7 Marzo 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile




Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 03/02/2009
CINA
Rinviato il processo a Huang Qi, che difende i terremotati del Sichuan
Nel terremoto del 12 maggio 10mila scolari sono morti per il crollo di scuole mal costruite. Da allora il governo promette giustizia ma colpisce chi protesta. Torna a casa Gao Zhisheng, “scomparso” per oltre due settimane.

Pechino (AsiaNews/Agenzie) – Il Tribunale di Chengdu rinvia il processo a Huang Qi, difensore dei diritti dei genitori degli scolari morti per il terremoto nel Sichuan del 12 maggio.

Ieri la Corte ha detto alla moglie Zeng Li che oggi il marito sarebbe stato processato, con accuse ancora non indicate. Ma oggi il Tribunale ha rinviato il processo a data da destinarsi, per dare agli avvocati tempo sufficiente per preparare la difesa. Da quattro mesi a Zeng Li proibiscono di vedere Huang.

Se accusato di “possesso illegittimo di segreti di Stato” rischia una condanna fino a 3 anni senza alcuna effettiva possibilità di difesa. Infatti, secondo quanto dice Nicholas Bequelin di Human Rights Watch, la definizione di cosa sia “segreto” è molto flessibile e può essere applicata praticamente a ogni questione. Nemmeno gli avvocati e i giudici hanno diritto ad avere migliore notizia di perchè queste notizie siano segrete, nè possono contestare tale qualità.

Huang aveva offerto aiuto legale ai genitori delle migliaia di scolari morti in Sichuan sotto il crollo delle scuole. Allora le famiglie hanno protestato che le scuole erano mal costruite. E’ stato arrestato senza accuse il 10 giugno, dopo avere ospitato sul suo sito web 64tianwang.com le richieste di indagini e di risarcimento di 5 genitori di bambini morti sotto la Scuola media Dongqi ad Hanwang.

Le autorità hanno cercato di impedire ogni protesta e hanno assicurato indagini rapide e pubbliche, di cui ancora non si conoscono gli esiti.

Huang, fondatore del Centro Tianwang per i Diritti Umani e di un sito web che critica le restrizioni contro i diritti umani, e’ stato già in carcere tal 2003 al 2005 per “istigazione alla sovversione del potere dello Stato”.

Intanto Hrw dice che e’ tornato a casa Gao Zhisheng, avvocato che difende i diritti umani, scomparso il 19 gennaio. Gao, che ha difeso molti piccoli proprietari immobiliari contro la violazione dei loro diritti da parte delle autorità, è già stato arrestato nell’agosto 2006, e nel settembre 2007 per avere denunciato in una lettera al Congresso Usa la situazione dei diritti nel Paese.


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
09/08/2008 CINA
In prigione perché difende le vittime del terremoto del Sichuan
09/06/2010 CINA
Tan Zuoren, 5 anni di carcere per avere cercato la verità sulle scuole crollate nel Sichuan
13/08/2009 CINA
Processato Tan Zuoren: ha cercato la verità sulla morte di migliaia di scolari
11/05/2011 CINA
A 3 anni dal terremoto del Sichuan, nessuna giustizia per gli scolari morti
30/07/2008 CINA
Repressione continua: quattro anni di carcere per avere difeso i diritti degli espropriati

In evidenza
EGITTO - ISLAM
Le parole di al-Tayeb e di al-Sisi un grande passo per una rivoluzione dell'islam
di Samir Khalil SamirIl grande imam di Al-Azhar ha denunciato le interpretazioni basate sulla lettera del Corano e della sunna, brandite dai fondamentalisti e dai terroristi islamici; sostiene l'urgenza di una riforma dell'insegnamento dell'islam fra i laici e gli imam; domanda la fine della scomunica (takfir) reciproca fra sunniti e sciiti. E il presidente egiziano al-Sisi ha deciso di combattere lo Stato islamico dopo la decapitazione di 21 cristiani copti, che egli ha definito "cittadini egiziani" a parte intera.
ARABIA SAUDITA - ISLAM
Imam di Al-Azhar: Per fermare l'estremismo islamico occorre una riforma dell'insegnamento religiosoPer Ahmed al-Tayeb è urgente stilare un nuovo curriculum di studi per evitare una "cattiva interpretazione" del Corano e della sunna. Il terrorismo islamico mette in crisi l'unità del mondo musulmano. Il "nuovo colonialismo globale alleato al sionismo mondiale". Il discorso del re saudita.
HONG KONG - CINA - VATICANO
Card. Zen: Sembra che qualcuno voglia farci tacere
di Card. Joseph Zen Ze-kiunIl diffuso ottimismo sul miglioramento del dialogo fra Santa Sede e Cina sembra non avere fondamento. Alcune "tendenziose" interviste a vescovi cinesi, frenati nella libertà di parlare. Le questioni fondamentali sono sempre aperte: chi nomina i vescovi; cosa fare dell'Associazione patriottica. La guida della Lettera di Benedetto XVI ai cattolici cinesi, citata anche da papa Francesco. Un non accordo è meglio di un cattivo accordo. Cosa è successo a mons. Cosma Shi Enxiang? E a mons. Giacomo Su Zhimin? Un'animata riflessione del vescovo emerito di Hong Kong, campione della libertà religiosa in Cina.

Dossier


by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate