23 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 08/11/2017, 08.36

    VIETNAM

    Vertice Apec, appello di 17 Ong per gli attivisti detenuti da Hanoi



    Chiesto il loro rilascio. La lettera cita Tran Thi Nga, Nguyen Van Oai e Nguyen Ngoc Nhu Quynh. “Usate infondate ragioni di sicurezza nazionale e accuse illegittime per la criminalizzazione dell'espressione libera, la diffusione delle informazioni e la pacifica protesta”. In Vietnam almeno 84 prigionieri di coscienza, il numero più alto fra tutte le nazioni del Sudest asiatico.

    Ho Chi Minh City (AsiaNews/Rfa) – Un gruppo di 17 organizzazioni non governative ha scritto una lettera congiunta, chiedendo ai leader che questa settimana prenderanno parte al vertice dell'Asia Pacific Economic Cooperation (Apec), di esercitare pressioni sul Vietnam, il Paese ospitante, per il rilascio di blogger ed attivisti per i diritti umani. Il documento si rivolge al presidente americano Donald Trump, al cinese Xi Jinping ed al russo Vladimir Putin, tra i leader attesi il 10 e l’11 novembre prossimo a Da Nang per l’incontro principale tra i 21 membri dell’Apec.

    “In una serie di processi farsa, il governo vietnamita ha orchestrato l’imprigionamento e la condanna di importanti difensori dei diritti umani e blogger”, si legge nella nota pubblicata ieri. La lettera cita Tran Thi Nga, Nguyen Van Oai e Nguyen Ngoc Nhu Quynh. Quynh, arrestato nell'ottobre 2016 e Nga, arrestato nel gennaio di quest'anno, sono stati condannati rispettivamente a 10 e nove anni di prigione. Oai è stato condannato a cinque anni di carcere e quattro anni di arresti domiciliari per “resistenza a pubblico ufficiale” e “violazione della libertà vigilata”.

    “Il governo vietnamita – proseguono le Ong – ha usato infondate ragioni di sicurezza nazionale e accuse illegittime per giustificare e mettere in pratica la criminalizzazione dell'espressione libera, la diffusione delle informazioni e la pacifica protesta. La detenzione arbitraria, la censura e la violenza promossa dagli Stato contro gli attivisti ed i difensori dei diritti umani non sono solo un affronto alla nostra comune umanità, ma anche una grave violazione delle leggi e normative internazionali sui diritti umani”.

    Tra le 17 organizzazioni firmatarie vi sono Access Now, Brotherhood for Democracy, English Pen, Frontline Defenders, l'Associazione dei giornalisti indipendenti del Vietnam, Reporters Without Borders, il Viet Labour Movement e Viet Tan. Secondo Amnesty International al presente in Vietnam vi sono almeno 84 prigionieri di coscienza, il numero più alto fra tutte le nazioni del Sudest asiatico.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    21/01/2010 VIETNAM
    Ho Chi Minh City, condanne da cinque a 16 anni per i dissidenti accusati di sovversione
    Fra questi vi è Paul Le Cong Dinh, 41enne avvocato cattolico. Al carcere si aggiunge una pena aggiuntiva agli arresti domiciliari. Il procedimento si è svolto fra imponenti misure di sicurezza. Diplomatico Usa: giudizio contrario agli obblighi in materia di diritti umani.

    20/01/2010 VIETNAM
    Ho Chi Minh City, al via il processo contro quattro attivisti pro diritti umani
    Fra loro vi è anche Paul Le Cong Dinh, avvocato cattolico e voce critica del governo comunista. Essi rischiano condanne da un minimo di 12 anni alla pena capitale. Movimenti democratici all’estero denunciano la “crescente repressione” di quanti si battono per la libertà di espressione.

    08/10/2009 VIETNAM
    Haiphong: processati sei attivisti, appendevano manifesti pro-democrazia
    Questa settimana nove dissidenti alla sbarra con l’accusa di fare propaganda anti-governativa. Ieri la condanna a tre anni di carcere Vu Hung, attivista di Hanoi che ha accusato il regime di “succhiare il sangue dei cittadini”.

    22/10/2014 VIETNAM
    Hanoi: scarcerato il blogger e attivista Nguyen Van Hai, ha già lasciato il Paese
    L’uomo, condannato nel 2012 a 12 anni di prigione per propaganda anti-governativa, è stato prelevato dalla cella, portato in aeroporto e imbarcato su un volo per gli Usa. La famiglia non è stata avvisata della scarcerazione. Attivisti parlano di espulsione e deportazione. Era fra i fondatori del Club giornalisti liberi.

    31/10/2014 STATI UNITI - VIETNAM
    Dissidente vietnamita: Hanoi usa i detenuti politici come merce di scambio nei negoziati
    Nguyen Van Hai: "Non sono stato rilasciato, ma deportato". Egli non ha potuto salutare la famiglia e gli amici. E lancia un appello alle diplomazie internazionali, perché trattando con il Vietnam “mettano la democrazia e i diritti civili” come precondizione ad accordi.



    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®