18/07/2019, 10.43
CINA – HONG KONG
Invia ad un amico

Pechino studia il ‘dossier Hong Kong’, ma esclude l’uso della forza

I funzionari comunisti incaricati di sovrintendere alla situazione del Territorio stanno preparando un piano d’azione da presentare ai vertici del Partito. La polizia locale è la chiave per gestire le manifestazioni. Appoggio a Carrie Lam, che non può dimettersi: “Deve sistemare da sola i guai che ha combinato”.

Hong Kong (AsiaNews) – La dirigenza comunista cinese sta per varare un piano d’azione riguardo alle recenti manifestazioni che hanno sconvolto la società di Hong Kong. Secondo il South China Morning Post, che cita “persone vicine al dossier”, Pechino esclude l’uso della forza militare e continua a sostenere il capo dell’Esecutivo, Carrie Lam. Questa ultima decisione non sarebbe però segno di benevolenza: secondo le fonti, la Lam “deve sistemare da sola i guai che ha combinato da sola”.

Il dossier è ancora in preparazione, ma “molto presto” sarà presentato ai vertici del Partito comunista cinese. Pechino ritiene “necessario” che siano le autorità dell’ex colonia britannica a gestire e risolvere i problemi relativi all’instabilità sociale. Nessun accenno alla famigerata legge sull’estradizione, che consentirebbe alla Cina continentale di portare fuori da Hong Kong persone “non gradite”, e che è alla base delle enormi manifestazioni di massa delle scorse settimane.

Quello che è certo, dicono le fonti, è che “nessuno vuole instabilità in uno dei maggiori hub finanziari del mondo”. La chiave sarebbe la polizia di Hong Kong, ritenuta in grado di risolvere in maniera soddisfacente i vari problemi posti dai dimostranti.

Tuttavia, gli ambienti legati ai vertici comunisti dimostrano inquietudine. Sarebbe infatti “messo in discussione” il previsto viaggio di Xi Jinping a Macao (altra ex colonia europea) in occasioni dei 20 anni dal suo ritorno alla madrepatria. Secondo alcuni analisti, che sarebbero stati citati nel dossier, anche gli abitanti di Macao potrebbero mettere in scena dimostrazioni di massa.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Al ponte di Zhuhai-Macao-Hong Kong un sistema di controllo supermoderno
24/10/2018 10:16
Pechino, la guerra delle ‘fake news’ contro le proteste di Hong Kong
17/08/2019 08:00
Hong Kong ancora in piazza, le triadi attaccano i democratici
22/07/2019 10:12
Sacerdote di Hong Kong: I giovani rinneghino la violenza
02/07/2019 10:19
Minacce di morte agli studenti di Hong Kong. La guerra di Pechino
16/08/2019 12:49