13/04/2005, 00.00
vaticano

Papa: 3 milioni di persone a Roma nei giorni del lutto

Continua il flusso di pellegrini alla tomba di Giovanni Paolo II.

Città del Vaticano (AsiaNews) – Sono stati più di 3 milioni i pellegrini confluiti a Roma dal 2 all'8 aprile, cioè nelle giornate intercorse fra la morte di Giovanni Paolo II e i suoi funerali. Oltre 21 mila di essi sono entrati ogni ora nella basilica di San Pietro per rendere omaggio al Santo Padre, ad un ritmo di 350 al minuto. La fila per vedere il papa ha raggiunto una lunghezza massima di 5 km: 13 ore il tempo di attesa medio e 24 ore quello massimo.

Il giorno dei funerali 500 mila fedeli erano presenti in piazza S. Pietro e in via della Conciliazione; 600 mila le presenze nelle zone dei 29 maxischermi in tutta Roma; 400 disabili hanno partecipato alla messa sul sagrato.

Hanno concelebrato 157 cardinali. Presenti 700 vescovi, 3 mila sacerdoti.

I fedeli sono giunti a Roma con 1.000 treni speciali, oltre a quelli ordinari; 6 treni soltanto da e per la Polonia hanno trasportato 5.000 polacchi; in treno hanno viaggiato in totale 800 mila persone.

Circa 5.200 pullman, dei quali 1.200 dalla frontiera di Tarvisio, sono giunti a Roma.

La stampa di tutto il mondo ha seguito in maniera massiccia la morte e i funerali di Giovanni Paolo II: sono stati oltre 6 mila gli accrediti rilasciati dalla Sala Stampa della Santa Sede; più di 80 stazioni televisive hanno trasmesso i funerali in mondovisione per un totale di 137 reti televisive di 81 Paesi dei cinque continenti.

Intanto prosegue oggi il flusso di fedeli alla tomba di Giovanni Paolo II, sepolto nelle grotte vaticane. Pellegrini italiani e stranieri, tra i quali numerosi polacchi, studentesche e turisti visitano il posto dove il papa è stato sepolto. Ieri i cardinali avevano reso il loro omaggio alla tomba del pontefice. (LF)

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Roma: tutto pronto per i funerali di Giovanni Paolo II
08/04/2005
L'eredità del papa per le due Coree
14/04/2005
Turchia, saluto ecumenico e interreligioso a Giovanni Paolo II
13/04/2005
Papa, esempio di umiltà per la comunità cristiana irachena
11/04/2005
In tutta l'Asia preghiera e commozione per i funerali del papa
09/04/2005