28/05/2013, 00.00
CINA
Invia ad un amico

Neonato gettato nel water, sopravvive nel tubo della fogna, salvato dai pompieri. Il video

Il piccolo ha pochi giorni di vita. Era ancora avvolto dalla placenta e aveva il cordone ombelicale attaccato. I pompieri hanno segato il tubo della fogna in cui il neonato era incastrato e l'hanno portato all'ospedale dove lo hanno liberato. L'abbandono forse legato alla legge sul figlio unico, che finora ha impedito la nascita di 400 milioni di bambini.

Pechino (AsiaNews/Agenzie) - Un neonato gettato nella toiletta appena nato, è stato salvato dai pompieri rompendo il tubo della fogna da dove provenivano le sue urla. "Per fortuna il bambino è sopravvissuto - afferma un poliziotto su portal.hangzhou.com. cn - ma la persona che lo ha abbandonato è sospettata di omicidio".

Il fatto è avvenuto a Jinhua (Zhejiang). Due giorni fa, alcuni abitanti al quarto piano di una casa, hanno sentito i vagiti del piccolo provenire dal tubo della fogna e hanno chiamato i pompieri. Dopo alcuni vani tentativi, i pompieri hanno tagliato una sezione del tubo della lunghezza di 30-40cm e l'hanno portato all'ospedale, dove insieme a dei medici, usando seghetti e  pinze, hanno a poco a poco liberato il piccolo, ancora avvolto nella placenta e con il cordone ombelicale attaccato (v. il video).

Il neonato di due o tre giorni di vita ha riportato qualche piccola ferita e aveva un lento battito cardiaco. Ora è nell'incubatrice e le sue condizioni sono stabili.

Non si conosce ancora il responsabile del gesto. Secondo i commenti su internet, questi casi sono frequenti , legati a nascite fuori del matrimonio o a causa della legge sul figlio unico. Le famiglie che hanno già un figlio, per evitare di pagare le multe esose richieste dal ministero per il controllo sulla popolazione, preferiscono eliminare i neonati o abbandonarli. Il ministero si vanta che dalla fine degli anni '70 ad oggi, grazie alla legge sul figlio unico, si è impedita la nascita di circa 400 milioni di bambini, anche con aborti e sterilizzazioni forzate.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Bambini cinesi “confiscati” e venduti in adozione
11/05/2011
Massiccia campagna di opinione contro gli arresti domiciliari di Chen Guangcheng, l’attivista cieco
11/11/2011
Pechino, più di 30mila famiglie chiedono di avere un secondo figlio
12/01/2015
Legge del figlio unico: nuovi casi di aborti, sterilizzazioni forzate e prigionia
24/09/2011
Il figlio unico: la violenza dello Stato cinese contro donne e bambini
01/05/2015