13/09/2023, 08.56
ASIA TODAY
Invia ad un amico

Myanmar: le condizioni di Aung San Suu Kyi ‘estremamente preoccupanti’

Le notizie di oggi: Teheran blocca internet per oscurare le proteste pro Mahsa Amini. Il governo giapponese pronto a un rimpasto, più presenza di donne. Da due settimane non si hanno notizie del ministro cinese della Difesa. Jakarta vuole vietare le transazioni commerciali sui social. Arrestato leader indù istigatore delle violenze contro musulmani nello Stato dell’Haryana. Il ministro russo dello Sviluppo economico propone visto facilitato per Paesi del Medio oriente per favorire il turismo. 

MYANMAR
“Estremamente preoccupanti”. Così il figlio della Nobel e politica birmana Aung San Suu Kyi, oggi agli arresti in seguito al golpe della giunta militare del febbraio 2021, descrive le condizioni di salute della madre. Secondo Kim Aris, l’ex leader oggi 78enne fatica a mangiare, soffre di vomito e vertigini e i militari le hanno negato più volte la consulenza di un medico esterno al carcere. Al contempo attacchi aerei e di artiglieria dell’esercito hanno ucciso 450 civili nel 2023. 

IRAN
Teheran ha imposto pesanti restrizioni e blocchi diffusi a internet, per oscurare notizie di proteste o manifestazioni per il primo anniversario dall’uccisione di Mahsa Amini per mano della polizia della morale. L’oscuramento della rete ha causato pesanti restrizioni alle molte attività basate sulla vendita online, come racconta una commerciante di borse in pelle che lamenta perdite fino all’80%, nel mirino anche i social e la messaggistica in passato canali di diffusione della protesta.

GIAPPONE
Il premier Fumio Kishida intende sostituire i ministri degli Esteri e della Difesa in un importante rimpasto, che aumenterà il numero di donne nell’esecutivo. Il cambiamento avviene in una fase di tensione nella regione Asia-Pacifico, in particolare con la Corea del Nord e la Cina. A guidare la diplomazia di Tokyo dovrebbe subentrare il 70enne Yoko Kamikawa, ex ministro della Giustizia.

AFGHANISTAN - ONU 
L’Onu torna ad attaccare i talebani al potere in Afghanistan, accusandoli di “livello sconvolgente di oppressione” nei confronti di donne e ragazze, le cui libertà sono state profondamente sconvolte dall’ascesa al potere nell’agosto del 2021. Nel mirino lo studio e il lavoro, con “gravi ripercussioni” per milioni ha dichiarato Volker Turk, alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani. 

CINA
Da due settimane non si hanno notizie del ministro cinese della Difesa Li Shangfu, scomparso dai radar della cronaca ufficiale e senza apparizioni pubbliche. Voci non confermate parlano di “cattiva condotta” (corruzione) e potrebbe essere presto rimpiazzato, come accaduto ad altri alti ufficiali di primo piano in concomitanza con l’inizio del terzo mandato al potere del presidente Xi Jinping. 

INDONESIA
Jakarta vuole vietare le transazioni di merci sui social, nell’ambito di una nuova normativa nel commerciale. I venditori di e-commerce userebbero prezzi predatori sulle piattaforme e stanno minacciando i mercati offline della più grande economia del Sud-est asiatico. Nel 2022 l’Indonesia, con 270 milioni di abitanti, ha effettuato transazioni on-line per 52 miliardi di dollari.

INDIA
La polizia ha arrestato Mohit Yadav, conosciuto con l’alias Monu Manesar, leader di un gruppo radicale indù che si batte a difesa delle vacche, in fuga dopo essere stato accusato di incitare la violenza degli indù contro i musulmani nello Stato dell’Haryana, nel nord dell’India. Egli è anche sospettato in un caso di duplice omicidio nel vicino Rajasthan. Nei disordini in due distretti dell’Haryana, divampati dopo una processione, sono morte sette persone, oltre 70 quelle ferite.

RUSSIA - M. ORIENTE
Il ministro russo dello sviluppo economico Maksim Rešetnikov riferisce che il governo ha proposto un regime di ingresso senza visto nel Paese ai cittadini del Kuwait, Oman, Bahrein, Arabia Saudita (e Malaysia). Lo scopo è fare i modo che “i turisti stranieri s’innamorino del nostro Paese: nella vita bisogna andare almeno una volta a Mosca, San Pietroburgo, Kazan e nell’Estremo oriente”.

TAGs
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
India: agricoltori di nuovo in marcia su Delhi, blocchi della polizia
13/02/2024 09:14
Pakistan: Khan e Sharif rivendicano la vittoria, ma nessuno ha la maggioranza
10/02/2024 08:54
Pakistan, elezioni: risultati a rilento, ‘seri dubbi’ sul voto
09/02/2024 08:55
Pakistan al voto fra confini sigillati, blocco delle comunicazioni e militari nei seggi
08/02/2024 08:58
Otto morti (sei civili) nei raid israeliani in Siria. Ancora in stallo trattativa su Gaza
07/02/2024 08:54


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”