, per un investimento complessivo di 1000 miliardi di dollari, spalmato su cinque anni. Il primo ministro spera di attirare nuovi investimenti e riconquistare consensi. Le prossime elezioni generali sono previste per il 2014.

Mumbai (AsiaNews/Agenzie) - L'India realizzerà autostrade, porti, aeroporti e altre nuove infrastrutture, per far ripartire l'economia del Paese. Questa la proposta del primo ministro Manmohan Singh, che ha dichiarato: "In tempi così difficili, dobbiamo fare tutto il possibile per ridare vita a investimenti e affari, pubblici e privati". Dopo anni di grande espansione economica, il 2012 è iniziato in salita per il Paese: il tasso di crescita è stato il più lento degli ultimi 10 anni, a cause di un forte deficit commerciale e scarsi investimenti. I lavori dovrebbero partire entro al chiusura di questo anno fiscale (2012/2013), ed essere completati nei prossimi cinque anni. Il costo complessivo è stimato intorno a 1000 miliardi di dollari.

Tra i progetti presentati da Sing vi sono: 9.500 km di strade; tre nuovi aeroporti a Navi Mumbai, Goa e Kannur; almeno tre o quattro di cinque aeroporti - Lucknow, Varanasi, Coimbatore, Trichy e Gaya - saranno ristrutturati in linea con standard internazionali; due nuovi snodi per l'aviazione militare; due nuovi porti in Andhra Pradesh e West Bengal.

Il progetto è imponente, e per questo il premier ha richiamato il governo alla compattezza: "La sfida è quella di lavorare insieme per raggiungere questi obiettivi. Voglio esortare tutti i ministri a collaborare e risolvere in fretta eventuali differenze o ostilità che potrebbero sorgere strada facendo".

Singh sta attraversando uno dei periodi più difficili dal 2004, anno d'inizio del suo mandato come primo ministro. Stretto tra deficit commerciale, inflazione elevata, deprezzamento della rupia e la lunga serie di scandali legati alla corruzione, il governo deve reagire alla crisi economica e sociale che il Paese sta attraversando. Con il lancio di questi progetti, la speranza è di attrarre nuovi investimenti, per riguadagnare consensi prima delle prossime elezioni generali, previste per il 2014. 

 


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
02/03/2015 INDIA
India, bilancio 2015/2016: Stimoli alla crescita, ma sulle spalle dei bambini
di Nirmala Carvalho
30/11/2010 INDIA
L’economia indiana vola a +8,9% nel 3° trimestre
17/04/2012 INDIA
Per favorire la crescita economica l’India taglia i tassi d’interesse
07/07/2009 INDIA
Bilancio indiano: far crescere il Paese e sostenere i poveri
di CT Nilesh
20/03/2012 INDIA
Il rallentamento dell’economia indiana: a rischio il futuro dei giovani
di CT Nilesh

In evidenza
VIETNAM – VATICANO
Il Vietnam di oggi a 40 anni dalla caduta di Saigon
di Lee NguyenIl 30 aprile 1975 le truppe del Nord hanno conquistato la capitale del sud e messo fine alla guerra del Vietnam. Dopo 40 anni il Paese è ormai una discreta “tigre” dell’economia asiatica e mondiale, dove vige un’economia capitalista insieme a un comunismo di facciata, ma ancora deciso nel controllo sociale. Pera la Chiesa ci sono segni positivi, ma anche persecuzioni, veti, censure soprattutto verso vescovi e sacerdoti. Eppure il Paese ha proprio bisogno della riconciliazione che i cristiani possono portare, per guarire le ferite e le divisioni ancora presenti.
IRAQ - MEDIO ORIENTE
Patriarca caldeo: Laicità dello Stato e libertà religiosa, risposta concreta alla barbarie fondamentalista
di Louis Raphael I Sako*A Beirut mar Sako ha incontrato i vertici della Chiesa siro-cattolica e siro-ortodossa. Il progetto di un grande convegno per discutere della situazione dei cristiani in Medio oriente. Dai massacri del passato alle tragedie odierne, una lezione per elaborare una base di reale convivenza. Sua beatitudine ha elaborato una riflessione personale, che condivide con i lettori di AsiaNews.
NEPAL – ASIA
Terremoto in Nepal: la Chiesa e la comunità internazionale in campo per i superstitiLa Cei stanzia 3 milioni di euro per il primo soccorso. La Chiesa sudcoreana raccoglie fondi per gli sfollati. India, Pakistan e Cina sono già sul posto. Una compagnia aerea di Pechino moltiplica le tariffe dei biglietti per far evacuare i suoi connazionali. Gli aiuti “selettivi” di Israele: ponte aereo per 25 bambini nati da madri surrogate, figli biologici di coppie omosessuali.

Dossier


by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate