07/11/2018, 14.01
INDONESIA
Invia ad un amico

Transessuali investiti da idranti per ‘purificazione islamica’

di Mathias Hariyadi

I vigili hanno fatto irruzione sulla spiaggia di Labuhan Jungkung per arrestarli durante un’operazione per “mantenere la sicurezza e l’ordine pubblico”. Prima del rilascio, gli agenti hanno deciso di sottoporre le persone fermate al ghusl, un “bagno obbligatorio” per eliminare le loro “impurità” e procedere alla loro reintroduzione in società.

Jakarta (AsiaNews) – I cannoni ad acqua di un camion dei pompieri per la pubblica purificazione di tre transessuali, secondo un rituale islamico: è l’espediente utilizzato lo scorso 2 novembre dagli agenti della Satuan Polisi Pamong Praja (Satpol PP), la polizia municipale indonesiana, sulla spiaggia di Labuhan Jungkung (provincia di Lampung).

I vigili hanno fatto irruzione sul bagnasciuga per arrestare i tre transgender durante un’operazione per “mantenere la sicurezza e l’ordine pubblico”. Syaikul Anwar, a capo della Satpoll PP locale, dichiara di “aver autorizzato l’intervento per fermare ogni tipo di trasgressore, compresi i ragazzi assenti ingiustificati da scuola o chiunque altro potesse destabilizzare l’ordine sociale”.

Prima di provvedere al rilascio, gli agenti hanno deciso di sottoporre le persone fermate al ghusl, un “bagno obbligatorio” per eliminare le loro “impurità” e procedere alla loro reintroduzione in società. L’operazione si è svolta in pubblico ed è stata documentata dagli stessi agenti, che poi hanno pubblicato le fotografie su internet.

La condotta degli agenti ha suscitato l’indignazione dei gruppi per i diritti umani. Un recente studio condotto dalla LBH Masyarakat rivela che, nel solo 2017, 973 persone appartenenti alla comunità Lgbt sono state vittime di abusi fisici e verbali nel Paese islamico più popoloso al mondo.

Da un’indagine della Saiful Mujani Research and Consulting, organizzazione con sede a Jakarta, emerge che l’81,5% degli indonesiani reputa la pratica omosessuale “moralmente sbagliata” e proibita dalla religione. Secondo Human Rights Watch, nel 2017, le forze di sicurezza indonesiane hanno “arrestato in modo arbitrario” più di 300 persone LGBT nei raid.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Studiosi islamici contro i trans nei saloni di bellezza per donne
26/05/2010
Java, Conferenza di gay e lesbiche bloccata da estremisti islamici
27/03/2010
Madhya Pradesh, preghiere indù nelle scuole cattoliche: arrestato un leader nazionalista (Video)
16/01/2018 11:14
Papa: una cosa è accogliere gli omosessuali, altra l’indottrinamento gender a scuola
03/10/2016 10:48
Il culmine del Natale ortodosso: il bagno nelle acque gelide
23/01/2018 09:21