23/08/2019, 08.49
COREA DEL SUD-GIAPPONE
Invia ad un amico

Seoul, tensioni commerciali con Tokyo: Alt allo scambio d’informazioni militari

I due Paesi avevano sottoscritto il General Security of Military Information Agreement (Gsomia) nel febbraio 2016. L’uscita di Seoul rischia di ostacolare gli sforzi degli Usa per la cooperazione con due importanti alleati nella regione. La Corea del Sud accusa il Giappone utilizzare il commercio come arma in una disputa legata al dominio coloniale.

Seoul (AsiaNews/Agenzie) – Il governo della Corea del Sud ha annunciato stamane che non estenderà un accordo bilaterale con il Giappone sullo scambio di informazioni militari classificate: è la più forte reazione di Seoul alle restrizioni che Tokyo ha imposto su alcuni prodotti d’esportazione. Nel rendere pubblica la decisione, la Casa blu (l’Ufficio presidenziale) ha citato un “grave cambiamento” nei rapporti con il Paese del Sol levante, oltre al rifiuto del governo giapponese di accettare le ripetute aperture di Seoul al dialogo. La sorprendente mossa rischia di ostacolare gli sforzi degli Stati Uniti per la cooperazione in materia di sicurezza con due dei suoi più importanti alleati nella regione.

Nelle ultime settimane, il Giappone ha imposto controlli più severi sulle esportazioni in Corea del Sud di tre sostanze chimiche essenziali per la produzione di semiconduttori e schermi di visualizzazione – prodotti fondamentali per l’economia sudcoreana. Tokyo ha anche deciso di rimuovere Seoul da una lista di Paesi con uno status commerciale preferenziale. La Corea del Sud accusa il Giappone utilizzare il commercio come arma in una disputa legata al dominio coloniale giapponese della penisola coreana. Tokyo nega, affermando di aver preso tali provvedimenti per motivi di sicurezza non meglio specificati.

In Corea del Sud, le tensioni commerciali hanno scatenato il sentimento antigiapponese . Molti cittadini sudcoreani sono scesi in piazza, hanno annullato i viaggi programmati per le vacanze in Giappone ed hanno lanciato il boicottato di prodotti giapponesi. Il governo sudcoreano, da parte sua, ha deciso di declassare lo status commerciale del Giappone.

I due Paesi avevano sottoscritto il General Security of Military Information Agreement (Gsomia) nel febbraio 2016, per “condividere delicate informazioni militari”. Lo scopo dell’accordo è semplificare la condivisione di informazioni tra gli alleati degli Stati Uniti e ha permesso a Seoul e Tokyo di scambiarsi in tempi brevi rapporti riguardanti soprattutto la Corea del Nord. Alla luce della decisione di Seoul, d’ora in poi tali note informative potranno esser condivise solo attraverso Washington, come avveniva prima dell'introduzione del Gsomia.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Per Tokyo Seoul non è più 'partner preferenziale': sale la tensione
02/08/2019 09:10
Seoul, Corte suprema ordina a ditta giapponese di ripagare i coreani per i lavori forzati in tempo di guerra
30/10/2018 14:51
Pyongyang condanna a otto anni di lager un cristiano americano
07/04/2010
Pyongyang, 10 anni di lavori forzati a un cittadino americano
29/04/2016 07:55
Le tensioni in Corea giovano all’industria bellica Usa: a Tokyo missili per 3,3 miliardi
28/08/2019 08:40