16/05/2005, 00.00
INDONESIA
Invia ad un amico

Violenze nelle Molucche, uccisi 5 poliziotti e 1 civile

Ambon (AsiaNews) – Nuove violenze nel tormentato arcipelago delle Molucche. Oggi un gruppo armato non identificato ha ucciso 5 poliziotti e un civile ad un posto di blocco nel villaggio di Loki sull'isola di Seram – la più grande di questo arcipelago indonesiano.

Il maggiore Hendro Praesetyo, portavoce della polizia delle Molucche, ha reso noto che i poliziotti facevano parte della Brigata mobile paramilitare. Secondo le prime ricostruzioni l'attacco è stato condotto da 6 persone, ma la causa non è ancora chiara. Il gruppo, di uomini ben addestrati, è arrivato sul luogo con moto d'acqua e ha iniziato a sparare a distanza. Secondo fonti dalla polizia ad Ambon la sparatoria è durata più di un'ora. La vittima civile con probabilità faceva parte del gruppo aggressore. Tra le ipotesi, quella che all'uomo, ferito durante lo scontro, sia stato inflitto il colpo di grazia proprio dai suoi compagni per evitare di lasciare prove o un possibile testimone. "Questo – dichiara Hendro Prasetyo, capo della polizia – rende più difficile spiegare il motivo dell'attacco". La vittima civile non aveva addosso nessun documento in grado di indicarne l'identità e poter scoprire a quale comunità apparteneva.

Le Molucche si trovano a nordest di Jakarta. Qui dal 1999 al 2001 un conflitto interreligioso tra cristiani e musulmani ha causato oltre 5 mila morti e mezzo milione di profughi. Nel 2002 è stato firmato un accordo di pace ma continuano a verificarsi sporadiche violenze, soprattutto contro obiettivi civili. (MH)
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
23/10/2012
Sulawesi e Molucche: armi illegali in cimiteri e chiese
27/10/2004
Molucche, piano terrorista per accendere odio interreligioso
19/05/2005
Nei campi profughi delle Molucche genitori nascondono bimbi malnutriti
27/06/2005
Restaurata cattedrale cattolica nel centro di Ambon. Ospiterà 1.500 fedeli
09/11/2004