21/04/2015, 00.00
GIAPPONE
Invia ad un amico

Giappone, treno lanciato a 603 km/h: è record

Nella provincia di Yamanashi un test della Central Japan Railway ha lanciato una vettura ad una velocità mai raggiunta prima. Una prima tratta di 286 km capace di ospitare la nuova tecnologia è già in costruzione, e verrà percorsa in 40 minuti. Si progetta di commercializzare i nuovi treni a partire dal 2027 e il mercato più appetibile è quello americano.

Tokyo (AsiaNews/Agenzie) – Un test condotto dalla Central Japan Railway nella provincia di Yamanashi ha fatto segnare la velocità più alta mai toccata da un treno nella storia. Una vettura a levitazione magnetica è stata lanciata a ben 603 km/h, battendo così il precedente record – stabilito dalla stessa compagnia ferroviaria la settimana scorsa – di 590 km/h.

I nuovi test della JR Central – che arrivano a 12 anni dallo storico evento del 2003, quando uno treno fu lanciato a 581 km/h – fanno parte del progetto della compagnia che prevede la vendita di questa nuova tecnologia a partire dal 2027. La prima tratta che sarà pronta ad ospitare i nuovi treni ad alta velocità in Giappone sarà quella Tokyo-Nagoya, che è già in costruzione e che costerà circa 47 miliardi di dollari. La distanza tra le due città, 286 km, verrà coperta in 40 minuti.

Il governo giapponese, insieme alla JR Central, sta cercando di vendere i propri treni all’estero, e il mercato più appetibile è quello degli Stati Uniti. Il primo ministro Shinzo Abe ha dichiarato che il governo potrebbe finanziare la JR Central per permetterle di fornire i treni necessari alla tratta Washington-Baltimora.

I treni a levitazione magnetica (Maglevs) funzionano grazie alla forza magnetica che permette di far "galleggiare" i veicoli sopra il terreno, eliminando l’attrito causato tra l’acciaio delle ruote e le rotaie. Anche i treni magnetici iniziano la loro corsa poggiando su ruote, fino a che la velocità non è abbastanza alta da permettere ai magneti di entrare in funzione e sollevare la vettura.

A livello mondiale, esistono già due linee magnetiche funzionanti. A Shanghai treni costruiti grazie alla collaborazione tra Siemens e ThyssenKrupp AG  conducono passeggeri dal Pudong International Airport al distretto finanziario della città a 431 km/h. Una tratta di 9km a bassa velocità (100 km/h) è attiva a Nagoya dal 2005.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Mumbai, fra nuove minacce la città ricorda le vittime dell'attacco alla ferrovia
18/07/2006
Alta velocità, tecnologia e nucleare: India e Giappone rafforzano la partnership
12/12/2015
L'incontro fra Modi e Abe "apre una nuova fase per l'Asia e per il mondo"
02/09/2014
Bangkok chiude la storica stazione ferroviaria di Hualampong
27/10/2021 12:54
Scontro tra due treni nel Sindh: 51 morti e più di 100 feriti
08/06/2021 08:42


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”