20 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 28/05/2013, 00.00

    CINA

    Neonato gettato nel water, sopravvive nel tubo della fogna, salvato dai pompieri. Il video



    Il piccolo ha pochi giorni di vita. Era ancora avvolto dalla placenta e aveva il cordone ombelicale attaccato. I pompieri hanno segato il tubo della fogna in cui il neonato era incastrato e l'hanno portato all'ospedale dove lo hanno liberato. L'abbandono forse legato alla legge sul figlio unico, che finora ha impedito la nascita di 400 milioni di bambini.

    Pechino (AsiaNews/Agenzie) - Un neonato gettato nella toiletta appena nato, è stato salvato dai pompieri rompendo il tubo della fogna da dove provenivano le sue urla. "Per fortuna il bambino è sopravvissuto - afferma un poliziotto su portal.hangzhou.com. cn - ma la persona che lo ha abbandonato è sospettata di omicidio".

    Il fatto è avvenuto a Jinhua (Zhejiang). Due giorni fa, alcuni abitanti al quarto piano di una casa, hanno sentito i vagiti del piccolo provenire dal tubo della fogna e hanno chiamato i pompieri. Dopo alcuni vani tentativi, i pompieri hanno tagliato una sezione del tubo della lunghezza di 30-40cm e l'hanno portato all'ospedale, dove insieme a dei medici, usando seghetti e  pinze, hanno a poco a poco liberato il piccolo, ancora avvolto nella placenta e con il cordone ombelicale attaccato (v. il video).

    Il neonato di due o tre giorni di vita ha riportato qualche piccola ferita e aveva un lento battito cardiaco. Ora è nell'incubatrice e le sue condizioni sono stabili.

    Non si conosce ancora il responsabile del gesto. Secondo i commenti su internet, questi casi sono frequenti , legati a nascite fuori del matrimonio o a causa della legge sul figlio unico. Le famiglie che hanno già un figlio, per evitare di pagare le multe esose richieste dal ministero per il controllo sulla popolazione, preferiscono eliminare i neonati o abbandonarli. Il ministero si vanta che dalla fine degli anni '70 ad oggi, grazie alla legge sul figlio unico, si è impedita la nascita di circa 400 milioni di bambini, anche con aborti e sterilizzazioni forzate.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    11/05/2011 CINA
    Bambini cinesi “confiscati” e venduti in adozione
    Gli impiegati del governo hanno sequestrato bambini “illegali”, nati oltre la quota permessa, ma anche figli unici. Un orfanotrofio che dava i bambini in adozione prendeva 2760 dollari per bambino venduto; gli impiegati 142 dollari. La piaga della legge sul figlio unico porta aborti e sterilizzazioni forzati, aborti selettivi su feti femminili, arresti di attivisti impegnati contro i soprusi.

    24/09/2011 CINA - USA
    Legge del figlio unico: nuovi casi di aborti, sterilizzazioni forzate e prigionia
    Denunciati 13 nuovi casi da parte della “Women’s Rights Without Frontiers”. Aborti praticati fino a otto mesi e mezzo di gravidanza. Donne rapite dalla polizia per subire la sterilizzazione. Mariti con la testa fracassata; parenti puniti con multe e demolizioni delle case. Il caso di Chen Guangcheng, l’attivista cieco, agli arresti domiciliari per aver denunciato aborti forzati e sterilizzazioni nell’Henan.

    11/11/2011 CINA
    Massiccia campagna di opinione contro gli arresti domiciliari di Chen Guangcheng, l’attivista cieco
    Milioni di persone firmano petizioni, diffondono foto su internet, visitano il villaggio di Chen rischiando pestaggi e minacce della polizia. Chen, sua moglie e la loro figlia di sei anni sono isolati per aver denunciato gli aborti e le sterilizzazioni forzate ad opera delle autorità locali dello Shandong.

    12/01/2015 CINA
    Pechino, più di 30mila famiglie chiedono di avere un secondo figlio
    Dopo il rilassamento della famigerata legge sul figlio unico, varato nel 2013, la capitale ha visto un'impennata di richieste. I numeri, dicono gli analisti, "sono ancora bassi ma cresceranno". Entro la fine del 2015 la Cina toccherà gli 1,38 miliardi di abitanti.

    08/02/2013 CINA
    Zhejiang: madre abbandona la sua seconda bambina per evitare le multe del figlio unico
    Il fatto è avvenuto a Wenzhou, dove nei giorni scorsi un bambino - che eccedeva la quota del figlio unico - è stato investito dall'auto del segretario del Partito. La legge per la limitazione delle nascite è la più odiata dai cinesi.



    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®