27/07/2019, 10.10
FILIPPINE
Invia ad un amico

Due terremoti nel nord delle Filippine: almeno 8 vittime

I fenomeni sismici sono stati registrati con magnitudo 5,4 e 5,9: nessuna allerta tsunami. Le persone sono rimaste uccise dal crollo delle case, mentre dormivano. I feriti sarebbero almeno 60.

Manila (AsiaNews/Agenzie) – Due terremoti hanno colpito questa mattina la provincia filippina di Batanes, arcipelago nel nord del Paese. Almeno 8 vittime accertate e decine di persone ferite. I due eventi sismici sono stati registrati di magnitudo 5,4 e 5,9: le autorità non hanno diramato alcun allarme tsunami.

Secondo il sindaco della capitale provinciale, Raul de Sagon, i feriti sono circa 60: la maggior parte della popolazione era in casa al momento dei terremoti, avvenuti all’incirca all’alba.

Il sergente Uzi Villa dice: “Abbiamo visto le case tremare. Alcune mura sono crollate addosso alle vittime, che dormivano quando tutto è avvenuto”. La Croce Rossa nazionale è già all’opera: in alcuni filmati postati sui social media si vedono le case ridotte in macerie.

Le Filippine fanno parte del “Cerchio di Fuoco” del Pacifico, una delle zone a maggior attività sismica di tutto il pianeta.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Croce rossa: aiuti a un milione di alluvionati pakistani prima dell’inverno
04/10/2010
Leyte, lotta contro il tempo per salvare più di 200 bambini
18/02/2006
Filippine, frana nell'isola di Leyte: 200 morti e 1.500 dispersi
17/02/2006
Filippine, la frana di Leyte è "la peggiore tragedia mai avvenuta in questa zona"
17/02/2006
Papa: preghiamo per chi lavora nella Croce Rossa e nella Mezzaluna Rossa
08/05/2020 08:52


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”