25/02/2019, 08.29
USA-CINA
Invia ad un amico

Rinviato l’incremento dei dazi sui prodotti cinesi

Il 1° marzo sarebbero aumentati dal 10 al 25 per cento. La delegazione cinese ha lavorato anche nel weekend e cita “sostanziali progressi” nei campi che interessano gli Usa: protezione delle proprietà intellettuali, il trasferimento di tecnologie, l’agricoltura, i servizi, la moneta.

Washington (AsiaNews) – Il presidente Usa Donald Trump ha annunciato ieri sera che rimanderà la data per l’aumento dei dazi sui prodotti cinesi, fissata in precedenza al primo marzo. Il motivo è che i dialoghi commerciali fra Cina e Usa stanno facendo “progressi sostanziali”.

Proprio in questi giorni una delegazione cinese, guidata dal vicepremier Liu He, è a Washington per un altro round di colloqui. Gli incontri dovevano terminare il 22 febbraio, ma sono proseguiti durante il weekend. Anche essi dicono che vi sono “sostanziali progressi”.

Il primo marzo Trump aveva promesso che senza un accordo, avrebbe aumentato i dazi dal 10 al 25% per oltre 200 miliardi di prodotti cinesi.

In un tweet, il presidente Usa spiega che i “progressi” si registrano in “importanti aree strutturali compresi la protezione delle proprietà intellettuali, il trasferimento di tecnologie, l’agricoltura, i servizi, la moneta”. Da anni gli Stati Uniti accusano la Cina di furto di proprietà intellettuali dalle compagnie americane e di forzare il trasferimento di tecnologie come condizione per lavorare il Cina e per partnership con compagnie cinesi.

Anche la Xinhua ha confermato che le due nazioni stanno facendo progressi sostanziali negli stessi campi citati da Trump: protezione delle proprietà intellettuali, trasferimento di tecnologie, servizi, agricoltura, moneta, barriere non doganali. Trump ha suggerito che per concludere la firma dell’accordo, potrebbe invitare il presidente Xi Jinping a Mar-a-Lago in Florida, dove egli possiede una villa. Forse a causa di un possibile accordo, le borse asiatiche oggi segnano una rialzo.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Liu He parte per Washington per un nuovo capitolo della guerra dei dazi
19/02/2019 08:54
Xi Jinping al Boao Forum: le promesse e la realtà
10/04/2018 09:07
Commercio Cina-Usa, dialoghi ‘franchi’ e con ‘importanti progressi’
01/02/2019 14:55
Pechino sblocca le importazioni di sorgo e offre un taglio di 200 miliardi nel commercio con gli Usa
18/05/2018 08:44
Trump promette nuovi dazi; Pechino minaccia ‘risposte ad ogni costo’
07/04/2018 10:38