18/08/2016, 10.50
INDONESIA
Invia ad un amico

Veglie, feste e giochi: l’Indonesia festeggia la propria indipendenza

di Mathias Hariyadi

Si tratta del 71mo anniversario della liberazione dall’Olanda. Tutti i cittadini vivono la giornata con veglie e giochi all’aperto. Il governo organizza una parate ufficiale davanti al Palazzo di Stato di Jakarta. Il presidente Joko Widodo al centro delle critiche per aver licenziato un ministro dopo soli 20 giorni di lavoro.

 

Jakarta (AsiaNews) – Il 71mo anniversario dell’indipendenza dell’Indonesia è stato festeggiato ieri 17 agosto con celebrazioni ufficiali e giochi organizzati in pubblico. In ogni città, dai più piccoli centri alle metropoli come Jakarta, tutti i cittadini si scambiano gli auguri ed esprimono il loro orgoglio di essere indonesiani e di appartenere ad un Paese ricco di risorse naturali, etnie e religioni diverse.

La notte prima della festa, gli indonesiani sono soliti ritrovarsi negli spazi pubblici per attendere insieme la mezzanotte e salutarsi. Nei giorni prima le recinzioni dei giardini vengono colorate di rosso e di bianco, i colori della bandiera nazionale. Molti appendono bandiere e striscioni sui propri terrazzi e di fronte alle abitazioni.

Le attività più attese sono quelle organizzate dai volontari, che ogni anno preparano giochi divertenti da fare tutti insieme. Nei giorni precedenti e seguenti il 17 agosto, giovani e adulti si misurano in diverse sfide come guardia e ladri, scalando “alberi della cuccagna” o tronchi spalmati d’olio per prendere i regali appesi.

A fianco di queste celebrazioni popolari ci sono anche i festeggiamenti ufficiali del governo, compiuti in stile militare davanti al Palazzo di Stato di Jakarta, alla presenza dei diplomatici stranieri.

Da qualche giorno il presidente Joko Widodo è al centro di diverse critiche da parte dei cittadini per aver fatto dimettere il ministro dell’Energia, Archandra Thahar. La donna era stata scelta solo 20 giorni fa dal presidente nel corso di un rimpasto di governo, ma è stata licenziata per problemi dovuti alla sua doppia cittadinanza indonesiana e statunitense. Il ministro doveva fare parte della squadra che si occupava dell’alzabandiera durante le celebrazioni ufficiali.

L’Indonesia ha dichiarato la propria indipendenza dall’Olanda il 17 agosto 1945. I Paesi Bassi, però, hanno continuato a considerare il Paese parte delle proprie colonie. Dopo quattro anni di guerre e trattative, il leader indipendentista Sukarno è diventato primo il presidente dell’Indonesia. Dal 1950 il Paese è membro dell’Onu.  

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Islamisti contro il Natale, polizia: ‘Tolleranza e rispetto per le altre religioni’
21/12/2017 12:47
Jakarta, maestosa cerimonia d’apertura ai Giochi Asiatici (Foto e Video)
20/08/2018 11:07
Bush chiede a Pechino di "fare di più" per la libertà religiosa e per il commercio
20/11/2005
Il presidente Widodo ai cattolici: ‘Lavorare per giustizia sociale e prosperità’
02/01/2018 11:42
Il Partito comunista vieta il Natale: ‘È l’oppio dello spirito’
21/12/2017 10:39