24 Aprile 2014 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter




Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 13/07/2012 09:02
CINA
Xinjiang, la polizia fa irruzione in un campo estivo cristiano. Arrestati sette insegnanti
Il campo non era autorizzato. Fermati tutti i 70 studenti. Presidente di ChinaAid sottolinea le continue violazioni della libertà religiosa contro i cristiani protestanti. Nella regione a maggioranza musulmana chi ha meno di 18 anni non può praticare alcuna religione.

Pechino (AsiaNews/ Agenzie) - Raid della polizia cinese in un campo estivo cristiano protestante nelle periferia di Urumqi in Xinjiang. Le autorità hanno arrestato sette insegnanti e fermato 70 studenti. Il fatto è avvenuto lo scorso 2 luglio, ma la notizia è stata diffusa solo ieri. Al momento sette educatori sono ancora agli arresti nel centro di detenzione di Xishan.

Bob Fu, presidente dell'organizzazione ChinaAid, spiega che l'incidente è solo uno dei tanti avvenuti in questi ultimi mesi. Egli racconta di un vero e proprio accanimento contro le chiese domestiche o le scuole per bambini gestite da cristiani. Nei giorni scorsi la polizia ha attaccato la casa di un pastore del distretto di Shatain, sequestrando materiale e documenti, utilizzati per colpire i cristiani.

In giugno un altro campo scuola è stato bloccato dalla polizia a Houcun. Gli agenti hanno fatto irruzione nella struttura minacciando gli insegnanti, che non erano autorizzati a insegnare materie religiose a ragazzi di età inferiore ai 18 anni. Nella regione a maggioranza musulmana, si può aderire e praticare una religione solo al raggiungimento della maggiore età.

 

 

 


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
23/05/2011 CINA
Non cedono i cristiani di Shouwang: pregano in piazza, la polizia li arresta
14/12/2005 Cina
Cina, arrestati 29 pastori di chiese domestiche
22/06/2011 CINA
La polizia arresta i fedeli della Chiesa di Shouwang e ci discute di teologia
23/11/2009 CINA
Shanghai, arrestati sei leader protestanti, mentre si valuta un parco biblico dei divertimenti
22/12/2006 CINA
Pechino, nuove violenze contro i cristiani delle chiese domestiche

In evidenza
ITALIA - ASIA
Pasqua, la vittoria sulla morte e l'impotenza
di Bernardo Cervellera
SIRIA
Gesuita siriano: Mi manchi, p. Frans. Hai ispirato tutti noi
di Tony Homsy*Un giovane sacerdote della Compagnia ricorda la vita e l'operato di p.Frans van der Lugt, ucciso a Homs dopo aver rifiutato di abbandonare la popolazione piagata da fame e guerra: "Ha dato e continua a dare tutto per la Chiesa, per la Siria, per la pace. La sua testimonianza e le sue doti ne hanno fatto un missionario e un testimone del Vangelo eccezionale". Per gentile concessione del "thejesuitpost" (traduzione a cura di AsiaNews).
FRANCIA - IRAQ
Patriarca caldeo: il futuro fosco dei cristiani d'Oriente, ricchezza in via di estinzione per Occidente e Islam
di Mar Louis Raphael I SakoLe guerre in Iraq, Libia e Afghanistan hanno peggiorato la condizione dei popoli, in particolare le minoranze. Le politiche fallimentari promosse dall'Occidente. Cresce il fondamentalismo, la Primavera araba svuotata dagli estremismi. Il ruolo delle autorità musulmane nella tutela di diritti e libertà religiosa. La presenza dei cristiani in Medio oriente è fondamentale per i musulmani.

Dossier

by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
by Lazzarotto Angelo S.
pp. 528
by Bernardo Cervellera
pp. 240
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate