13/05/2005, 00.00
LIBANO
Invia ad un amico

Ignazio IV Hazim: il comunicato maronita è "moderato, chiaro e giusto"

Il patriarca di Antiochia, in partenza per gli Stati Uniti, ha esortato a "guardare il futuro con ottimismo" ed ha confermato la sua "piena fiducia" nei confronti del card. Sfeir.

Beirut (AsiaNews) – Moderato, chiaro e giusto: con queste parole Ignazio IV Hazim - patriarca greco - ortodosso di Antiochia – ha definito il comunicato del Sinodo dei vescovi maroniti sulla legge elettorale del 2000.

Durante una conferenza stampa tenuta nella sede di Beirut di mons. Elias Awde, metropolita ortodosso, il patriarca ha detto: "Bisognerebbe studiarlo a fondo, perché non è un messaggio di odio: il Libano ha bisogno di un Parlamento rappresentativo".

Ignazio IV ha inoltre ribadito che ha "piena fiducia" per l'operato del card. Sfeir, definito "una voce che parla a nome di tutto il Paese". Il patriarca ha esortato con forza i presenti a "guardare con ottimismo al futuro".

Ignazio IV, in partenza per gli Stati Uniti – dove riceverà il premio "pax Christi" – ha parlato inoltre del gen. Aoun. "Non ho mai avuto modo di conoscerlo di persona – ha detto – ma amo e rispetto tutti coloro che amano il Libano". Ha espresso inoltre la "speranza" di poter incontrarsi presto "con tutte queste persone". (YH)
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
I vescovi maroniti chiedono una nuova legge elettorale e la liberazione di Geagea
04/05/2005
Sfeir pensa alla convocazione di un congresso generale cristiano
16/05/2005
Patriarca Ignazio IV Hazim: rafforzare i legami con la Chiesa cattolica
03/05/2005
Aoun, non permetteremo l’emarginazione del popolo libanese
12/05/2005
Decine di migliaia di libanesi per l’ultimo saluto al patriarca Sfeir
17/05/2019 11:54


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”