23/07/2018, 11.48
VIETNAM-FILIPPINE
Invia ad un amico

Piogge, inondazioni e frane: Vietnam e Filippine in ginocchio

Il tifone Son Tinh, ora tempesta tropicale, ha colpito aree rurali e urbane, compresa Hanoi. Il bilancio delle inondazioni improvvise è di almeno 25 morti e 16 dispersi. Sono oltre 15mila le case danneggiate o distrutte e oltre 110mila gli ettari di terreni agricoli finiti sott’acqua. Nelle Filippine, la depressione tropicale Josie sta per lasciare il Paese ma ha già causato cinque vittime. 

Hanoi (AsiaNews/Agenzie) – Forti piogge causate da tempeste tropicali hanno causato decine di vittime in Vietnam e nelle Filippine. Il governo di Hanoi dichiara che il bilancio delle inondazioni improvvise è di almeno 20 morti e 16 dispersi, mentre i residenti delle aree colpite cercano di mettersi in salvo in aree più elevate. Ciò che resta del tifone Son Tinh, ora divenuto depressione tropicale, si è abbattuto sul centro e il nord del Paese lo scorso 18 luglio. È la terza tempesta tropicale in Vietnam dall'inizio dell'anno.

Il fenomeno atmosferico ha colpito aree rurali e urbane, compresa la capitale Hanoi. Il quotidiano online VNExpress, controllato dallo Stato, riferisce che agli abitanti del distretto di Chuong My, alla periferia della capitale, è stato chiesto di lasciare le loro case e raggiungere le alture per paura di gravi inondazioni. Per assistere i residenti locali durante l’evacuazione (foto), l’esercito ha dispiegato 150 soldati.

Nelle ultime ore la quantità di terra assediata dalle acque è aumentata: sono oltre 15mila le case danneggiate o distrutte e oltre 110mila gli ettari di terreni agricoli inondati. Anche diverse strade sono finite sott’acqua.

Nelle Filippine, la depressione tropicale Josie sta per lasciare il Paese, ma quest’oggi continuerà a scaricare forti piogge sulle regioni occidentali dell’isola di Luzon e dell’arcipelago delle Visayas. L'Amministrazione filippina per i servizi atmosferici, geofisici ed astronomici ha invitato i cittadini, in particolare quelli che vivono nei pressi di fiumi, zone pianeggianti e montuose, a restare in allerta per possibili improvvise inondazioni o frane.

Le autorità affermano che sono almeno cinque le persone morte ed oltre 700mila quelle interessate da giorni di forti piogge, che hanno causato allagamenti e frane. Nelle ultime settimane almeno tre cicloni tropicali hanno colpito la nazione. Josie è il decimo del 2018. Di solito, sul Paese se ne abbattono in media 20 all'anno.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Cina, oltre 500 morti per inondazioni e frane
24/06/2005
Bangkok (di nuovo) a rischio inondazione
09/10/2021 10:00
Manila, Vescovi e Caritas per le vittime dei tifoni: al via la raccolta fondi
28/12/2017 09:03
India del nord in ginocchio per i monsoni: la Caritas attiva i soccorsi (Foto)
24/07/2019 09:34
Bangladesh, aumentano le vittime dei monsoni. La Caritas si prepara all’emergenza
20/07/2019 10:18