08/06/2018, 11.18
SINGAPORE-COREA-USA
Invia ad un amico

Singapore: sale la febbre per il summit fra Donald Trump e Kim Jong-un

Ristoranti e negozi cavalcano l’onda mediatica del summit per farsi pubblicità. Cocktail e ricette dedicate ai due leader. Prodotte medaglie della pace in oro, argento e zinco. Appaiono anche figure “insolite”: a Singapore ci saranno anche l’ex-giocatore Nba Dennis Rodman e il sosia di Kim Jong-un.

Singapore (AsiaNews/Agenzie) – Tacos, cocktail, medaglie per la pace e figure (più o meno) famose: a Singapore sale la febbre per il summit fra Kim Jong-un e Donald Trump.

Gli hotel sono quasi al completo per le notti del vertice, previsto per il 12 giugno presso l’isola di Sentosa (quarta per grandezza nel Paese). Giornalisti, curiosi e fotografi riempiranno le strade della città, e i cittadini di Singapore sono pronti ad accoglierli con prodotti e servizi ad hoc singolari.

Ovunque si possono trovare cocktail blu, bianchi e rossi e tacos ribattezzati con i nomi dei due leader. Molte delle trovate sono pubblicizzate con versioni rivedute e corrette dello slogan di Trump “Make America Great Again” (“rendiamo l’America di nuovo grande”). Il ristorante Harmony Nasi Lemak pubblicizza i propri piatti con l’insegna “Make Harmony Great Again”. Al Lucha Loco, ristorante messicano, i proprietari promettono di “rendere i tacos di nuovo grandi” e li offrono dedicati a Kim e Trump. Il beer bar “Hopheads” offre a 15 dollari americani il cocktail “Bromance” (termine inglese per definire un rapporto di amicizia profonda fra due uomini) in onore del nuovo clima fra i due Paesi. Lo stesso bar vende delle magliette in cui sono riprodotti Trump e Kim con le parole “pace” e “amore”.

Salendo di prezzo il Singapore Mint, azienda responsabile della stampa delle monete della Città-Stato, produrrà delle medaglie in oro, argento e (più economico) zinco per marcare questo “passo storico verso la pace nel mondo” e il ruolo di Singapore come “ospite neutrale”. Sul lato frontale della moneta è raffigurata una stretta di mano con le bandiere dei due Paesi, mentre sul retro vi è una colomba della pace che porta in becco i fiori nazionali di Usa e Corea del Nord.

Non mancano anche gli interventi di figure non propriamente “solite” per un vertice politico. La star del basketball statunitense Dennis Rodman (v. foto 3) sarà a Singapore durante il summit. L’ex-giocatore Nba – che è stato tre volte in Corea del Nord e per due anni ha partecipato al reality show di Trump “Celebrity Apprentice” – arriverà il giorno prima del summit. Fonti mediatiche ipotizzavano che Rodman avrebbe potuto persino giocare un ruolo nei negoziati. Voce respinta dalla Casa Bianca, che afferma che la star non avrà alcun ruolo nel summit.

In realtà, sembra che il suo viaggio abbia anche motivi pubblicitari. Shawn Perez, portavoce di PotCoin – cripto-moneta utilizzata per la compravendita di marijuana – afferma che l’azienda sta stringendo accordi per sponsorizzare la “missione di pace di Rodman”, meritevole insieme a Kim e Trump del Nobel per la pace.

Se ci sono dei notevoli dubbi sul ruolo di Rodman nel vertice, crea di sicuro problemi Howard X (v. foto 4), noto alla comunità online: cittadino di Hong Kong divenuto famoso come sosia di Kim Jong-un, è stato fermato oggi all’aeroporto di Singapore e messo in guardia dall’avvicinarsi al luogo del summit. Howard X era apparso anche durante le Olimpiadi di PyeongChang, e aveva creato sconcerto fra le cheerleader nordcoreane inviate a tifare per la squadra intercoreana di hockey femminile.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Mike Pompeo a Pyongyang con il cd di 'Rocket Man' e un obiettivo: un piano per la denuclearizzazione
06/07/2018 11:32
Cristiano condannato a morte, politici Usa scrivono all’Onu
14/07/2007
Moon incontrerà Trump il 22 maggio, pensando a Kim Jong-un
07/05/2018 12:04
Trump rassicura Kim Jong-un: se ci sarà l’accordo, resterà al potere
18/05/2018 08:45
Singapore, tutto pronto per il summit fra Kim Jong-un e Trump
06/06/2018 11:45