16/05/2005, 00.00
AFGHANISTAN
Invia ad un amico

Volontaria italiana rapita a Kabul

Kabul (AsiaNews/Agenzie) – Clementina Cantoni, volontaria lombarda della Ong International Care, è stata rapita a Kabul fra le 20.30 e le 21 (ora italiana).

La donna è stata fermata da 4 uomini armati mentre era alla guida di un'autovettura nel quartiere Shahr-e-Nawnon. Insieme a lei erano sulla vettura un autista, afgano, ed un altro occidentale, probabilmente un inglese, che sono riusciti a scappare.

La donna si occupa in Afghanistan del progetto Kabul Widow Humanitarian Assistance (Kwha) – iniziato nel 1996 – con il quale si cerca di dare assistenza a circa 10 mila vedove in alcuni distretti di Kabul. Uno dei principali obiettivi è quello di migliorare il livello nutrizionale delle vedove e dei loro figli, fornendo tra l'altro farina, olio e sale iodato. Nei punti di distribuzioni gli operatori del Kwha forniscono alle donne afgane informazioni su nutrizione, igiene e prevenzione delle malattie.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Parroco di Kabul: "Avevano già tentato di rapire un italiano"
16/05/2005
Parroco di Kabul: "Clementina sarà libera in tempi brevi"
18/05/2005
Mons Moretti: "La comunità internazionale prega per Clementina"
17/05/2005
Da Kabul: "Costante la preghiera per Clementina Cantoni"
30/05/2005
Sequestro Cantoni, forse mediazione dell'ex re Zhair Shah
23/05/2005