23 Agosto 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 19/09/2012, 00.00

    INDIA – USA

    Volontari di multinazionali Usa in India, per imparare a vincere la crisi



    È la strategia adottata dalla Dow Corning, che fornisce componenti in silicone per auto e paracaduti. L’azienda ha avviato progetti in cui gruppi di volontari forniscono competenze tecniche per aiutare a costruire macchinari e creare microimprese. In cambio, i dipendenti tornano con nuove idee e una maggiore conoscenza del mercato globale.

    Mumbai (AsiaNews) - Rispondere alla crisi economica e dei mercati puntando su creatività, esperienza e sviluppo sostenibile, imparati da economie emergenti come quella dell'India. Lo ha fatto la multinazionale americana Dow Corning, che ha scelto di declinare e rinnovare la propria presenza sul mercato globale, inviando i propri dipendenti (tutti volontari) in realtà locali. Scopo del progetto Corporate Citizenship è di creare uno scambio bilaterale: da un lato, la società mette a disposizione della popolazione risorse e competenze tecniche; da un altro, l'immersione in una cultura diversa stimola le idee e l'invenzione di nuove strategie di mercato.

    La Dow Corning fornisce componenti in silicone, usati nella produzione di vari articoli, dalle automobili ai paracadute. L'ultimo progetto lanciato in India è stato l'Ujire Project (2011, Karnataka): in collaborazione con l'SDM College, 10 volontari hanno lavorato insieme ai contadini di noci areca (v. foto), per aiutarli a costruire nuovi macchinari e trovare nuovi metodi per pelare tali frutti. Il gruppo ha anche aiutato le donne ad avviare microimprese, per favorire la loro emancipazione economica.

    "Il programma - spiega Laura Asiala, direttore del Corporate Citizenship - si è rivelato una fonte davvero ricca e inesauribile di nuove idee". Terminato il progetto infatti, i volontari tornano con un bagaglio d'esperienza raddoppiato; una comprensione più attenta di quei mercati emergenti; la capacità di individuare possibili nuove opportunità di investimento e collaboratori.

    Quella intrapresa dalla Dow Corning è una strada non solo percorribile, ma fruttuosa: lo confermano anche compagnie come la tedesca Sap Ag (Sap, software) e l'americana International Business Machines Corp. (Ibm, computer), che negli ultimi anni hanno avviato iniziative analoghe. La prima si è concentrata su Brasile, India e Sudafrica; la seconda su Cambogia e Nigeria. Su questa nuova frontiera si è espressa di recente anche la George Washington University, che in uno studio del 2012 ha detto: "Molte aziende ritengono che l'esperienza di volontariato internazionale d'impresa possa stimolare nuove idee e [favorire] l'apprendimento dei loro migliori dipendenti, in un modo che i tradizionali programmi di sviluppo della leadership non possono fare". 

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    10/10/2013 INDONESIA
    Jakarta, 46 Ong contro l’Apec: no a globalizzazione e colonizzazione economica
    L’Alleanza popolare indonesiana (Ipa) rilancia il bisogno di politiche protezioniste a tutela della produzione locale. Non solo i settori chiave, fra cui petrolio ed energia, ma pure l’intrattenimento e il tempo libero sono ormai in mano straniera. Un risultato delle politiche di liberalizzazione volute dal presidente Yudhoyono.

    02/07/2009 INDIA
    Troppe regole frenano lo sviluppo economico dell’India
    Jamie Dimon, della JP Morgan parla delle prospettive di investimenti in India. Un enorme potenziale di 10-20 mila miliardi di dollari, ma vi sono troppi freni. Il futuro non appartiene solo a India e Cina, ma a tutti.

    11/01/2012 ASIA
    Costruire grattacieli è segno di crisi economica
    Una ricerca elaborata da Barclays Capital mostra il nesso fra il “gigantismo” nelle edifici e i periodi di recessione finanziaria di un Paese. Oggi è la Cina a detenere il primato nelle costruzioni, con il 53% mondiale, seguita dall’India. Ma il valore degli immobili potrebbe calare fino al 20% nei prossimi mesi.

    10/06/2009 CINA - RUSSIA - INDIA
    I leader dei Paesi emergenti per una valuta alternativa al dollaro
    Si riuniscono la settimana prossima in Russia i leader del Bric (Brasile, Russia, India e Cina) per discutere di crisi globale, valuta, ambiente. Cercheranno di trovare posizioni comuni, per avere maggior peso nell’incontro delle 20 maggiori economie previsto per settembre negli Usa.

    18/02/2005 ASIA
    Esplode la vendita al dettaglio in tutta l'Asia
    In Europa gli incrementi arrivano al massimo all'1-2%; in Asia si prevede una crescita fino al 16%: segno di ottimismo e di ricchezza diffusa?



    In evidenza

    RUSSIA-VATICANO
    Il card. Parolin a Mosca: l’Ostpolitik che vince le diffidenze

    Vladimir Rozanskij

    A tema un incontro fra papa Francesco e il patriarca Kirill, non a Mosca, ma in qualche luogo santo dell’Oriente cristiano, o a Bari. Una conferenza internazionale sul futuro di Ucraina e Crimea. L’impegno per i cristiani e la pace in Medio oriente.


    LIBANO-M. ORIENTE-VATICANO
    Patriarchi cattolici d’Oriente: Il genocidio dei cristiani, un affronto contro tutta l’umanità

    Fady Noun

    Colpite da guerre, emigrazione e insicurezza, le comunità cristiane si sono ridotte ormai a un “piccolo gregge” nell’indifferenza internazionale. Un appello a papa Francesco e alla comunità internazionale. Cattolici e ortodossi condividono gli stessi problemi. La fine dei cristiani in Oriente sarebbe “uno stigma di vergogna per tutto il XXI secolo”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®