Aree geografiche
In primo piano
| ARABIA SAUDITA - ISLAM

È iniziato ieri il pellegrinaggio annuale, uno dei cinque pilastri dell’islam. Allerta massima per la sicurezza, ma non vi sono particolare timori per attentati. Riyadh ha stanziato 30mila operatori sanitari e allertato 25 ospedali per rispondere alle emergenze. Doha accusa: il governo saudita ha bloccato la partecipazione dei fedeli del Qatar. 

 

News
di Kamran Chaudhry

Oggi si celebra il 71mo anniversario dell’Indipendenza dall’impero britannico. La Chiesa diffonde messaggi attraverso i mezzi di comunicazione. Imran Khan giurerà come primo ministro il 18 agosto. Sacerdote: “Il sogno del fondatore Jinnah non verrà realizzato fino a quando le minoranze religiose non diventeranno parte integrante della politica nazionale”.

| 14/08/2018
| PAKISTAN

Un editoriale del quotidiano di Stato loda le politiche repressive attuate nella regione contro gli uiguri. Lo Xinjiang ha scongiurato il pericolo di diventare “la Siria o la Libia della Cina”. Rapporto di una commissione Onu denuncia la presenza di un milione di musulmani rinchiusi in campi d’internamento.

| 13/08/2018
| CINA

Si è concluso il Sinodo 2018, in programma dal 7 al 13 agosto a Baghdad. Presenti prelati locali e dai Paesi della diaspora. Preoccupano le tensioni fra Washington e Teheran: non sanzioni ma diplomazia. Il ritorno dei cristiani e l’opera di ricostruzione fondamentali per la rinascita dell’Iraq.

 

| 13/08/2018
| IRAQ
di Shafique Khokhar

La convention a Lahore per chiedere maggiori diritti. I presenti hanno ribadito il loro impegno per un Pakistan “multi-religioso”. La richiesta di precise misure, fra cui il diritto a studiare la propria fede.

| 11/08/2018
| PAKISTAN

Assad mira a riconquistare la provincia, l’area più vasta ancora in mano ai ribelli di Hayat Tahrir al-Sham, ex alleati di al-Qaeda. Nella provincia vi sono 2,5 milioni di persone. L’Onu lancia l’appello: “Evitare il bagno di sangue di civili”.

| 11/08/2018
| SIRIA

Continua l’opera di “sinicizzazione” delle religioni, per eliminare "influenze straniere". I cinesi musulmani di etnia Hui temono una repressione come nello Xinjiang. Un imam: “Vogliono secolarizzare i musulmani, tagliare l'islam alle radici. In questi giorni ai bambini non è permesso credere nella religione: solo nel comunismo”.

| 11/08/2018
| CINA
In evidenza
 

Dichiarazione della Sala stampa della Santa Sede in relazione al rapporto reso pubblico in Pennsylvania il 14 agosto, secondo il quale la Chiesa cattolica ha insabbiato abusi sessuali commessi da più di trecento preti nel corso di 70 anni. “Non avendo quasi trovato casi dopo il 2002, le conclusioni del Grand Jury sono coerenti con precedenti studi che hanno mostrato come le riforme fatte dalla Chiesa Cattolica negli Stati Uniti hanno ridotto drasticamente l’incidenza degli abusi”.

| 17/08/2018
| VATICANO
 
di Bernardo Cervellera

Entro la fine di agosto tutte le diocesi della Cina devono presentare all’Associazione patriottica nazionale (Ap) e al Consiglio dei vescovi (Cdv) un piano quinquennale (2018-2022) su come possono attuare la sinicizzazione, voluta da Xi Jinping.  Il Piano quinquennale nazionale aggiunge al controllo fisico sui membri della Chiesa (vescovi, sacerdoti, laici), anche il controllo su cultura, teologia, dottrina sociale, arte, architettura, liturgia. Un documento politico e non religioso: Gesù Cristo è citato solo una volta; l’Associazione patriottica è citata 15 volte.

| 17/08/2018
| CINA-VATICANO
 
di Sandra Awad*

La sopravvivenza quotidiana degli sfollati dell’enclave ribelle alla periferia di Damasco. Ribelli e jihadisti “vivono felici” in Turchia, mentre i civili soffrono. Donne che partoriscono nella promiscuità e nell'immondizia; malattie e infezioni della pelle; la fame dei bambini alla ricerca di zucchero e biscotti. Mancano cibo, acqua potabile e medici . Tuttavia, più della fame prevale la sensazione di abbandono. "Vengono a portarci aiuti, ci trattano come insetti e sembrano disgustati di noi". Seconda parte. 

 

| 17/08/2018
| SIRIA
 

Lo Stato situato nella parte meridionale dell’India è stato investito da violenti piogge monsoniche. Centinaia di villaggi sono stati spazzati via, circa 10mila chilometri di strade e migliaia di case sono state rase al suolo. La stima provvisoria dei danni è di 414,5 milioni di euro. L’arcidiocesi di Trivandrum è in prima linea per soccorrere i pescatori rimasti in balia delle onde.

| 16/08/2018
| INDIA
India, radicali indù protestano contro l'arcivescovo di Delhi
Presidente Widodo in visita ad Asmat
Punjab, demoliti un centro di preghiera e una casa della comunità ahmadi
Cerca nell'archivio di AsiaNews