16/06/2014, 00.00
CINA
Invia ad un amico

Pena capitale per gli attentatori di piazza Tiananmen

Un tribunale nel nord della Cina ha condannato a morte tre persone per lo schianto mortale di un suv contro la folla nel cuore di Pechino nell'ottobre 2013. Altri 4 imputati condannati a pene fino a 20 anni di reclusione.

Urumqi (AsiaNews/Agenzie) - La Corte intermedia del Popolo della provincia settentrionale del Xinjiang ha condannato a morte questa mattina 3 persone, coinvolte nel mortale attentato avvenuto in piazza Tiananmen nell'ottobre del 2013. In totale gli accusati erano 8: di questi, uno è stato condannato all'ergastolo mentre gli altri 4 hanno ricevuto condanne fino a 20 anni di galera.

Il processo è iniziato il 13 giugno e si è chiuso dopo meno di 3 giorni di dibattito. La Cctv, televisione ufficiale di Stato che ha confermato le condanne, ha anche identificato gli accusati: due di loro hanno nomi che sembrano uiguri, il maggior gruppo etnico della provincia da tempo in una spirale di violenza.

Nell'attentato, avvenuto nel settore settentrionale della piazza Tiananmen, sono morte 2 persone e altre 40 sono rimaste ferite. La dinamica ha coinvolto un suv, guidato dai 3 attentatori principali (un uomo, sua moglie e sua suocera) anche loro morti sul colpo. Il governo ha da subito puntato il dito contro "estremisti islamici". Fra le vittime, un uomo di nazionalità cinese e una turista dalle Filippine.

L'attacco del 28 ottobre 2013 è stato il primo, nella storia moderna, a colpire Pechino. Secondo diversi analisti, esso ha portato a un nuovo livello di violenza il confronto già tesissimo fra il governo centrale e la provincia nordoccidentale del Xinjiang. Qui vive l'etnia uighura, turcofona e di religione islamica, che ha sempre cercato di ottenere l'indipendenza da Pechino. Il governo centrale, da parte sua, ha inviato nella zona centinaia di migliaia di cinesi di etnia han per cercare di renderli l'etnia dominante. Inoltre impone serie restrizioni alla libertà religiosa, alla pratica musulmana, all'insegnamento della lingua e della cultura locale.

 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Washington richiama Pechino: “processi giusti per gli uiguri”
10/11/2009
Xinjiang: dopo l'attacco a Tiananmen, cade il generale cinese a capo della sicurezza
04/11/2013
Hong Kong, aquiloni per ricordare la strage di piazza Tiananmen
21/05/2018 12:38
Xinjiang, l'attentato di Urumqi "è opera di estremisti religiosi"
02/05/2014
Piazza Tiananmen, una donna cerca di darsi fuoco durante l'Anp
06/03/2014