23/02/2021, 11.12
INDIA
Invia ad un amico

Vescovo di Bhopal: le leggi anti-conversione spingono a conoscere il cristianesimo

di Nirmala Carvalho

Mons. Leo Cornelio sottolinea che la norma contro le conversioni “non scoraggia le persone” e “molte persone (compresi i sostenitori laici della comunità di maggioranza) ci chiedono, perché il governo ha così paura del cristianesimo”. , Sajan K George, presidente del Global Council of Indian Christians: “sono strumenti di persecuzione per colpire i cristiani”.

Mumbai (AsiaNews) - Secondo i registri della polizia, 28 persone, e almeno la metà di loro sono cristiane, sono state accusate in un mese dall'entrata in vigore dell'ordinanza sulla libertà di religione del Madhya Pradesh per regolare i matrimoni interreligiosi e lee conversioni. Il Madhya Pradesh Freedom of Religion Ordinance, 2020, che penalizza le conversioni religiose (The Madhya Pradesh Freedom of Religion Ordinance, 2020), è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale datata 9 gennaio 2021.

Lo scopo della legge secondo il governo è fermare le conversioni religiose forzate con il pretesto del matrimonio, l'uso della forza, false dichiarazioni o altri mezzi fraudolenti. Secondo la nuova legge, una persona che vuole compiere una conversione religiosa di propria spontanea volontà, e il sacerdote che effettua la conversione, dovranno darne avviso al funzionario di distretto almeno 60 giorni prima della data prevista per la conversione.

Ad AsiaNews, monsignor Leo Cornelio di Bhopal dice che "questo non scoraggia le persone, questa ordinanza ha effetti positivi, poiché molte persone (compresi i sostenitori laici della comunità di maggioranza) ci chiedono, perché il governo ha così paura del cristianesimo, perché le autorità interferiscono nella scelta più intima e nella coscienza delle persone... È importante sottolineare che molti dei nostri amici laici ci chiedono ‘cos'è che attrae le persone alla fede’, sempre più persone hanno  perplessità per la paura che le autorità hanno nei confronti della religione cristiana. Sono i nostri amici della maggioranza laica, che ci fanno queste domande”. "Il cristianesimo attrae le persone. Molti che occupano posizioni importanti ci stanno fornendo dati sul censimento, il che smentisce qualsiasi impennata del numero dei cristiani nel Paese, eppure la legge anti-conversione già esistente, del 1968, è stata resa più rigorosa.

AsiaNews ha chiesto all'arcivescovo Cornelio se ci saranno battesimi di adulti durante la veglia pasquale, "Tutte le leggi e le regole saranno seguite, tutte le procedure legali saranno prese. Se c'è un caso autentico di battesimo degli adulti, viene data una dichiarazione giurata e il consenso legale / ottenuto dai genitori, (Nella Chiesa cattolica non sono consentite conversioni di minori) In secondo luogo, il candidato stesso deve rilasciare un Affidavit legale, con tutte le dichiarazioni. Infine, deve sottoporsi a due anni di formazione della RCIA (Rite of Christian Initiation of Adults) e solo allora avranno luogo i battesimi degli adulti. I battesimi degli adulti si celebrano nel periodo primaverile, e sì, avremo nella nostra arcidiocesi. Forse non nella veglia pasquale, a causa delle restrizioni per il Covid, non siamo sicuri dei nostri servizi nella Settimana Santa, ma sì, abbiamo i battesimi degli adulti".

Da parte sua, Sajan K George, presidente del Global Council of Indian Christians (Gcic) ha dichiarato ad AsiaNews: "Circa il 67% dei cristiani arrestati ai sensi dell'ordinanza del Madhya Pradesh sulla libertà di religione del 2020 appartiene alle comunità cristiane pentecostali, che sono i gruppi più vulnerabili”.

“Le leggi anti-conversione sono rese ancora più severe con questa nuova ordinanza, sono strumenti di persecuzione per colpire i cristiani. Accuse di conversione false e fabbricate vengono fatte soprattutto quando poi si riuniscono per i servizi di culto in case private o chiese”.

“Nell'India secolare, la libertà di religione è garantita dalla costituzione, eppure le minuscole comunità cristiane sono falsamente accusate di conversione ... In Quaresima, in particolare, i gruppi di vigilanti di destra sorvegliano i riti cristiani, in particolare la Via Crucis, e ridicolizzano e deridono i cristiani che non hanno potuto salvarsi, ma sono stati crocifissi. Questi elementi antisociali intimidiscono persino le persone che si recano alle celebrazioni ... il lockdown e la pandemia non hanno fermato questi estremisti di destra, continuano a interrompere i riti, usano abusi fisici e verbali, causano una situazione prevista dalla legge e fanno false accuse di conversione. Gli elementi dei più bassi strati sociali hanno mano libera nelle loro ostilità anti-cristiane nei tempi difficili della pandemia".

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Madhya Pradesh, una suora arrestata (e rilasciata) per ‘conversioni forzate’
14/06/2017 10:15
Madhya Pradesh, l’Hindutva contro i poveri. Le denunce di cattolici e protestanti
21/09/2017 10:06
Madhya Pradesh: dopo otto anni, vescovo assolto dall’accusa di conversione forzata
26/04/2017 12:02
‘Uniti nella diversità’: una preghiera interreligiosa a Bhopal nel segno di Gandhi
03/10/2017 11:43
Madhya Pradesh, chiuso un collegio cattolico. Vescovo di Sagar: Vogliono cacciare i cristiani
20/09/2017 10:34